SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Rossi in gran forma, ma a Motegi in pole va Jorge per 81 millesimi

Un sabato combattutissimo ma finito comunque come il venerdì, con Jorge Lorenzo davanti a tutti. Rossi è davvero vicino alla testa e perde la pole solo grazie ad un super giro di Jorge a sessione scaduta. Anche Marquez e le Ducati sanno esprimere bene il loro ottimo potenziale. Gran botto per De Angelis, ora all’ospedale di Dokkyo, vicino a Tochigi. Gli accertamenti medici hanno escluso lesioni al midollo spinale. E' stabile e cosciente
 

FP3: Lorenzo "special one" si prende il record sul miglior giro

Sotto un bel sole mattutino ma con una temperatura lievemente più fresca di quella delle libere di ieri (nel segno di Lorenzo) escono le MotoGP dai box per i 45 minuti di Prove Libere 3. I primi 10 piloti potranno accedere direttamente alle Q2, per cui Lorenzo si mette a spingere fin da subito, arrivando nei primi 10 minuti ad eguagliare il proprio best lap di ieri e puntando un record sul giro distante solo un paio di decimi (record di Dovizioso nel 2014). Nelle fasi iniziali cadono Laverty e Pol Espargaro. Quest’ultimo riesce però a rimanere sempre ai margini della zona “di sicurezza” della top 10, insieme a Lorenzo, Iannone, Dovizioso, Pedrosa, Smith, Rossi, Aleix Espargaro, Crutchlow  e Marquez. A 5 minuti dal termine tutti escono per spingere: Iannone si prende il primo posto grazie alla supersoft al posteriore. Ma Dovizioso fa ancora meglio, arrivando a girare in 1’54”568. Cadono Smith e Di Meglio(che devasta la moto dividendola in due tronconi). Lorenzo non ci sta e in men che non si dica tira fuori dal cappello due giri mirabolanti e inarrivabili per la concorrenza: nel primo abbassa il tempo di Dovizioso di oltre 3 decimi, mentre nel secondo, al passaggio sotto la bandiera a scacchi, lo migliora di altri 150 millesimi, chiudendo con un best di 1’44”089, ben 4 decimi sotto al tempo della pole dello scorso anno. Ottimo anche Iannone, che si migliora ancora. A chiudere la top 10 troviamo Marquez, Rossi, Pedrosa, P.Espargaro, Crutchlow, Smith e A.Espargaro.
In alto potete scaricare la combinata delle 3 sessioni di prove libere, mentre qui potrete vedere le immagini dei piloti.

 
1/16 MotoGP 2015, Motegi: Jorge Lorenzo

FP4: Lorenzo ancora davanti, De Angelis in ospedale

Valentino sfrutta i primi minuti delle ultime libere per provare i settaggi di entrambe le moto a disposizione e per provare il cambio moto rapido in caso di “flag to flag”. Una vagonata di caschi rossi Ducati, Honda e Yamaha invade la tabella dei tempi, permettendo il migliore risultato a Jorge Lorenzo, in 1’45”000. Ma prima che tutti potessero completare il giro veloce viene data bandiera rossa per un incidente accaduto al Sanmarinese Alex De Angelis nei pressi dell’uscita di curva 9. La Ioda di Alex è partita in high-side, ma il pilota è rimasto agganciato alla moto che ha sbattuto con violenza su una parte di guard rail senza air fence. Dell’incidente non vengono mostrate immagini, se non quelle che fanno capire che la situazione è grave. Si teme il peggio ma, dopo oltre 10 minuti, finalmente un sospiro di sollievo: De Angelis, trasportato in elisoccorso al Dokkyo Hospital di Mibu, dovrebbe aver riportato "solo" un trauma cranico e forti contusioni, ma non è in pericolo di vita. Vi terremo informati.
La sessione riprende con la dimostrazione di un gran passo da parte dei due yamahisti ufficiali e di Dovizioso. Le due Ducati, oggi come ieri stanno facendo bella figura sempre nelle posizioni importanti, seppure in una pista storicamente favorevole alle rosse bolognesi. Equipaggiate con i nuovi profili alari "doppi" pagano mai più di mezzo secondo dalla prima posizione. Migliorano molto Rossi e Marquez, che si portano a tallonare Lorenzo, andando a girare in 1’45” basso.

Q1: promossi Viñales e Redding

Le due posizioni di testa nella qualifica 1 continuano a cambiare appartenendo a Viñales, Redding, Nakagami, Brald ed Hernandez  a rotazione. Cambio gomma per tutti e passaggio alla soft a 6 minuti dal termine. Da sottolineare le prestazioni delle wild card che se la giocano alla pari con gli altri piloti per entrare nella Q2. A due minuti dal termine appaiono settori da primo posto sui crono di buona parte dei piloti. Bradl su Aprilia arriva appena dietro a Redding (che passa in Q2 insieme a Viñales).

Q2: battaglia al millesimo tra le Yamaha. Vince Lorenzo

Valentino si mette dietro qualche decina di metri al proprio compagno di Team per avere la lepre migliore possibile. Al primo passaggio la strategia funziona. Rossi primo e Lorenzo subito dietro. I tempi continuano a migliorare (nonostante il crash di Smith-che riesce a ripartire-). Lorenzo rientra per il cambio gomma, Rossi continua e stampa un preziosissimo 1’44”222. Cambio gomma anche per il dottore; sincroni ai box anche i due ducatisti e Marquez. Nel primo giro buono da solo Lorenzo dà IL segnale: il giro più veloce della pista in 1’43”990. Lorenzo di nuovo ai box e subito fuori con l’altra moto. Bradley Smith scivola per la terza volta in questo sabato senza conseguenze per il pilota, mentre la moto in curva 12 ha picchiato forte sulle barriere. Rossi piazza settori record, così come Marc Marquez. E’ l’ultimo giro disponibile e Marquez passa sotto la bandiera a scacchi finendo secondo provvisorio, ma Valentino fa il miracolo, facendo ancora meglio di Lorenzo. Ma non è ancora finita, Lorenzo si è lanciato per un altro tentativo! Settori record nonostante il giro del pilota di Tavullia e pole position per il maiorchino in un incredibile tempo di 1’43”790 (nuovo record)! Dalla ultima casella della prima fila partirà Marc Marquez, mentre le Ducati di Dovizioso e Iannone occuperanno le prime due caselle della seconda fila, davanti a Pedrosa. A chiudere la top 12 troviamo A.Espargaro,Crutchlow, Smith, Viñales, P.Espargaro e Redding.
La cosa "interessante" è che entrambi i piloti Yamaha ufficiali non sono soddisfattissimi: Lorenzo per il fatto di non essere riuscito ad evitare che Rossi imparasse le sue traiettorie (parla di strategia sbagliata); Valentino per il fatto di aver mancato la pole di così poco. Lorenzo è fortissimo, lo ha dimostrato per tutto il weekend, ma Rossi dice di aver trovato un setup "magico". Peccato che per la gara sia prevista pioggia e per una volta nemmeno il Dottore sembra esserne contento...

Fantamotociclismo e orari TV

Potrete vedere la gara della MotoGP domani mattina (qui gli orari TV). Dato che vi siete informati su quanto è successo nel sabato giapponese, mentre aspettate la gara di domenica, potete partecipare con noi a FantaMOTOCICLISMO: fate il pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della classe regina. A fine stagione, chi di voi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno.

CLICCATE QUI PER PARTECIPARE
 
 
1/16 MotoGP 2015, Motegi: Jorge Lorenzo

MOTOGP 2015, MOTEGI: GRIGLIA DI PARTENZA

Pos. Pilota Team Tempo Distcchi
1 Jorge LORENZO Movistar Yamaha MotoGP 1'43.790  
2 Valentino ROSSI Movistar Yamaha MotoGP 1'43.871 0.081 / 0.081
3 Marc MARQUEZ Repsol Honda Team 1'44.216 0.426 / 0.345
4 Andrea DOVIZIOSO Ducati Team 1'44.322 0.532 / 0.106
5 Andrea IANNONE Ducati Team 1'44.436 0.646 / 0.114
6 Dani PEDROSA Repsol Honda Team 1'44.582 0.792 / 0.146
7 Aleix ESPARGARO Team SUZUKI ECSTAR 1'44.809 1.019 / 0.227
8 Cal CRUTCHLOW LCR Honda 1'44.932 1.142 / 0.123
9 Bradley SMITH Monster Yamaha Tech 3 1'45.067 1.277 / 0.135
10 Maverick VIÑALES Team SUZUKI ECSTAR 1'45.081 1.291 / 0.014
11 Pol ESPARGARO Monster Yamaha Tech 3 1'45.219 1.429 / 0.138
12 Scott REDDING EG 0,0 Marc VDS 1'45.333 1.543 / 0.114
13 Stefan BRADL Aprilia Racing Team Gresini 1'45.432 0.402 / 0.173
14 Yonny HERNANDEZ Octo Pramac Racing 1'45.438 0.408 / 0.006
15 Katsuyuki NAKASUGA Yamaha Factory Racing Team 1'45.496 0.466 / 0.058
16 Alvaro BAUTISTA Aprilia Racing Team Gresini 1'45.608 0.578 / 0.112
17 Danilo PETRUCCI Octo Pramac Racing 1'45.691 0.661 / 0.083
18 Hector BARBERA Avintia Racing 1'45.724 0.694 / 0.033
19 Takumi TAKAHASHI Team HRC with Nissin 1'45.743 0.713 / 0.019
20 Eugene LAVERTY Aspar MotoGP Team 1'45.751 0.721 / 0.008
21 Nicky HAYDEN Aspar MotoGP Team 1'45.843 0.813 / 0.092
22 Jack MILLER LCR Honda 1'46.039 1.009 / 0.196
23 Loris BAZ Forward Racing 1'46.048 1.018 / 0.009
24 Mike DI MEGLIO Avintia Racing 1'46.179 1.149 / 0.131
25 Toni ELIAS Forward Racing 1'46.256 1.226 / 0.077
26 Kousuke AKIYOSHI AB Motoracing 1'47.760 2.730 / 1.504

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA