SPECIALE SALONE EICMA 2018
Tutte le novità Casa per Casa
di Nicolas Patrini - 11 September 2018

Pernat: “Sarebbe bello se Fenati diventasse il coach di Manzi”

Anche Carlo Pernat si è espresso in merito al comportamento di Romano Fenati. Le dichiarazioni del manager, che ritiene giusto punire il gesto del pilota, ma propone “Un anno di servizi sociali” per offrirgli la possibilità di un riscatto

Intervenuto in diretta nel corso di “Tutti Convocati” su Radio 24, Carlo Pernat, in passato manager di alcuni piloti italiani come Valentino Rossi, Loris Capirossi e Andrea Iannone e prossimo direttore sportivo della casa motociclistica MV Augusta, ha commentato le conseguenze del gesto di Romano Fenati ai danni di Stafano Manzi (qui trovate sanzioni, dichiarazioni, approfondimenti e news).

Pernat, riferendosi al ritiro della licenza, all’annullamento dei contratti e alle sanzioni ha detto: “Non si poteva fare diversamente, e ci mancherebbe altro che una Casa come MV Agusta rientrasse nelle gare con un pilota che avrà addosso una macchia nera indelebile. Non si tratta di essere giustizialisti: io capisco anche il discorso innocentista perché può capitare di perdere il senno in seguito a degli episodi. Una reazione come quella di Fenati, però, non ci stava.

Ciò che mi ha stupito di più è stata la reazione dei piloti, di Luchinelli, Reggiani, Agostini. Tutti concordano sullo stop fino a fine anno e addirittura sulla possibilità di radiarlo per sempre. Quando i piloti di un certo livello hanno questa reazione significa che quanto accaduto è davvero grave. A me dispiace dire queste cose, Romano l’ho gestito fino a un mese fa e posso garantire che non farebbe male a nessuno. Romano non è solo istintivo. È un ragazzo che ama le moto. Ho anche vissuto insieme a lui per un periodo. In ogni caso, quello che ha fatto non può essere perdonato”.

Pernat ha inoltre espresso una singolare proposta per la riabilitazione del pilota: “Ci vorrebbe un anno di servizi sociali. Stamattina parlavo con Cuzari, che è al team Forward e che avrebbe dovuto gestire Fenati con MV Augusta. Magari il prossimo anno, quando tutto questo polverone sarà calato, Fenati potrebbe diventare il coach di Stefano Manzi. Pensate che bella cosa sarebbe, anche se assurda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news