SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

MotoGP: Bagnaia prossimo al passaggio in Ducati nel 2019

Con la stagione 2018 ormai alle porte, il Team Pramac pensa... al 2019. Non c'è ancora una firma, ma Francesco Bagnaia è molto vicino a diventare il secondo pilota della VR46 Academy ad approdare nella Classe Regina
1/4 Pecco Bagnaia sulla Desmosedici GP15 del Team Aspar durante i test di fine stagione a Valencia nel 2016

Il mercato piloti inizia e la VR46 Academy coglie i primi frutti

Pecco Bagnaia e Franco Morbidelli
Si preannuncia un anno importante per la MotoGP: come ogni due anni, i contratti di quasi tutti i piloti sono in scadenza, e dunque ci si aspetta un enorme “polverone” sollevato dal mercato piloti.
Quando ancora devono iniziare i test per la stagione 2018, ecco spuntare il team Pramac che brucia ogni tappa (e la concorrenza): il team toscano pare abbia trovato un accordo con Francesco "Pecco" Bagnaia per il 2019. Il pilota, classe 1997, è ormai prossimo a firmare per il passaggio in MotoGP al termine di questa stagione: se così fosse, Bagnaia diventerebbe il secondo pilota della VR46 Academy ad approdare nella Classe Regina dopo Franco Morbidelli. Se il Morbido avrà la possibilità di correre contro Valentino Rossi, Pecco rischierà di non avere la stessa fortuna, ma tutto dipenderà da quando il Dottore deciderà di ritirarsi.

Pecco Bagnaia è attualmente uno dei migliori talenti italiani in circolazione nel Motomondiale. Approdato nel 2013 in Moto3, ha raggiunto il primo podio nella Classe Cadetta in sella alla Mahindra del Team Aspar nel 2015; l’anno successivo ha centrato due successi con la moto della Casa Indiana: risultati che hanno permesso al pilota torinese di salire in sella alla Ducati Desmosedici GP del team spagnolo durante i test di Valencia.

Nella stagione 2017 è passato in Moto2 tra le file dell’esordiente VR46 SKY Racing Team. Il suo anno d’esordio è ottimo: chiude 13 volte in Top 10, di cui 4 podi, ma soprattutto non porta mai a casa uno “zero”. Per questa stagione è uno dei piloti che può seriamente puntare al Titolo Iridato.

Team Pramac al bivio: chi scegliere tra Miller e Petrucci?

Danilo Petrucci
Tornando in casa Pramac, per questa stagione il team satellite di Ducati punterà su Danilo Petrucci, ormai al suo 4° anno consecutivo sulla Desmosedici, e sul neo acquisto Jack Miller, che durante i test post stagionali ha dato prova di essere a suo agio sulla moto di Borgo Panigale. Tra i due talenti, è più probabile che sia il pilota di Terni a fare le valigie: Petrux è in scadenza di contratto, e su di lui l'anno scorso ha messo gli occhi Aprilia, prima che trovasse un accordo con il britannico Scott Redding. Allo stesso modo però non è escluso il fatto che, se Dovizioso non riesce a trovare un accordo sul suo rinnovo, Ducati potrebbe chiamare il Petrux nella squadra ufficiale per affiancare Jorge Lorenzo; la situazione si invertirebbe invece se il Dovi venisse confermato e Lorenzo non raggiungesse gli obiettivi posti da Borgo Panigale.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA