A Le Mans Marquez vince e fa 5, Rossi ancora 2°

Parte in pole, ma al primo giro è 10°: il campione del mondo numero 93 fa un gran recupero e alla fine riesce a salire sul gradino più alto del podio e a eguagliare i record dei grandi (Doohan, Agostini, Hailwood...). Ottimo Valentino Rossi, che chiude ancora in seconda posizione, davanti a Bautista e P. Espargarò. Male invece Pedrosa e Lorenzo, 5° e 6°

A le mans marquez vince e fa 5, rossi ancora 2°

Partenza: Marquez parte bene, ma ancora meglio Dovizioso che è in testa alla prima curva.

Giro 1/28: Hayden cade all’uscita della prima curva a causa di un contatto con Iannone. Dovizioso è seguito da Bradl e Rossi. Marquez scivola indietro, 10° dopo un lungo. Lorenzo e Pedrosa sono rispettivamente 8° e 9°. 

Giro 2/28: Dovizioso rimane davanti ma Bradl, Rossi e Pol Espargarò sono molto vicini. Bradl è molto aggressivo su Dovizioso, ma anche Rossi prepara l’attacco su Bradl. Giro veloce di Bautista: 1’33”900

Giro 3/28: I primi 4 hanno un vantaggio di un secondo su Smith. Marquez ha sorpassato Pedrosa. Cade Iannone, il pilota è okay. Rossi entra all’interno di Bradl e si porta in seconda posizione. Marquez passa Bautista e fa il miglior giro: 1’33”865.

Giro 4/28: Rossi entra su Dovizioso che però risponde. Rossi ci riprova e riesce a mantere la prima posizione. Espargarò attacca Bradl e si prende la terza piazza.

Giro 5/28: Lorenzo infila Bradley Smith e anche Marquez ci prova. Il distacco tra Lorenzo e Bradl è di un secondo. Dovizioso rimane vicino a Rossi. Marquez sorpassa Smith e si porta in sesta posizione.

Giro 6/28: Il distacco tra Lorenzo e Bradl scende a 7 decimi. Pol Espargarò è passato davanti a Dovizioso. Anche Bradl ne approfitta. Rossi sta provando ad allungare. Marc Marquez ha commesso un altro piccolo errore alla curva 8.

Giro 7/28: Marquez ha messo nel mirino Lorenzo e si butta dentro alla chicane iniziale. Dovizioso gira largo e Marquez ne approfitta per prendersi la quarta posizione.

Giro 8/28: Rossi ha un vantaggio di 7 decimi su Pol Espargarò. Intanto anche Lorenzo e Bautista hanno messo dietro Dovizioso. Giro veloce di Marquez: 1’33”548 (ha battuto il record di Pedrosa del 2011).

Giro 9/28: Marquez è già a soli 4 decimi da Bradl. Rossi mantiene il vantaggio a un secondo.

Giro 10/28: Marquez sorpassa Bradl alla prima stacca, ora c’è Pol Espargarò nel mirino.

Giro 11/28: Ancora Marc Marquez alla chicane, questa volta su Espargarò. Adesso il numero 93 proverà il recupero su Rossi.

Giro 12/28: il distacco tra Rossi e Marquez è di 5 decimi: Marquez ha guadagnato 3 decimi nel giro precedente. Bradl ruba la terza posizione a Pol Espargarò. 340 millesimi tra Marquez e Rossi.

Giro 13/28: Marquez si è incollato al codino della Yamaha M1 di Rossi, tra poco sarà bagarre. Espargarò torna 3° e Bradl scivola in quinta posizione, Buatista è 4°. Marquez è passato davanti a Rossi, che è arrivato leggermente lungo e ha lasciato la porta aperta allo spagnolo.

Giro 14/28: nel primo settore Marquez ha guadagnato 4 decimi.

Giro 15/28: classifica provvisoria: Marquez, Rossi, Pol Espargarò, Bautista, Bradl, Lorenzo, Pedrosa.

Giro 16/28: Bautista si sta avvicinando a Pol Espargarò. Lorenzo si infila su Bradl e passa in quinta posizione. Anche Pedrosa entra con successo su Bradl.

Giro 17/28: Marquez ha preso il largo: Rossi è 1,183 secondi.

Giro 18/28: Bautista entra deciso su Pol Espargarò alla curva 8. Pedrosa e Lorenzo, in quinta e sesta posizione, sono molto vicini ma sicuramente il loro obiettivo è di recuperare Pol Espargarò e Bautista.

Giro 19/28: Pedrosa prova l’attacco su Lorenzo. Marquez aumenta il gap da Rossi: 1,976 secondi.

Giro 20/28: Pedrosa stacca forte e porta la sua Honda davanti a Lorenzo. Pedrosa ha fatto il suo miglior giro personale: 1’33”668.

Giro 21-22/28: Bautista ha guadagnato 7 decimi su Pol Espargarò, ma 1,9 secondi lo separano da Rossi.

Giro 23-24/28: Bautista si sta avvicinando a Rossi: il distacco è di 1,3 secondi. Marquez ha un vantaggio di 3,6 secondi.

Giro 25-27/28: Le posizioni e i distacchi rimangono invariate.

ULTIMO GIRO: Marquez comanda saldamente la gara con 3,4 secondi di vantaggio, dietro Rossi mantiene il vantaggio su Bautista. Marc Marquez va a vincere ancora in solitaria, seguito da Valentino Rossi e Alvaro Bautista.

 

Per la quinta volta consecutiva Marc Marquez vince la gara della MotoGP e riesce ad eguagliare i grandi grandi campioni: l’ultimo a vincere 5 gare consecutive è stato Valentino Rossi nel 2008; dal 1972, Agostini è l’unico ad aver vinto le prime 5 gare della stagione; come Mick Doohan nel 1997, Marquez ha vinto 5 gare consecutive partendo dalla pole position; inoltre è il pilota più giovane ad aver vinto 5 gare consecutive (21 anni e 90 gionri, contro il vecchio record di Mike Hailwood, 22 anni e 160 giorni, in sella a una MV Agusta 500 nel 1962). Nonostante le difficoltà e gli errori nei primi giri, il “Cabroncito” è riuscito a recuperare e a portarsi davanti. Valentino Rossi riesce a conquistare l’argento e sigla il suo 150° podio nella classe regina. Bravo anche Alvaro Baustista che chiude in terza posizione, davanti a Pol Espargarò. Poco incisivi invece Pedrosa e Lorenzo, rispettivamente 5° e 6° (non deve essere bello per Jorge avere in classifica generale praticamente la metà dei punti di Rossi...). Dovizioso e Ducati non riescono a concretizzare l’ottima partenza e finiscono in ottava posizione.

Il prossimo appuntamento con il Motomondiale è tra due settimane al Mugello, GP d’Italia.

 

MOTOMONDIALE MOTOGP 2014, LE MANS – CLASSIFICA GARA

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Tempi e distacchi

1

Marc MARQUEZ

SPA

Honda

44'03.925

2

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

+1.486

3

Alvaro BAUTISTA

SPA

Honda

+3.144

4

Pol ESPARGARO

SPA

Yamaha

+3.717

5

Dani PEDROSA

SPA

Honda

+4.077

6

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

+7.088

7

Stefan BRADL

GER

Honda

+11.527

8

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

+22.103

9

Aleix ESPARGARO

SPA

Forward Yamaha

+22.626

10

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

+23.108

11

Cal CRUTCHLOW

GBR

Ducati

+25.780

12

Scott REDDING

GBR

Honda

+39.523

13

Yonny HERNANDEZ

COL

Ducati

+42.544

14

Hiroshi AOYAMA

JPN

Honda

+42.736

15

Karel ABRAHAM

CZE

Honda

+56.644

16

Michael LAVERTY

GBR

PBM

+1'14.123

17

Colin EDWARDS

USA

Forward Yamaha

+1'19.723

18

Broc PARKES

AUS

PBM

+1'30.934

19

Mike DI MEGLIO

FRA

Avintia

+1'34.521

 

MOTOMONDIALE MOTOGP 2014 – CLASSIFICA GENERALE

Pos.

Pilota

Moto

Nazione

Punti

1

Marc MARQUEZ

Honda

SPA

125

2

Dani PEDROSA

Honda

SPA

83

3

Valentino ROSSI

Yamaha

ITA

81

4

Andrea DOVIZIOSO

Ducati

ITA

53

5

Jorge LORENZO

Yamaha

SPA

45

6

Stefan BRADL

Honda

GER

39

7

Pol ESPARGARO

Yamaha

SPA

38

8

Aleix ESPARGARO

Forward Yamaha

SPA

37

9

Bradley SMITH

Yamaha

GBR

34

10

Alvaro BAUTISTA

Honda

SPA

26

11

Andrea IANNONE

Ducati

ITA

25

12

Nicky HAYDEN

Honda

USA

23

13

Hiroshi AOYAMA

Honda

JPN

21

14

Scott REDDING

Honda

GBR

18

15

Yonny HERNANDEZ

Ducati

COL

16

19

Danilo PETRUCCI

ART

ITA

2

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA