di Luca Frigerio - 29 gennaio 2014

Husqvarna Moto3: le prime foto

Ecco le prime immagini della livrea della nuova carenata 250 cc che gareggierà quest’anno nel Motomondiale. Sotto i classici colori bianco, blu e giallo Husqvarna si nasconde il propulsore e la ciclistica delle veloci KTM

Husqvarna moto3: le prime foto

L’inizio del Motomondiale è sempre più vicino (cliccate qui per scoprire il calendario) e team e piloti si stanno preparando ad affrontare la nuova stagione di gare. Mentre i rider continuano i loro divertenti allenamenti con mezzi da dirt track o da trial (qui il video di Marquez e Pedrosa a lezioni da Toni Bou e qui il report della Enduranch nella pista privata di Valentino Rossi), le squadre sono al lavoro per sistemare gli ultimi piccoli dettagli delle moto, sia a livello tecnico che estetico. Dopo aver visto le livree della Yamaha M1 in versione 2014 (qui trovate tutte le immagini), ora è il momento di scoprire le vesti dell Husqvarna Moto3 che parteciperà al Motomondiale. La squadra, affidata all’ex Team Ajo, si chiamerà Red Bull Husqvarna Factory Racing e le due 250 cc verrano pilotate da Danny Kent e Niklas Ajo.

 

LA NUOVA ARRIVATA

Diversi mesi fa, Husqvarna è passata nelle mani dell’amministratore delegato di KTM, Stefan Pierer, che si è posto l’obiettivo di rilanciare questo storico marchio. È stato così deciso di inserire Husqvarna nel mondo del Motomondiale sotto la guida del Team Ajo, che ha collaborato con la Casa austriaca per molti anni (cliccate qui per saperne di più).

Guardando le foto nella gallery, è chiaro che la 250 cc di base è una KTM (le foto nella gallery mostrano un carter motore con marchio inequivocabile). Ciò che cambia, naturalmente, sono le grafiche. I colori sono gli stessi che contraddistunguono la gamma Husqvarna 2014: le carene sono state verniciate di bianco e blu, mentre i cerchioni sono gialli. Nella gallery potete vedere le moto di Kent e Ajo, la prima con i loghi Red Bull, la seconda con diversa livrea per via di sponsor diversi. In ogni caso lo sponsor principale campeggia sul cupolino, sul codino e a lato della carena.

 

SCARICO DIVERSO

È vero che non c’è traccia di arancione, ma basta un occhiata per capire che la moto è una KTM: scarichi doppi, carter coprifrizione firmato dalla Casa austriaca (qui le foto), il piccolo codino affusolato, ecc. A dire la verità le moto delle immagini sono in versione Rookies Cup (lo si capisce dal disco singolo e dallo scarico a cono), ma in altre foto apparse su Facebook - e che trovate anch'esse nella nostra gallery - si vede la versione Moto3 col doppio disco. L'impianto di scarico è Akrapovic, anche se inizialmente sembrava che le "svedesi" dovessero usare materiale IWF e le austriache... propriamente dette invece Akrapovic. come detto, le moto saranno invece identiche.

Quando la vedremo girare? La sua prima apparizione in pista è prevista per il 5 febbraio, quando avranno inizio i tre giorni di test sul circuito di Almeria.

 

IL GIOCO SI RIPETE

Non è la prima volta che vediamo in griglia di partenza moto uguali ma firmate da marchi diversi. Era già successo qualche anno fa con il Gruppo Piaggio: le Gilera con le quali Simoncelli e Poggiali vinsero i mondiali 250 e 125 erano di fatto due Aprilia, così come le Derbi da 125 cc di Mike Di Meglio e Marc Marquez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA