SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Triumph Tiger Explorer: i prezzi e l'approfondimento sui modelli XR, XCx e XCA

Ad Eicma 2015 la Casa di Hinckley ha mostrato al pubblico ben cinque versioni della nuova endurona da 1.200 cc, ma solo tre arriveranno in Italia. Conosciamole meglio grazie a questo articolo di approfondimento, nel quale trovate anche le schede tecniche, gli accessori disponibili, i prezzi ed uno spettacolare video della moto in azione in off road

TRE VERSIONI ARRIVERANNO IN ITALIA

In occasione dell’ultimo Salone di Milano, Triumph ha mostrato al pubblico la nuova Tiger Explorer, in ben cinque versioni: tre con ruote in lega più indicate per l’asfalto (XR, XRx e XRt) e due più adventure con ruote a raggi (XCx e XCA); trovate le foto nella nostra gallery. In Italia però vedremo solo la basica XR, la “mediana” XCx e la top di gamma XCA. Quest’ultima l’abbiamo provata pochi giorni fa sulle strade, e tra la polvere, del Portogallo; cliccate qui per sapere come si è comportata!
Ma ora andiamo a conoscere i dettagli delle tre versioni che arriveranno nel nostro Paese, anzi… prima di addentrarci nei particolari gustatevi il video della  XCa in azione in offroad.

STESSO MOTORE PER TUTTI I MODELLI

Tutti i modelli della gamma Explorer sono alimentati dallo stesso motore, si tratta di un tre cilindri in linea da 1.215 cc, con 12 valvole; in grado di erogare una potenza di 139 CV a 9.300 giri e una coppia massima di 123 Nm a 6.200 giri. Per sfruttare al meglio tutta la potenza a disposizione, la Tiger Explorer è dotata di una frizione idraulica assistita. Il nuovo gruppo frizione è accoppiato a un cambio a sei velocità, con la sesta marcia lunga per rendere più confortevoli i viaggi e abbassare il consumo di carburante (-5% dichiarato rispetto al modello precedente). Nuovo anche l’impianto di scarico, che risponde alla normativa Euro 4 e dona un sound più aggressivo. Il telaio è stato rivisto e ora ha una geometria più compatta, con quote di cannotto e avancorsa ridotte rispettivamente a 23,5° e 101,9 mm (prima erano 24,1° e 107,8 mm). Sull’intera gamma troviamo poi forcella a steli rovesciati WP da 48 mm, regolabile in estensione e compressione, e la frenata è affidata all’anteriore a due dischi flottanti da 305 mm, con pinze radiali monoblocco Brembo a 4 pistoncini, e al posteriore un disco singolo da 282 mm, con pinza flottante a 2 pistoncini. Solo sui modelli XCx e XCA la dinamicità del telaio è enfatizzata dal nuovo sistema di sospensioni attive TSAS, Triumph Semi Active Suspension, che consente al pilota di regolare elettronicamente i parametri dello smorzamento sia della sospensione anteriore che di quella posteriore.

TECNOLOGIA AL SERVIZIO DEL PILOTA

La chiave del sistema TSAS è l’unità centrale di controllo (CCU – Central Control Unit) e la sua unità di misurazione inerziale (IMU – Inertial Measurement Unit) che, comunicando tra loro, rilevano e rispondono al movimento delle moto. I sensori presenti monitorano ben sei parametri (beccheggio, imbardata, rollio, e accelerazioni verticali, laterali e longitudinali). Attraverso un algoritmo poi l’unità centrale di controllo utilizza questi dati per calcolare l’angolo di piega della motocicletta, ottimizzando così l’intervento di ABS e traction control. Le Tiger Explorer XR è dotata di serie di ABS multi canale e Traction Control, mentre gli altri modelli sono dotati di ABS con Optimised-Cornering e Traction Control che, sfruttano la CCU per lavorare al meglio in ogni condizione. Inoltre sulla più completa XCA è presente anche l’Hill Hold Control, cha aiuta il pilota nelle partenza in salita. 

CINQUE DIFFERENTI MODALITÀ DI GUIDA

La nuova famiglia Explorer mette a disposizione del pilota cinque modalità di guida (4 preimpostate e una customizzabile), in modo da poter optare sempre per la modalità più adatta alle condizioni atmosferiche e dell’asfalto, regolando così il setting della moto. Il passaggio da una modalità all’altra può essere effettuato anche durante la guida. Ogni modalità regola la mappatura del motore, l’intervento dell’ABS e del Traction Control e, se disponibile, lo smorzamento del sistema TSAS. Nella tabella qui sotto trovate un comodo riassunto delle diverse impostazioni della moto in ognuna delle cinque modalità di guida.
 
ROAD L’ABS e il Traction Control garantiscono una perfetta stabilità. Il rilascio di potenza è lineare e ottimale per superfici asfaltate. Il sistema TSAS offre un setting ottimizzato per la strada, con la sospensione posteriore molto reattiva alle irregolarità.   Disponibile su tutti i modelli.
RAIN Appositamente studiata per la guida su fondi bagnati e scivolosi. Il rilascio di potenza è ridotto e la risposta graduale così da rendere la moto più gestibile. Il traction control è settato in modo da ridurre al minimo lo slittamento della ruota posteriore mentre l’ABS previene il bloccaggio. Il sistema TSAS rende le sospensioni più morbide per una migliore aderenza. Disponibile su tutti i modelli.
OFF-ROAD Modalità che assicura una guida divertente su strade non asfaltate. La risposta dell’acceleratore è lineare mentre il traction control interviene con meno irruenza. L’ABS è settato in modo tale da non intervenire sui freni posteriori quando il pilota agisce sul pedale. Il sistema TSAS è calibrato appositamente per questa modalità, ottimizzando lo smorzamento per assicurare il pieno controllo della moto durante la guida off-road. Disponibile su Tiger Explorer XCx e XCA
SPORT Esprime tutto il potenziale del motore a tre cilindri grazie a una risposta istantanea dei corpi farfallati agli input del pilota. L’ABS assicura eccellenti prestazioni dei freni su superfici asfaltate mentre  il setting Sport dedicato del traction control riduce al minimo lo slittamento della ruota posteriore con ancora più efficacia rispetto alla modalità Road. Il sistema TSAS regola le sospensioni in modo da risultare più rigide, garantendo una guida più dinamica anche su strade più tortuose. Disponibile su Tiger Explorer XCA
RIDER Il setting perfetto per vivere al massimo la propria esperienza di guida. Il pilota può regolare in autonomia i parametri in modo da impostare il setting della moto secondo le proprie preferenze. Il sistema tiene in memoria i parametri selezionati, anche quando ABS e traction control sono stati impostati disattivati. Per motivi di sicurezza alla riaccensione della moto, la modalità inserita è la Road ma il pilota potrà semplicemente selezionare la modalità Rider per riattivare la configurazione salvata in precedenza. Disponibile su Tiger Explorer XCA

PREZZI, VERSIONI (PER L'Italia), ACCESSORI E DISPONIBILITÀ

La nuova Triumph Explorer si rinnova anche il look, che diventa più muscoloso e aggressivo di quello del modello precedente: nuovo il becco anteriore, più lungo e lineare, e i fianchetti laterali; i cerchi a razze (sul modello XR) ora godono di un nuovo design. Il parabrezza è regolabile elettronicamente su tutte le versioni, ad eccezione della top di gamma XCA, la quale è invece equipaggiata con il parabrezza Touring, più adatto ai lunghi viaggi. La nuova linea della Tiger Explorer però non è stata progetta solo per migliorare l’estetica della moto, ma anche per garantire maggior comfort al pilota. La carenatura anteriore e il parabrezza sono studiati per ottenere la miglior aerodinamica e la canalizzazione dell’aria calda per incrementare il comfort (grazie ai pannelli laterali del serbatoio e ai nuovi copri radiatore, l’aria viene deviata lontano dalle gambe del pilota). Tutte le versioni hanno la possibilità di essere dotate di staffe per il montaggio delle borse laterali “Expedition”, mentre sul modello XCA il kit è già presente come dotazione di serie.

La nuova Triumph Tiger Explorer sarà disponibile nelle concessionarie italiane a partire da Marzo 2016 con i seguenti prezzi:
  • Tiger Explorer XR (nella livrea bianca o nera): 15.550 euro ci.m.
  • Tiger Explorer XCx (anche nella versione “Low Seat”, con sella ribassata - bianca o blu): 18.150 euro c.i.m.
  • Tiger Explorer XCA (bianca, blu o verdone): 19.950 euro c.i.m.

N.B.: vi ricordiamo che i prezzi presenti in questo articolo si intendono con la formula "chiavi in mano" (c.i.m.), in cui il prezzo finale si ottiene aggiungendo al prezzo di listino "franco concessionario" le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

CARATTERISTICHE TECNICHE GAMMA TRIUMPH TIGER EXPLORER

  TIGER EXPLORER XR TIGER EXPLORER XCx TIGER EXPLORER XCA
POTENZA 139 CV @ 9,300 giri/min 139 CV @ 9,300 giri/min 139 CV @ 9,300 giri/min
COPPIA 123 Nm @ 6,200 giri/min 123 Nm @ 6,200 giri/min 123 Nm @ 6,200 giri/min
MOTORE Tre cilindri in linea, raffreddamento a liquido Tre cilindri in linea, raffreddamento a liquido Tre cilindri in linea, raffreddamento a liquido
CAPACITÀ 1.215 cc 1.215 cc 1.215 cc
ALTEZZA SELLA 837/857mm 837/857mm
(805 – 785 mm versione Low Seat )*
837/857mm
SOSPENSIONE ANTERIORE Forcella a steli rovesciati WP da 48 mm,  regolabile in estensione e compressione Forcella a steli rovesciati WP da 48 mm,  regolabile in estensione e compressione Forcella a steli rovesciati WP da 48 mm,  regolabile in estensione e compressione
SOSPENSIONE POSTERIORE Monoammortizzatore WP, ritorno regolabile, precarico regolabile idraulicamente. Forcellone monobraccio in alluminio pressofuso. Monoammortizzatore WP, smorzamento semi-attivo con regolazione del precarico automatico.
Forcellone monobraccio in alluminio pressofuso.
Monoammortizzatore WP, smorzamento semi-attivo con regolazione del precarico automatico.
Forcellone monobraccio in alluminio pressofuso.
FRENI ANTERIORI Doppio disco flottante da 305 mm, pinze monoblocco Brembo a 4 pistoncini Doppio disco flottante da 305 mm, pinze monoblocco Brembo a 4 pistoncini Doppio disco flottante da 305 mm, pinze monoblocco Brembo a 4 pistoncini
FRENI POSTERIORI Disco singolo da 282 mm, pinza flottante Nissin a 2 pistoncini Disco singolo da 282 mm, pinza flottante Nissin a 2 pistoncini Disco singolo da 282 mm, pinza flottante Nissin a 2 pistoncini
CAPACITÀ SERBATOIO 20 L 20 L 20 L
PESO A SECCO 244 kg 253 kg (251 kg versione Low Seat) 258 kg
COLORAZIONI Crystal White
Phantom Black
Crystal White
Lucerne Blue
Crystal White
Lucerne Blue
Matt Khaki Green
EQUIPAGGIAMENTO STANDARD ABS e Traction Control
Modalità di guida ‘Road’ e ‘Rain’
Parabrezza regolabile elettricamente
Cavalletto centrale
Immobiliser
Presa ausiliaria da 12V
Presa USB
Computer di bordo
Cerchi in lega
In aggiunta alla dotazione della XC:
Cornering- optimised ABS e Traction Control
Modalità di guida ‘Off-road’
Cruise Control
Inertial Measurement Unit
Triumph Semi Active Suspension
Indicatori a LED a disinserimento automatico
Paramani
Presa ausiliaria aggiuntiva da 12v
Manopole riscaldate
Computer di bordo avanzato
Paracoppa in alluminio
Copri radiator in acciaio inossidabile
Barre paramotore
 
In aggiunta alla dotazione della XCX:
Modalità di guida ‘Sport’ e ‘Rider’
Hill Hold control
Parabrezza Touring regolabile elettricamente
Sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici
Kit di montaggio per borse laterali in alluminio
Selle pilota e passeggero riscaldate
Pedane lavorate
Fendinebbia a LED
 
* La versione Tiger Explorer XCX Low Seat non è equipaggiata con il cavalletto centrale. 
 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA