SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Dakar 2015: Barreda conquista la tappa 10, ma Coma scappa

Nonostante il consistente ritardo accumulato nella tappa 8, che lo ha tagliato fuori dai giochi, lo spagnolo della Honda conquista lo stage n° 10. Alle sue spalle si piazza Marc Coma, che guadagna qualche minuto su Gonçalves (5° di tappa). Sul podio di giornata sale anche Ruben Faria. Grande Ceci: 17°

Dakar 2015: barreda conquista la tappa 10, ma coma scappa

I partecipanti ancora in gara hanno percorso 7.366 km ma la Dakar non è finita, anzi! Dopo la tappa 8 che ha messo in crisi numerosi piloti, tra cui il veloce Barreda (vincitore della tappa 10) e il nostro Botturi, i riflettori si sono spostati sulla sfida Coma-Gonçalves: nello stage 9, il pilota portoghese della Honda ha recuperato diversi minuti al suo avversario ma, nella decima giornata, il numero 1 in arancione riesce a fare meglio e allunga, anche se di poco, sugli inseguitori.

 

Ritorno in argentina

Nel corso della decima tappa, i piloti si spostano da Calama (Cile) a Cachi (Argentina). I primi 384 km sono di trasferimento, passando per la catena montuosa della Ande. Arrivati al Salinas Grandes, un esteso lago di sale nel centro-nord dell’Argentina, inizia la speciale: nei primi chilometri i rider affrontano diversi sali-scendi tra i 3.500 m e i 4.500 m, percorso terroso. Dal chilometro 200, la tipologia della superficie continua a cambiare, passando dalla sabbia finissima a terra battuta e terreno roccioso, con un piccolo tratto di asfalto. La prova cronometrata termina dopo 371 km, ma la tappa non finisce qui. Per arrivare a Cachi ci vogliono ancora 135 km di trasferimento.

 

Joan barreda 1° solo di giornata

Se non ci fosse stata quella maledetta tappa marathon, Barreda sarebbe là davanti a giocarsela con Coma. Tra l’11 e il 12 gennaio, i piloti hanno affrontato una durissimo percorso di andata e ritorno in Bolivia, senza l’assistenza dei meccanici tra i due stage. Il rider di punta della Honda, dopo aver rimediato alla rottura del manubrio nel giorno 1, ha avuto problemi alla sua Honda nella tappa di ritorno, accumulando un ritardo di più di tre ore. Un disastro! E a questo punto della corsa è impossibile recuperare il tempo perso. Nonostante tutto, lo spagnolo non si lascia abbattere e nello stage 10 torna in cima alla classifica… di giornata. Alle sue spalle, a solo un minuto e 39 secondi, si piazza un costante Marc Coma che guadagna ancora qualcosa su Paulo Gonçalves, 5° a 3’46” dalla leadership. Ora, tra i due piloti in lotta per la vittoria della 37esima edizione della Dakar ci sono 7 minuti e mezzo: mancano ancora tre stage e, in questa faticosa e affascinante gara, la situazione si può ribaltare da un chilometro all’altro.

 

Chi la dura, la vince

Dopo il ritiro di Botturi che, come Catanese e altri rider tricolore, ha terminato la Dakar in anticipo, il testimone della squadra azzurra è passato nelle mani di Paolo Ceci: dimostratosi già veloce nella prima parte di corsa, il pilota italiano continua a risalire sia la classifica di giornata che la generale. Al termine della decima prova cronometrata, Ceci chiude in 17esima posizione a 16’18” da Joan Barreda.

Molto bene anche Diocleziano Toia, Marco Brioschi e Matteo Casuccio, rispettivamente 45°, 46° e 48°.

Continua a migliorare anche la wonder woman della Dakar, Laia Sanz: la pilota spagnola taglia la bandiera a scacchi della tappa 10 in 12esima piazza, e nella classifica generale è nella top 8!

 

La bandiera a scacchi si avvicina

La prova numero 11 prevede un piccolo tratto di trasferimento fino all’inizio della cronometrata di 351 km: fino al 157° km i piloti viaggeranno su terra e rocce, poi una sessantina di chilometri su asfalto. Nell’ultima parte di speciale, la strada sale a 3.800 m di altezza per poi riscendere fino a 800 m sopra il livello del mare, dove è situato il traguardo. La tappa non finisce qui: mancano ancora poco più di 100 km a Termas Rio Hondo, quindi non bisogna farsi sorprendere dalla stanchezza. Qui sotto trovate le classifiche: i risultati potrebbero subire qualche variazione nel caso venissero applicate penalizzazioni quando tutti i rider saranno giunti al traguardo.

 

Dakar 2015 – classifica tappa 10

Pos.

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

Penaltà

1

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

004:07:11

 

00:00:00

2

COMA (ESP)

KTM

004:08:50

00:01:39

00:00:00

3

FARIA (PRT)

KTM

004:09:08

00:01:57

00:00:00

4

PRICE (AUS)

KTM

004:09:25

00:02:14

00:00:00

5

GONÇALVES (PRT)

HONDA

004:10:57

00:03:46

00:00:00

6

SVITKO (SVK)

KTM

004:13:33

00:06:22

00:00:00

7

RODRIGUES (PRT)

HONDA

004:13:37

00:06:26

00:00:00

8

QUINTANILLA (CHL)

KTM

004:13:40

00:06:29

00:00:00

9

JAKES (SVK)

KTM

004:16:10

00:08:59

00:00:00

10

VOGELS (NLD)

KTM

004:17:30

00:10:19

00:00:00

11

CASTEU (FRA)

KTM

004:18:38

00:11:27

00:00:00

12

SANZ PLA-GIRIBERT (ESP)

HONDA

004:19:13

00:12:02

00:00:00

13

ISRAEL ESQUERRE (CHL)

HONDA

004:20:55

00:13:44

00:00:00

14

DUCLOS (FRA)

SHERCO TVS

004:20:56

00:13:45

00:00:00

15

ARANA COBEAGA (ESP)

YAMAHA

004:22:42

00:15:31

00:00:00

17

CECI (ITA)

KTM

004:23:29

00:16:18

00:00:00

45

TOIA (ITA)

KTM

005:09:38

01:02:27

00:00:00

46

BRIOSCHI (ITA)

KTM

005:10:21

01:03:10

00:00:00

48

CASUCCIO (ITA)

GASGAS

005:10:41

01:03:30

00:00:00

 

Dakar 2015 – classifica generale

Pos.

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

Penaltà

1

COMA (ESP)

KTM

038:13:50

 

00:00:00

2

GONÇALVES (PRT)

HONDA

038:21:25

00:07:35

00:00:00

3

QUINTANILLA (CHL)

KTM

038:45:32

00:31:42

00:00:00

4

PRICE (AUS)

KTM

038:45:56

00:32:06

00:00:00

5

SVITKO (SVK)

KTM

038:59:09

00:45:19

00:00:00

6

CASTEU (FRA)

KTM

039:55:04

01:41:14

00:00:00

7

FARIA (PRT)

KTM

039:55:30

01:41:40

00:00:00

8

SANZ PLA-GIRIBERT (ESP)

HONDA

040:18:50

02:05:00

00:00:00

9

JAKES (SVK)

KTM

040:39:41

02:25:51

00:00:00

10

PAIN (FRA)

YAMAHA

041:04:01

02:50:11

00:00:00

11

VOGELS (NLD)

KTM

041:35:26

03:21:36

00:00:00

12

RODRIGUES (PRT)

HONDA

041:36:44

03:22:54

00:00:00

13

DE SOULTRAIT (FRA)

YAMAHA

042:13:07

03:59:17

00:00:00

14

CECI (ITA)

KTM

042:46:40

04:32:50

00:00:00

15

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

042:51:02

04:37:12

00:00:00

45

BRIOSCHI (ITA)

KTM

055:41:24

17:27:34

00:00:00

50

TOIA (ITA)

KTM

061:44:27

23:30:37

00:00:00

51

CASUCCIO (ITA)

GASGAS

061:53:35

23:39:45

00:00:00

 

I video highlights della dakar 2015

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA