SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Ducati 2016: nuovi motori 937 cc per Hypermotard e Hyperstrada

La Casa di Borgo Panigale rinnova la gamma delle proprie maximotard. Per Hypermotard e Hyperstrada arriva un nuovo propulsore, quindi aumentano i CV e la coppia disponibile. Sempre in gamma anche la versione SP, con componenti al top. Info, foto e dettagli

NUOVI MODELLI MAXIMOTARD DI DUCATI

La necessità di rientrare nelle omologazioni Euro 4 è stata sfruttata da Ducati per migliorare i modelli delle proprie maximotard, in occasione del Ducati World Premiére la Casa ha infatti presentato le nuove Hypermotard, Hypermotard SP e Hyperstrada 2016 (oltre a tutte le altre novità firmate Panigale, Multistrada, Diavel, Scrambler e Monster). Esteticamente, i nuovi modelli che debuttano sotto i riflettori di Eicma 2015 sono molto simili a quelli precedenti; la modifica principale riguarda infatti il propulsore, che guadagna 115 cc di cilindrata, passando da 821 a 937 cc. 
1/44 La nuova Ducati Hypermotard 939 2016 è disponibile anche in versione SP con cerchi forgiati Marchesini, manubrio a sezione variabile, sospensioni Ohlins completamente regolabili, impianto frenante evoluto e parti in carbonio.

CRESCE LA CILINDRATA (E LA POTENZA)

Tra gli interventi a cui è stato soggetto il bicilindrico a L Testastretta, il più rilevante è l’aumento di alesaggio, che passa da 88 a 94 mm. Rimane invariata invece la corsa, di 67,2 mm. Questa lavorazione ha richiesto ovviamente la riprogettazione di molti componenti, tra di questi cilindri, bielle, albero motore e teste; con queste modifiche il rapporto di compressione cresce fino a 13,1:1. Rivista anche l’alimentazione, con corpi farfallati da 52 mm di diametro comandati da un sistema ride-by-wire. La frizione è antisaltellamento APTC. Completamente nuovo l’impianto di scarico di tipo 2 in 1, con condotti da 50 mm di diametro e valvola di scarico, confluisce nel terminale di scarico, più lungo di quello attuale. Grazie a queste modifiche aumenta la potenza disponibile, ma soprattutto la coppia: i CV sono infatti ora 113 CV a 9.000 giri/min, mentre la coppia sale a 97,9 Nm a 7.500 giri/min (sul modello attuale sono 110,2 CV e 89 Nm di coppia max). Meno significativi, ma non per questo meno importanti, gli interventi sulla ciclistica, che sfrutta un telaio a traliccio di tubi in acciaio e un forcellone monobraccio in lega leggera, con misure di inclinazione del cannotto di sterzo e avancorsa rispettivamente di 25,5° e 104 mm. Cresce il peso a secco, che passa da 171 a 181 kg. 

HYPERMOTARD SP E HYPERSTRADA

Oltre alla versione “base”, sarà disponibile anche la “SP”, che aggiunge cerchi forgiati Marchesini, manubrio a sezione variabile, sospensioni Öhlins completamente regolabili, impianto frenante evoluto e parti in carbonio. Con queste migliorie il peso, rispetto al modello “base”, cala di 3 kg, fermandosi a 178. La versione Hyperstrada, aggiunge invece alla dotazione della “base” il parabrezza, la sella comfort, le borse laterali, il cavalletto centrale, la regolazione remota del precarico e le prese di corrente a 12V. Questi accessori fanno crescere il peso della moto fino 187 kg a secco (il modello attuale ne pesa 181). Su tutti i modelli della gamma maximotard, per quanto riguarda gli aiuti di guida e, più in generale, le dotazioni, troviamo ABS a tre livelli (a due per l’Hyperstrada) e il DTC (controllo di trazione) a otto livelli, riding mode, cruscotto LCD e paramani con frecce a LED.

DISPONIBILITà E COLORI

La Hypermotard 939 sarà disponibile in due colorazioni, Rosso Ducati e Star White Silk; la versione SP in livrea Ducati Corse; tutte le versioni saranno equipaggiate con telaio rosso e cerchi ruota neri. La Hyperstrada 939 invece sarà disponibile solo nella colorazione Rosso Ducati, con telaio grigio e cerchi neri. Disponibili da febbraio 2016, la base costerà 12.240 euro, prezzo che sale a 16.240 euro per la SP; la Hyperstrada è proposta a 13.480 euro. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA