Meda torna alla MotoGP per la gioia del 69% dei motociclisti

Lo scacchiere dei telecronisti per la stagione 2015 di Motomondiale (Sky) e Superbike (Mediaset) è ancora in via di definizione. Ma attraverso il nostro sondaggio il pubblico ha già espresso in maniera netta le proprie preferenze

Meda torna alla motogp per la gioia del 69% dei motociclisti

Le prodezze dei fuoriclasse del manubrio commentate dal fuoriclasse del microfono. Guido Meda torna al suo antico amore, la MotoGP, e le gesta di Rossi, Marquez, Lorenzo e Pedrosa troveranno il più giusto accompagnamento nelle sue corde vocali. Questo non è il parere di Motociclismo, ma quello della stragrande maggioranza dei 1.785 lettori che hanno partecipato al nostro sondaggio del lunedì. Certo, Guido Meda può non convincere del tutto (8%), o addirittura è sgradito per la sua presunta faziosità (17%). Ma al 69% degli appassionati mancava eccome la sua voce come colonna sonora del Motomondiale, anche se tra di essi sono più quelli che lo vorrebbero in chiaro su Mediaset (45%) anziché a pagamento SKY (24%).

 

Vogliamo reggiani con meda! ma anche sanchini e biaggi…

Il pubblico chiede a Sky un cambio radicale. Come spalla di Guido viene invocato a gran voce il nome di Loris Reggiani (31%), e in questo caso si ricomporrebbe la coppia storica della MotoGP targata Mediaset. A quanto pare, però, anche Mauro Sanchini (24%) e Max Biaggi (21%) hanno saputo bucare il video in questi anni, e in entrambi i casi possiamo dire che rispetto a Reggiani non si tratterebbe affatto di un ripiego. Invece la spalla tecnica di Guido sarà quasi certamente Loris Capirossi, che però è stato un po’ al di sotto delle aspettative (10%). Bene Max Temporali, che tra questi monumenti del motociclismo trova ancora la sua fetta di estimatori (6%).

 

Squadra che vince non si cambia. e infatti…

Evidentemente il servizio offerto da Sky nel 2014 non ha convinto tutti i suoi (esigentissimi) abbonati: l’80% dei votanti chiede all’emittente una sterzata decisa. C’è chi si aspetta l’inserimento di qualche importante pedina esterna (49%), e chi invece pretende l’azzeramento totale della squadra 2014 per poi ripartire da un foglio bianco, con una formazione tutta nuova da affidare a Meda (31%). Invece che tuffarsi in una rischiosa campagna acquisti, non basterebbe l’esperienza di Guido da mettere al servizio della squadra attuale? Sì certo, ma è una buona idea solo per il 20% dei nostri lettori…

 

La sbk a di pillo. bene anche giulio rangheri e alberto porta

La voce storica della Superbike Giovanni di Pillo si è guadagnata negli anni e conserva con merito uno zoccolo duro di irremovibili fan (41%), che ancora oggi lo sostengono e lo vogliono al posto di Meda su Italia 1. E scorrendo la “classifica” dei possibili sostituti di Guido, sembra proprio che per la telecronaca di questo campionato i motociclisti vogliano suggerire a Mediaset la scelta di un collaboratore esterno, dato che lo stesso Giulio Rangheri (15%) - per lunghi anni prima e seconda voce sia in MotoGP sia in SBK- la spunta come gradimento su due colonne portanti come Alberto Porta (14%) e Ronny Mengo (3%).

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA