A soli 46 anni è scomparso l’ex presidente di Royal Enfield

Rudratej Singh, presidente e amministratore delegato di BMW Group India ed ex presidente di Royal Enfield, si è spento all’improvviso. La causa della sua morte sembrerebbe essere un arresto cardiaco

1/11

Rudratej Singh

Rudratej Singh, presidente e amministratore delegato di BMW Group India, è deceduto a soli 46 anni. La causa dietro la sua morte improvvisa e inaspettata deve ancora essere accertata, ma le prima notizie che arrivano dall’India sostengono che Singh stia stato colpito da un arresto cardiaco.

Nel gennaio 2015 Rudratej si era trasferito da Unilever India ed era entrato a far parte di Eicher Motors Limited (EML) in qualità di Presidente del loro settore motociclistico di punta, ovvero Royal Enfield. Nel 2017, Singh era stato promosso a Global President di Royal Enfield e durante il suo mandato di quattro anni, ha aiutato la Casa a diventare una delle aziende motociclistiche più redditizie al mondo. I suoi sforzi hanno contribuito a far crescere la quota di mercato dell'azienda in India dal 3,3%, nel 2014, al 6,9%, nel 2018. Nel 2019 Singh aveva lasciato Royal Enfield per BMW India, dove ricopriva il ruolo di Presidente e Chief Executive Officer.

Dalla Redazione di Motociclismo le più sentite condoglianze alla famiglia, ai parenti e agli amici.

1/11

Rudratej Singh

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA