12 November 2012

Ducati Hypermotard 2013

Novità Ducati per l’Eicma 2012: Hypermotard completamente nuova, nel motore, nella ciclistica, nel design e nella gamma (arriva la Hyperstrada). Per tutte le versioni un’elettronica raffinatissima

Gamma Ducati Hypermotard 2013

Per la seconda riedizione della Hypermotard, la Ducati opta per un vero e proprio stravolgimento. Cambia tutto, motore, design e ciclistica, e arriva una nuova gamma composta da 3 modelli: le brillanti ed emozionanti Hypermotard, Hypermotard SP (pistaiola) e la nuova Hyperstrada, particolarmente adatta all'uso quotidiano e al turismo a medio raggio.

L’intera famiglia Hypermotard viene equipaggiata dal motore di ultima generazione Ducati Testastretta 11° 821 cc da 110 CV e da un nuovo telaio a traliccio. L’ergonomia dell’intera famiglia è stata completamente rinnovata così come la dotazioni di serie che prevede l’adozione del Ducati Safety Pack con ABS a 3 livelli, Ducati Traction Control a 8 livelli e Riding Mode integrati. Ecco il nostro video di presentazione e quello ufficiale, poi vediamo nel dettaglio le dotazioni in comune e, nelle pagine successive, approfondiamo le differenze.

 

DESIGN
La nuova versione della Hypermotard ha una linea totalmente rinnovata, grazie a nuove sovrastrutture e a nuove dotazioni tecniche. Spicca subito il carattere più grintoso, grazie alla luce da terra aumentata, ai fianchi stretti e al codino più alto e libero dagli scarichi sotto sella. Il baricentro visivo è spostato verso l’anteriore, con una parte centrale che ora appare più piena per via del motore raffreddato a liquido. Pur mantenendo i paramani tipici dei modelli fuoristrada, la nuova Hypermotard perde gli specchietti integrati tipici della prima versione. Nella gallery potete fare il confronto con la vecchia versione.

 

MOTORE
Il motore Testastretta 11° da 821cc è totalmente inedito ed eroga una potenza pari a 110 CV (80,9 kW) a 9.250 giri/min con coppia da 9,1kgm a 7.750 giri/min che sottolinea il puro carattere Ducati di questo propulsore. Con distribuzione 4 valvole per cilindro e raffreddamento a liquido, il nuovo Desmo è caratterizzato da misure di alesaggio per corsa di 88 mm x 67,5mm. Il rapporto di compressione è pari a 12,8:1, e le nuove termiche vengono alimentate da due corpi farfallati da 52mm di diametro, comandati da un avanzato sistema full Ride-by-Wire e con iniettori collocati nel condotto di aspirazione, a valle della farfalla. Anche in questa motorizzazione è presente il sistema di aria secondaria, controllato da una valvola elettronica: l’immissione controllata di ossigeno permette di completare la combustione dei gas caldi in uscita, eliminando eventuali frazioni di carburante incombusto che in determinate condizioni possono raggiungere lo scarico. Il nuovo motore è dotato di frizione APTC a bagno d'olio con funzione antisaltellamento, azionabile con un ridotto sforzo alla leva. L’impianto di scarico di tipo 2-1, confluisce nel nuovo monosilenziatore, compatto, rifinito in nero e con fondello in acciaio inox lucido. 
Intervalli di manutenzione da 30.000 km: valore di riferimento assoluto per il settore.

 

TELAIO
La famiglia Hypermotard 2013 è dotata di un nuovo telaio a Traliccio tubolare d'acciaio con tubi principali da 34 mm, 25,5° di inclinazione del cannotto di sterzo, avancorsa e offset rispettivamente di 104 mm e 30 mm. Il telaio si ricollega alla fusione del telaietto e, come nella Multistrada, comprende una sezione intermedia in tecnopolimero. Un ampio angolo di sterzata pari a 70° consente grande maneggevolezza, mentre l'interasse è stato incrementato fino a 1.500 mm per massimizzare la stabilità alle alte velocità. Il serbatoio carburante è stato riprogettato, aumentandone la capacità fino a 16 litri.

 

DUCATI SAFETY PACK (DSP)
Sistema che integra i Riding Mode, come su Multistrada, Diavel e Panigale, l’ABS a tre livelli e il Ducati Traction Ccontrol a otto livelli.

I RIDING MODE DUCATI
Ciascun Riding Mode è programmato per variare istantaneamente il 'carattere' del motore e i livelli di intervento di ABS e DTC, anche durante la guida. Il sistema elettronico Ride-by-Wire (RbW) introduce mappature diverse per regolare l’erogazione di potenza (Power Modes), mentre il Ducati Traction Control (DTC) utilizza otto diversi livelli di interazione per massimizzare il controllo riducendo lo slittamento del retrotreno. Infine il sistema ABS offre diversi livelli programmati di intervento per impedire il bloccaggio dei freni. Hypermotard e Hypermotard SP hanno diverse strategie rispetto alla Hyperstrada. Le vediamo nelle pagine dei singoli modelli.

RIDE-BY-WIRE (RBW)
Il Ride By Wire consente di utilizzare tre diverse mappature per regolare l’erogazione: 110CV con un’erogazione sportiva "HIGH", di grande prontezza, 110CV con erogazione progressiva "MEDIUM" adatta al turismo e 75CV con erogazione "LOW" pensata per l'uso in città o su fondi bagnati.

DUCATI TRACTION CONTROL (DTC)
Ci sono otto diversi profili, ciascuno di essi è calibrato per offrire un valore di tolleranza allo slittamento del posteriore commisurato a livelli progressivi di capacità di guida (classificati da uno a otto). Il livello Uno è caratterizzato dal minimo grado di intervento del sistema, mentre il livello Otto offre il massimo dell'interazione. In tutti i modelli Hypermotard, il DTC è integrato all'interno dei Riding Mode programmati. I livelli di DTC sono preimpostati per ciascuno dei tre Riding Mode, ma possono essere personalizzati in base alle caratteristiche del pilota e salvati dai singoli menu di impostazione.

 

IMPIANTO FRENANTE
All’anteriore compaiono nuove doppie pinze radiali monoblocco M4.32 Brembo a 4 pistoncini, azionate dalla pompa freno con leva regolabile in 4 posizioni sull'Hypermotard e Hyperstrada e dalla pompa freno radiale con leva regolabile in 5 posizioni sul modello SP. Tutti i modelli Hypermotard 2013 hanno di serie l’ABS Bosch-Brembo disinseribile dal cruscotto in qualsiasi Riding Mode. Il sistema è di ultima generazione (9MP) e dispone di 3 livelli di intervento: il livello 1 consente l'applicazione dell'ABS soltanto all'anteriore ed è dedicato per l'Hypermotard SP, perfetta per l'uso in pista, mentre il livello 2 garantisce elevate prestazioni frenanti con controllo del sollevamento ridotto nell’uso sportivo stradale e il livello 3 offre la massima stabilità in frenata e massimo controllo del sollevamento del posteriore.

Hypermotard 2013

HYPERMOTARD

L'Hypermotard offre i Ducati Riding Mode Sport (110CV – “HIGH”), Touring (110CV – “MEDIUM”) e Urban (75CV – “LOW”) in combinazione con il Ducati Safety Pack comprendente ABS e DTC, presentandosi come una moto straordinariamente divertente per l'uso quotidiano e particolarmente adatta al tragitti di piccolo e medio raggio.

Con il suo peso a secco di 175 kg e con una particolare attenzione al comfort e all’abitabilità di chi sta in sella, l'Hypermotard garantisce una posizione di guida dominante grazie ad un manubrio ulteriormente spostato in avanti e rialzato rispetto alla versione precedente e a pedane in posizione più avanzata per garantire il massimo comfort. La sella è posta ad un'altezza di 870 mm; è disponibile una sella più bassa di altri 20 mm come accessorio Ducati Performance. Le sospensioni anteriori sono affidate a una forcella Kayaba a steli rovesciati da 43 mm con corsa da 170 mm, ingabbiata in una robusta base di sterzo a 2 viti in fusione di alluminio, con riser dotati di silentblock sui quali è fissato il manubrio.

La sospensione posteriore prevede invece un monoammortizzatore Sachs regolabile nel freno idraulico in estensione e precarico molla, fissato ad uno splendido forcellone monobraccio in alluminio che consente un'escursione della ruota posteriore pari a 150 mm. L'Hypermotard monta pneumatici Pirelli Diablo Rosso II da 120/70 x 17 all'anteriore e 180/55 x 17 al posteriore, con cerchi di ultima generazione a 10 razze in alluminio fuso con design ispirato a quelli della 1199 Panigale da 3,5 pollici all'anteriore e 5,5 al posteriore.

 

I Riding Mode di Hypermotard

Sport
Il Riding Mode Sport fornisce 110 CV di erogazione con una risposta diretta del RbW all'apertura del gas, ridotto intervento del sistema DTC e livello 1 di elevata efficienza frenante dell'ABS con ridotto controllo del sollevamento del posteriore.

Touring
Il Riding Mode Touring fornisce 110 CV di erogazione con una risposta più progressiva del RbW all'apertura del gas, maggior intervento del sistema DTC e livello 2 di efficienza frenante dell'ABS con massima stabilità in frenata e controllo del lift-up.

Urban
Il Riding Mode Urban fornisce 75CV di erogazione con una risposta progressiva del RbW all'apertura del gas, intervento ancora più consistente del sistema DTC e livello 2 di efficienza frenante dell'ABS con massima stabilità in frenata e controllo del sollevamento del posteriore.

 

Colorazioni
Rosso Ducati con telaio rosso e cerchi ruota neri
Dark stealth con telaio rosso e cerchi ruota neri

Dotazioni
Ducati Safety Pack (ABS, DTC)
Riding Modes (Sport, Touring e Urban)

Hypermotard SP

HYPERMOTARD SP
L’Hypermotard SP, la versione più estrema della famiglia, riprende tutte le caratteristiche tecniche dell’Hypermotard elevandole ulteriormente in modo da soddisfare i piloti più esperti ed esigenti che prediligono una guida orientata alle massime prestazioni. Il tutto in massima sicurezza, perché l’Hypermotard SP si presenta equipaggiata di serie del Ducati Safety Pack (DSP) comprendente ABS e DTC.

Il modello SP è dotato di Riding Mode dedicati (Race 110CV – “HIGH”, Sport 110CV - “MEDIUM” e Wet 75CV - “LOW”) oltre che di sospensioni con maggiore escursione. Con un’altezza da terra portata a 210 mm, è la versione più “cattiva” della famiglia Hypermotard. L'Hypermotard SP monta all’anteriore una forcella pressurizzata Marzocchi a steli rovesciati completamente regolabile. La forcella, presenta steli in alluminio anodizzato che la rendono leggerissima e tecnologicamente avanzata: grazie ad una corsa di 185 mm garantisce elevate prestazioni oltre ad una grande maneggevolezza. Il manubrio della versione SP è in alluminio a sezione variabile. La sospensione posteriore risulta altrettanto performante grazie al monoammortizzatore Öhlins completamente regolabile, con serbatoio “gas” integrato, che consente un’escursione della ruota posteriore pari a 175 mm.

L’Hypermotard SP monta pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SP da 120/70 x 17 all'anteriore e 180/55 x 17 al posteriore ed è dotata di cerchi a tre razze Marchesini in alluminio forgiato con design ripreso anche in questo caso dalla 1199 Panigale S. Gli altri componenti esclusivi che completano la versione SP sono il parafango anteriore e le cartelle motore in carbonio, la pompa radiale anteriore con leva regolabile in 5 diverse posizioni, la sella dedicata con speciale lavorazione superficiale per garantire la massima aderenza. Il peso a secco è di 171 kg, mentre l’assetto racing dell’Hypermotard SP è sottolineato dall’altezza sella pari a 890 mm. È comunque disponibile su richiesta come accessorio Ducati una sella ribassata di 20 mm.

 

I Riding Mode dell'Hypermotard SP

Race
Il Riding Mode Race fornisce 110CV di erogazione con una risposta pronta del RbW all'apertura del gas, intervento minimo del sistema DTC e livello 1 di efficienza dell'ABS con applicazione al solo anteriore e senza controllo del sollevamento del posteriore.

Sport
Il Riding Mode Sport fornisce 110CV di erogazione con una risposta più progressiva del RbW all'apertura del gas, intervento di media intensità del sistema DTC e livello 2 di elevata efficienza frenante dell'ABS con ridotto controllo del sollevamento.

Wet
Il Riding Mode Wet fornisce 75CV di erogazione con una risposta progressiva del RbW all'apertura del gas, intervento del sistema DTC vicino alla soglia massima e livello 3 di efficienza frenante dell'ABS con massima stabilità in frenata e controllo del sollevamento.

 

Colorazioni
Rosso/bianco/nero con telaio rosso e cerchi ruota neri

Dotazioni
Ducati Safety Pack (ABS, DTC)
Riding Modes (Race, Sport e Wet)
Forcella Marzocchi in alluminio da 50 mm
Ammortizzatore posteriore Öhlins
Cerchi forgiati Marchesini
Manubrio in alluminio a sezione variabile
Pompa radiale per freni anteriore
Componenti in carbonio:
Parafango anteriore
Cartelle copricinghie motore

Hyperstrada

HYPERSTRADA
Rappresenta una sorta di “cross-over” tra il mondo motard e quello del turismo. Tre sono i Riding Mode disponibili per questa specifica versione: Sport (110CV – “HIGH”), Touring (110CV – “MEDIUM”) e Urban (75CV – “LOW”). Ducati ha dotato l’Hyperstrada di borse laterali semi-rigide da 50 litri, robuste ma al tempo stesso leggere ed eleganti, facilmente rimovibili. Un top case da 31 litri coordinato, è disponibile come accessorio. È presente il cavalletto centrale. Il manubrio è stato rialzato di 20 mm e, per garantire una maggiore protezione aerodinamica, la versione Hyperstrada è stata equipaggiata di un nuovo parabrezza touring. Due prese di corrente ausiliarie da 12V completano le specifiche di questa versione.

È stata realizzata una sella speciale, più larga, con maggior spessore dello schiumato per incrementare il comfort nelle lunghe percorrenze. A questo si aggiungono le maniglie per il passeggero. La sella posta ad una altezza di soli 850mm garantisce il miglior appoggio a terra anche con moto carica e passeggero; tuttavia è possibile ordinare un’altra sella, ancora più bassa di 20mm, come accessorio.

Le sospensioni dell’Hyperstrada sono affidate ad una forcella Kayaba a steli rovesciati da 43 mm con corsa di 150mm, mentre al posteriore è montato un monoammortizzatore Sachs regolabile nel freno idraulico in estensione e nel precarico molla remoto che consente un’escursione di 150 mm della ruota posteriore. L’Hyperstrada, offerta con questo allestimento touring, pesa 181kg a secco e monta pneumatici Pirelli Scorpion Trail con cerchi a 10 razze in alluminio fuso in stile 1199 Panigale.

 

I Riding Mode di Hyperstrada

Sport
Il Riding Mode Sport fornisce 110 CV di erogazione con una risposta diretta del RbW all'apertura del gas, ridotto intervento del sistema DTC e livello 1 di elevata efficienza frenante dell'ABS con ridotto controllo del sollevamento del posteriore.

Touring
Il Riding Mode Touring fornisce 110 CV di erogazione con una risposta più progressiva del RbW all'apertura del gas, maggior intervento del sistema DTC e livello 2 di efficienza frenante dell'ABS con massima stabilità in frenata e controllo del lift-up.

Urban
Il Riding Mode Urban fornisce 75CV di erogazione con una risposta progressiva del RbW all'apertura del gas, intervento ancora più consistente del sistema DTC e livello 2 di efficienza frenante dell'ABS con massima stabilità in frenata e controllo del sollevamento del posteriore.

 

Colorazioni
Rosso Ducati con telaio grigio racing e cerchi ruota neri
Arctic white con telaio grigio racing e cerchi ruota neri

 

Dotazioni
Ducati Safety Pack (ABS, DTC)
Riding Modes (Sport, Touring e Urban)
Parabrezza Touring
Sella Touring
Borse laterali
Maniglie passeggero
Cavalletto centrale
Paracoppa motore
Regolazione remota del precarico molla sospensione posteriore
2 prese di corrente ausiliarie (12V)
Alternatore dedicato
Parafanghi anteriore e posteriore maggiorati

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA