SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

CBR650F 2017: sportività quotidiana secondo Honda

Honda CBR650F 2017: dati, foto, video e novità. La versione 2017 della media sportiva di Tokyo riceve migliorie al propulsore, ora Euro 4 e più potente, ed altre modifiche, tecniche ed estetiche. I fari sono ora full LED

La nuova CBR650F in azione

SI AGGIORNA LA CBR650F

Come la sorella naked CB650F, anche la media sportiva Honda a 4 cilindri CBR650F si presenta ad Eicma 2016 in veste aggiornata (sarà disponibile dal mese di marzo 2017). Per lei arrivano modifiche al propulsore, che lo rendono omologato Euro 4 e più potente, un avantreno dotato di forcella Showa, freni potenziati e un look che ne enfatizza il carattere sportivo (qui le foto). 

Più BRIO AL MOTORE

Lo “scheletro” rimane quello del modello precedente, anche su questa versione 2017 troviamo quindi un telaio a diamante in acciaio. Il propulsore, un 4 cilindri in linea da 649 cc (16 valvole, con distribuzione a doppio albero a camme in testa e raffreddamento a liquido), riceve invece degli aggiornamenti che lo rendono omologato Euro 4 e ne aumentano la potenza. I CV salgono a 91 a 11.000 giri/minuto (+4 rispetto al modello precedente) e la coppia raggiunge un picco di 64 Nm (+1 Nm). Modifiche anche all'aspirazione (riprogettata), ai rapporti del cambio (dalla seconda alla quinta) e lo scarico, laterale di tipo 4 in 1 che è stato riprogettato (a 2 camere anziché 3). La Casa dichiara che questa modifica dona inoltre alla moto un sound più rauco.
Troviamo poi nuove valvole aria a L per il gonfiaggio dei pneumatici, una nuova forcella, tradizionale, Showa Dual Bending Valve (SDBV) e nuove pinze freno Nissin; invariata la misura dei dischi: 320 mm ant. e 240 mm post. 

MODIFICHE ESTETICHE E DISPONIBILITà

Lievi modifiche anche nel look, ridisegnata la carena, che presenta dei piccoli nuovi dettagli, come le feritoie poste sotto alla sella del pilota; il forcellone è verniciato in nero e il carter del motore è color oro. I fari sono ora full Led e la luce posteriore è riparata da un vetro bianco.

Due i colori disponibili per l'Italia , di cui uno particolarmente evocativo (qui le foto), ispirato al ook della CBR1000RR 2017. Ancora non si conoscono la data di commercializzazione in Italia né il prezzo.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA