Dakar, tappa 11: 4° trionfo di Barreda, Gonçalves non molla Coma

Il pilota della Honda HRC n° 2 conclude la giornata in testa per la seconda volta consecutiva. Alle spalle di Barreda, per una manciata di secondi si piazza Paulo Gonçalves, che recupera 2 minuti a Marc Coma. Ceci, 20° di tappa, è ancora il miglior italiano

Dakar, tappa 11: 4° trionfo di barreda, gonçalves non molla coma

La 37esima edizione della Dakar sta per concludersi e quasi tutti i piloti stanno facendo il possibile per amministrare al meglio la gara. Nel corso della tappa 8 Joan Barreda ha dovuto abbandonare il sogno di vincere la corsa più dura al Mondo, ma ora che non ha più niente da perdere si sta togliendo la soddisfazione di vincere il maggior numero di stage. Con la conquista della prova numero 11, lo spagnolo della Honda si porta a quota 4 vittorie. Oggi, alle sue spalle si piazza il compagno di squadra Paulo Gonçalves, determinatissimo a soffiare il numero 1 a Marc Coma (6° di giornata).

 

Dove c’è l’argentina, c’è il traguardo

La numero 11 è la prima tappa di ritorno, e si corre tutta in Argentina: la prova comincia con 24 km di trasferimento fino all’inizio della cronometrata. Da qui in poi, i piloti dovranno mantenere la concentrazione e spingere al massimo per 357 km. La speciale inizia con un percorso prevalentemente terroso; dalla metà in poi, dopo circa 60 km di asfalto, i rider dovranno portare le moto da 2.000 a 3.800 m di altezza. Arrivati in cima, si scende subito fino a 800 m sopra il livello del mare, dove viene fermato il tempo. La tappa si conclude a Termas De Rio Hondo, che dista 147 km dalla fine della prova speciale e che ospita - per parlare di asfalto - una delle ultime piste entrate a far parte del Motomondiale.

 

Quattro su undici

Una delle maggiori qualità di Barreda è la velocità: la sua guida esuberante lo spinge ad andare sempre forte (anche se spesso commette errori, come per esempio la caduta con conseguente rottura del manubrio nella tappa 7). E ora che la possibilità di vincere il titolo della Dakar 2015 è sfumata, cosa può frenarlo? Dopo la vittoria negli stage 2, 4 e 10, Joan mette la firma anche sul numero 11. Iniziata la tappa, il migliore è Paulo Gonçalves, determinato nel recupero su Coma, che adotta una tattica conservativa per tutti i 357 km di speciale. Negli ultimi due WP, però, arriva il missile rosso con la tabella n° 2 e, finito il tratto cronometrato, lo spagnolo della Honda riesce a chiudere in testa per la quarta volta in questa Dakar. Il compagno di squadra portoghese ferma il tempo con soli 17 secondi di ritardo, ma quel che conta sono i 2 minuti abbondanti guadagnati su Marc Coma. Ora i due contendenti alla vittoria finale sono separati da 5’12” a favore del pilota della KTM. Le due tappe rimanenti si preannunciano infuocate: da metà gara in poi, gli Hondisti hanno dimostrato di avere qualcosa di più, ma l’esperto Coma sa sicuramente come gestire la situazione.

 

Dakar 2015: forza italiani

Il migliore dei rider tricolori, Paolo Ceci, termina la tappa con soli 12 minuti di ritardo da Barreda e si piazza in 20esima posizione. Ora Ceci è 15° nella classifica generale: sarebbe un ottimo risultato riuscire a concludere la Dakar nella top quindici, quindi non mollare, Paolo! Arrivano al traguardo anche Brioschi M. (45°), Toia (46°) e Casuccio (59°). Peccato non siano ancora in gara tutti gli altri italiani (qui le loro disavventure), tra cui Catanese e Botturi. Non delude neppure la prestazione della spagnola, Laia Sanz: oggi 17esima, la pilota sta difendendo il suo 8° posto nella generale, ma deve stare attenta perché alle sue spalle c’è Ivan Jakes (3° nella tappa 11).

 

La penultima

Dopo una notte passata vicino al nuovo circuito dove ha corso la MotoGP, i piloti dovranno spendere le energie rimanenti per affrontare la penultima tappa in programma. 1.024 km di terra e rocce in direzione Rosario. Fortunatamente “solo” 298 km saranno di cronometrata, mentre i restanti 726 km di trasferimento. Non bisogna perdere la concentrazione, il traguardo finale è sempre più vicino! Qui sotto trovate le classifiche: i risultati potrebbero subire qualche variazione nel caso venissero applicate penalizzazioni quando tutti i rider saranno giunti al traguardo.

 

Dakar 2015 – classifica tappa 11

Pos.

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

Penalità

1

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

003:26:33

 

00:00:00

2

GONÇALVES (PRT)

HONDA

003:26:50

00:00:17

00:00:00

3

JAKES (SVK)

KTM

003:28:08

00:01:35

00:00:00

4

FARIA (PRT)

KTM

003:28:16

00:01:43

00:00:00

5

PRICE (AUS)

KTM

003:28:50

00:02:17

00:00:00

6

COMA (ESP)

KTM

003:29:13

00:02:40

00:00:00

7

QUINTANILLA (CHL)

KTM

003:30:46

00:04:13

00:00:00

8

RODRIGUES (PRT)

HONDA

003:31:58

00:05:25

00:00:00

9

DUCLOS (FRA)

SHERCO TVS

003:31:59

00:05:26

00:00:00

10

SVITKO (SVK)

KTM

003:32:01

00:05:28

00:00:00

11

VOGELS (NLD)

KTM

003:32:25

00:05:52

00:00:00

12

VERHOEVEN (NLD)

YAMAHA

003:33:42

00:07:09

00:00:00

13

PAIN (FRA)

YAMAHA

003:34:19

00:07:46

00:00:00

14

CASTEU (FRA)

KTM

003:34:50

00:08:17

00:00:00

15

PLANET (FRA)

SHERCO TVS

003:34:52

00:08:19

00:00:00

20

CECI (ITA)

KTM

003:38:50

00:12:17

00:00:00

45

BRIOSCHI (ITA)

KTM

004:14:54

00:48:21

00:00:00

46

TOIA (ITA)

KTM

004:15:24

00:48:51

00:00:00

59

CASUCCIO (ITA)

GASGAS

004:43:24

01:16:51

00:00:00

 

Dakar 2015 – classifica generale

Pos.

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

Penalità

1

COMA (ESP)

KTM

041:43:03

 

00:00:00

2

GONÇALVES (PRT)

HONDA

041:48:15

00:05:12

00:00:00

3

PRICE (AUS)

KTM

042:14:46

00:31:43

00:00:00

4

QUINTANILLA (CHL)

KTM

042:16:18

00:33:15

00:00:00

5

SVITKO (SVK)

KTM

042:31:10

00:48:07

00:00:00

6

FARIA (PRT)

KTM

043:23:46

01:40:43

00:00:00

7

CASTEU (FRA)

KTM

043:29:54

01:46:51

00:00:00

8

SANZ PLA-GIRIBERT (ESP)

HONDA

043:56:23

02:13:20

00:00:00

9

JAKES (SVK)

KTM

044:07:49

02:24:46

00:00:00

10

PAIN (FRA)

YAMAHA

044:38:20

02:55:17

00:00:00

11

VOGELS (NLD)

KTM

045:07:51

03:24:48

00:00:00

12

RODRIGUES (PRT)

HONDA

045:08:42

03:25:39

00:00:00

13

DE SOULTRAIT (FRA)

YAMAHA

045:53:50

04:10:47

00:00:00

14

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

046:17:35

04:34:32

00:00:00

15

CECI (ITA)

KTM

046:25:30

04:42:27

00:00:00

44

BRIOSCHI (ITA)

KTM

059:56:18

18:13:15

00:00:00

56

TOIA (ITA)

KTM

065:59:51

24:16:48

00:00:00

58

CASUCCIO (ITA)

GASGAS

066:36:59

24:53:56

00:00:00

 

I video highlights della dakar 2015

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA