Dakar 2015: a Price la tappa 12, Coma vicino al 5° trionfo

L’australiano della KTM trionfa per la prima volta quest’anno e si mette alle spalle i due Hondisti, Barreda (2°) e Gonçalves (3°). Marc Coma chiude in sesta posizione ma, nella generale, ha ancora 17 minuti di vantaggio sul portoghese numero 7

Dakar 2015: a price la tappa 12, coma vicino al 5° trionfo

Finalmente i piloti sono arrivati all’ultimo stage: la stanchezza si fa sentire, e parecchio, ma mancano soltanto 383 km al traguardo finale. Dopo il colpo di scena della tappa 11, quando i due piloti di punta della Casa dell’Ala Dorata sono stati penalizzati (qui i dettagli), la 37esima edizione della Dakar sembra ormai nelle mani dell’alfiere della KTM, Marc Coma, che ha gestito al meglio anche lo stage 12. Paulo Gonçalves, che ieri ha perso 15 minuti per la sostituzione del motore, non intende rendere facile la vita al numero 1 in carica e oggi gli soffia 3 minuti. Però, sul gradino più alto del podio di giornata sale Toby Price.

 

Tappa infinita

Nel corso del penultimo giorno di gara, i fuoristradisti affrontano ben 1.024 km per spostarsi da Termas De Rio Hondo a Rosario. La prima parte di tappa (248 km) è di trasferimento, poi inizia la speciale, con terra e rocce per 298 km. Fermato il tempo, c’è un ultimo tratto non cronometrato di 478 km: un lunga e interminabile strada dritta in direzione Rosario, dove si passa l’ultima notte prima del meritato relax.

 

Tra i due litiganti, price gode

Il numero 1 della tappa 12 è l’australiano Toby Price, che chiude la giornata in testa per la prima volta nella Dakar 2015. Dalla partenza all’ultimo waypoint, il pilota KTM si è tenuto alle spalle due Hondisti scatenati: Joan Barreda e Paulo Gonçalves, rispettivamente 2° e 3°. Lo spagnolo numero 2, fuori dai giochi per il titolo, prova a riprendersi lo stage che gli è stato soffiato ieri a causa della penalità, ma al termine della speciale ha un ritardo di 1’55” dalla vetta della classifica. Dietro di lui si piazza il compagno di squadra portoghese: nonostante i 15 minuti aggiunti al suo tempo di gara per aver sostituito il motore prima della tappa 11, Gonçalves ci crede ancora e oggi recupera 3 minuti a Marc Coma, portandosi a 17’49” dalla vetta della classifica generale. Un po’ troppo considerando che siamo alla volata finale, ma la speranza è l’ultima a morire e nella Dakar tutto può succedere. Queste le parole di sfida del pilota numero 7: “La gara non è finita. C’è ancora un giorno da affrontare. Sono 2°, ma non ci sono garanzie che io rimanga lì. Tutto può succedere, nel bene o nel male. Ma, di fatto, sono felice per tutto il Team HRC e per il lavoro che abbiamo fatto. Joan Barreda aveva un gran vantaggio prima dello stage al lago salato di Uyuni. Ha perso numerose posizioni  per un problema causato da acqua nel motore. Noi finiremo la Dakar sul podio e questa è un ottimo risultato”.

 

Italia in top 15

Paolo Ceci tiene alta la bandiera italiana e, al termine della tappa 12, finisce in 19esima posizione, confermando il grande 14° posto nella generale. Rimanendo in tema azzurri, nella classifica di giornata seguono Casuccio (51°), Brioschi M. (57°) e Toia (60°). Il traguardo è situato a “pochi” chilometri: quindi un ultimo sforzo, anche in nome degli italiani ritirati (tra cui Botturi e Catanese), prima della bandiera a scacchi!

La super Laia Sanz chiude la penultima giornata nella top 10: dopo quest’ennesima ottima prestazione, la spagnola rimane in ottava posizione nella generale.

 

Dakar 2015: l’ultimo giorno

Dopo migliaia di chilometri in sella, finalmente siamo giunti all’ultima tappa che, come dice Matteo Casuccio in un video sulla sua pagina Facebook, è di pura formalità… ma non bisogna perdere la concentrazione! Da Rosario, i piloti arriveranno a Buenos Aires dopo aver affrontato 383 km: il cronometro sarà attivo per 174 km di terra con rapidi saliscendi per tutto il tratto. L’obiettivo è solo uno: portare a termine questa durissima e interminabile 37esima edizione della Dakar. Qui sotto trovate le classifiche: i risultati potrebbero subire qualche variazione nel caso venissero applicate penalizzazioni quando tutti i rider saranno giunti al traguardo.

 

Dakar 2015 – classifica tappa 12

Pos.

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

Penalità

1

PRICE (AUS)

KTM

003:19:04

 

00:00:00

2

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

003:20:59

00:01:55

00:00:00

3

GONÇALVES (PRT)

HONDA

003:22:06

00:03:02

00:00:00

4

JAKES (SVK)

KTM

003:22:12

00:03:08

00:00:00

5

SVITKO (SVK)

KTM

003:24:05

00:05:01

00:00:00

6

COMA (ESP)

KTM

003:25:29

00:06:25

00:00:00

7

RODRIGUES (PRT)

HONDA

003:27:44

00:08:40

00:00:00

8

QUINTANILLA (CHL)

KTM

003:29:11

00:10:07

00:00:00

9

VERHOEVEN (NLD)

YAMAHA

003:29:55

00:10:51

00:00:00

10

SANZ PLA-GIRIBERT (ESP)

HONDA

003:31:46

00:12:42

00:00:00

11

PIZZOLITO (ARG)

HONDA

003:32:00

00:12:56

00:00:00

12

VOGELS (NLD)

KTM

003:32:06

00:13:02

00:00:00

13

DE SOULTRAIT (FRA)

YAMAHA

003:32:17

00:13:13

00:00:00

14

DE AZEVEDO (BRA)

HONDA

003:33:44

00:14:40

00:00:00

15

CASTEU (FRA)

KTM

003:33:47

00:14:43

00:00:00

16

CABRERA (CHL)

KAWASAKI

003:34:23

00:15:19

00:00:00

17

PAIN (FRA)

YAMAHA

003:34:33

00:15:29

00:00:00

18

ARANA COBEAGA (ESP)

YAMAHA

003:34:54

00:15:50

00:00:00

19

CECI (ITA)

KTM

003:35:08

00:16:04

00:00:00

51

CASUCCIO (ITA)

GASGAS

004:14:58

00:55:54

00:00:00

57

BRIOSCHI M. (ITA)

KTM

004:21:12

01:02:08

00:00:00

60

TOIA (ITA)

KTM

004:22:22

01:03:18

00:00:00

 

Dakar 2015 – classifica generale

Pos.

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

Penalità

1

COMA (ESP)

KTM

045:08:32

 

00:00:00

2

GONÇALVES (PRT)

HONDA

045:26:21

00:17:49

00:16:00

3

PRICE (AUS)

KTM

045:33:50

00:25:18

00:00:00

4

QUINTANILLA (CHL)

KTM

045:45:29

00:36:57

00:00:00

5

SVITKO (SVK)

KTM

045:55:15

00:46:43

00:00:00

6

FARIA (PRT)

KTM

046:59:11

01:50:39

00:40:00

7

CASTEU (FRA)

KTM

047:03:41

01:55:09

00:00:00

8

SANZ PLA-GIRIBERT (ESP)

HONDA

047:28:09

02:19:37

00:00:00

9

JAKES (SVK)

KTM

047:30:01

02:21:29

00:00:00

10

PAIN (FRA)

YAMAHA

048:12:53

03:04:21

00:00:00

11

RODRIGUES (PRT)

HONDA

048:36:26

03:27:54

00:00:00

12

VOGELS (NLD)

KTM

048:39:57

03:31:25

00:00:00

13

DE SOULTRAIT (FRA)

YAMAHA

049:26:07

04:17:35

00:00:00

14

CECI (ITA)

KTM

050:00:38

04:52:06

00:00:00

17

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

050:23:34

05:15:02

02:20:00

44

BRIOSCHI (ITA)

KTM

064:17:30

19:08:58

03:40:00

57

TOIA (ITA)

KTM

070:22:13

25:13:41

01:21:00

59

CASUCCIO (ITA)

GASGAS

071:05:57

25:57:25

00:14:00

 

I video highlights della dakar 2015

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA