Enduro: lo squadrone Honda è pronto ad affrontare la stagione 2016

Gli Assoluti d’Italia Enduro hanno preso il via il 13 febbraio a Lignano Sabbiadoro e il Team Honda RedMoto ha sfoggiato i propri piloti: Guarneri, Redondi, Soreca e Battig. Non Balletti, assente per infortunio. Le CRF Enduro 2016 montano scarichi Termignoni e i piloti esibiscono caschi Airoh e mascherine Ethen. I dettagli e le dichiarazioni

Si scende in pista!

La stagione 2016 dell’Enduro è partita dalla spiaggia di Lignano Sabbiadoro (UD), con le prime due prove degli Assoluti d’Italia (qui il calendario completo del Campionato, qui il nuovo sito ufficiale del Campionato, mentre l’elenco iscritti alla gara lo trovate al link in blu sotto l’immagine d’apertura di questo articolo). Il recente inverno ha visto un mercato piloti assai movimentato: in particolar modo il Team Honda RedMoto si è messo in risalto, puntando sui giovani e su un neo-endurista (ma crossista di livello internazionale) come Davide Guarneri. Dei due piloti ufficiale dello scorso anno, solamente uno ha confermato la propria collaborazione con Honda: stiamo parlando di Alessandro Battig (Campione Italiano E1 2015), del quale ne abbiamo già parlato in questo articolo. Non ha invece rinnovato il contratto il Campione del Mondo E2 2013 Alex Salvini, passato in Beta. Anche per questo motivo, il Team di Egidio Motta ha ingaggiato altri tre piloti: Davide Soreca, Giacomo Redondi e Oscar Balletti. Quest’ultimo, purtroppo, non possiamo vederlo in azione già a Lignano Sabbiadoro a causa della recente operazione a tibia e perone in seguito ad un infortunio in allenamento (qui alcune foto del Team).
1/30 Honda RedMoto World Enduro Team 2016: Giacomo Redondi

Le dichiarazioni dei piloti

ALESSANDRO BATTIG (Honda-RedMoto World Enduro Team CRF 250R, classe E1)
“Il 2016 si presenta molto importante per me: avrò gli occhi di tutti puntati addosso dopo aver conquistato lo scorso anno il Titolo della E1. Ho lavorato molto negli ultimi due mesi, migliorando il feeling con la mia CRF 250R Enduro grazie all’ottimo lavoro di sviluppo da parte dei tecnici della squadra”.

DAVIDE GUARNERI (Honda-RedMoto World Enduro Team CRF 450R, classe E2)
“Incominciamo il 2016 con gli Assoluti d’Italia e credo che tutto sia pronto per il mio debutto nell’Enduro dopo tanti anni passati nel Cross. Nei test invernali abbiamo fatto un gran lavoro e sono fiducioso per la gara di Lignano, anche se per me sarà la prima vera occasione per acquisire esperienza e capire meglio i meccanismi dell’Enduro”.

DAVIDE SORECA (Honda-RedMoto World Enduro Team CRF 250R, classe EJ)
“Mi sono allenato bene sia a casa, in Liguria, che nelle ultime due settimane in Sardegna, dove abbiamo svolto una serie di test importanti mirati a perfezionare il set-up della mia CRF 250R Enduro. Sono un po’ emozionato per il mio debutto con la squadra e su una moto 4T, in quanto ho sempre gareggiato con le 2T. Ce la metterò tutta per fare bene”.

GIACOMO REDONDI (Honda-RedMoto World Enduro Team CRF 450R, classe EJ)
“Sono stato in Sardegna quasi tutto il mese di gennaio ad allenarmi insieme a Guarneri, acquisendo un sempre maggiore feeling con la mia Honda-RedMoto CRF 450R Enduro. Correre a Lignano è sempre molto speciale ed è suggestivo scendere in pista sulla spiaggia di sera con le luci artificiali. Il tracciato è bello, ma la guida sulla sabbia impegna molto. Sono curioso di prendere il via alla guida di una 4T, in quanto sarà sicuramente emozionante per me che, nelle ultime stagioni, ho sempre gareggiato con moto 2T”.

EGIDIO MOTTA (Titolare Honda-RedMoto)
“Abbiamo voltato pagina col passato, allestendo una squadra praticamente tutta nuova: Battig a parte, tutti gli altri quattro piloti sono all’esordio con le nostre Honda-RedMoto CRF R Enduro. Ringrazio sin da ora tutte le Aziende, gli sponsor ed i partner tecnici che ci hanno dato fiducia e che faremo di tutto per soddisfare con i risultati a cui miriamo. Aspettiamo il rientro alle gare di Balletti, che si è infortunato proprio all’esordio di questa stagione e che tornerà probabilmente a maggio. Durante i test effettuati a gennaio la squadra ha lavorato molto mettendo a punto dettagli e set-up di cui potranno godere anche tutti i nostri affezionati clienti Honda-RedMoto. Aspettiamo questo particolare debutto: una gara in notturna che fa aumentare le nostra attese. Spero di poter assistere ad un bella gara, iniziando così nel migliore dei modi questa nuova stagione 2016”.

Scarichi Termignoni per le CRF Enduro 2016

Termignoni, leader nei sistemi di scarico di primo equipaggiamento e aftermarket per moto stradali e off-road, ha rinnovato il proprio accordo di collaborazione tecnica con RedMoto, diventando Official Partner per gli impianti di scarico delle CRF 250R Enduro e CRF 450R Enduro della squadra ufficiale Honda RedMoto World Enduro Team. Senza mezzi termini, Carlo Curci (Team Manager Honda RedMoto World Enduro Team) dichiara di puntare alla vittoria in ogni classe: “Sarà una sfida dura quanto motivante, ricca di contenuti tecnico-agonistici che affronteremo insieme a Termignoni con il massimo impegno per sviluppare insieme anche nuove strategie di marketing. Insieme a Termignoni abbiamo tutto quello che serve per essere protagonisti insieme ai nostri piloti”.

L’accordo con Ethen

Honda-RedMoto World Enduro Team ha scelto la qualità delle maschere-occhiali Ethen per i propri piloti della squadra Factory impegnata nel Mondiale Enduro e nei Campionati Assoluti d’Italia 2016. I prodotti Ethen sono sinonimo di qualità 100% Made in Italy, caratterizzati dalla massima prestazionalità di protezione e visibilità. Le maschere-occhiali protettivi Ethen nascono dalla passione per le competizioni, le corse in moto e le sfide sportive della famiglia Rocca. Una passione per lo sport che si è trasformata in ricerca, progettazione avanzata, sviluppo, professione e lavoro, di chi ama l’aria aperta, il fango, la polvere, la fatica, il sudore, la neve, l’impegno costante verso prodotti di massima affidabilità, sicurezza, comfort e con il migliore mix prezzo-qualità. Ethen è ricerca costante di innovazione tecnologica ed ergonomia ottimale, che ha permesso di realizzare prodotti all’avanguardia per potere avere il massimo dalla propria attività sportiva e per migliorare le prestazioni dei professionisti e degli appassionati più esigenti. Ethen è però anche fashion. Nessun dettaglio è lasciato al caso: design di tendenza, lavorazioni ricercate, praticità di utilizzo, con possibilità di personalizzazioni per dar vita a prodotti tecnologicamente avanzati e dal design esclusivo (qui alcune foto).
Ogni maschera ed occhiale Ethen nasce dall’esperienza acquisita sui campi di gara dopo essere stato testato, sviluppato e perfezionato dai migliori piloti che collaborano insieme a Ethen con l’obiettivo di proporre prodotti sempre più sicuri e di successo. Le maschere Ethen assicurano un ampio campo visivo ed utilizzano lenti di alta qualità, antifog e specchiature di tendenza con filtri protettivi fitting d’eccellenza. Le maschere vestono in modo anatomico sul viso. Le spugne, di tipo multistrato a densità differenziata, offrono un comfort migliore evitando a polvere, acqua, neve, sudore di infastidire la visuale. La ventilazione delle maschere è perfetta grazie alle numerose prese d’aria specifiche. Resistenza, leggerezza e flessibilità delle montature e delle lenti sono state studiate e testate con caratteristiche specifiche per assorbire gli urti, garantire un’ottimale sicurezza ed avere un peso contenuto.

Honda e Airoh insieme nel 2016

L’accordo con Airoh, forte di un palmares di ben 66 titoli mondiali conquistati in tutte le varie le discipline motociclistiche, concretizza la volontà di Egidio Motta, titolare di Honda-RedMoto, e di Antonio Locatelli, CEO di Airoh, di far indossare un prodotto 100% “Made in Italy” ai piloti Honda. I piloti Honda-RedMoto World Enduro Team utilizzeranno il modello Aviator 2.2, che rappresenta l’evoluzione dell’Aviator 2.1. Il casco è proposto in tre differenti misure di calotta ed è realizzato con materiali nobili 100% Carbon Kevl-ar, che lo rendono uno tra i caschi più leggeri e performanti della sua categoria. I punti di forza in questa nuova versione sono la leggerezza ulteriormente implementata, il campo visivo ampliato, la nuova presa d’aria mentoniera, il nuovo spoiler posteriore e il nuovo frontino che garantisce la massima protezione. Grande cura è stata riposta anche per gli interni, che sono stati realizzati e concepiti con materiali di ultima generazione garantendo traspirabilità e una ventilazione ottimale per chi pratica attività sportive ai più alti livelli agonistici. Aviator 2.2 è dotato di un filtro antipolvere che si dimostrerà un ottimo alleato durante le vostre giornate off-road e del sistema emergenza per la rimozione dei guanciali (A.E.F.R). Ricca anche la dotazione degli accessori che prevedono il Kit Go-Pro, le coperture per le prese d’aria utilizzabili in caso di pioggia o fango, la prolunga frontino, il kit viti e il kit attrezzi che permette di svolgere in totale autonomia tutte queste regolazioni.
  • Utilizzo: Motocross, Enduro, Jet Ski, Snow Mobile, Road
  • Materiale: 100% Carbon Kevl-ar
  • Peso: 950 grammi
  • Taglie disponibili: XS (53-54), S (55-56), M (57-58), L (59-60) e XL (61)

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA