di Beppe Cucco
- 13 November 2020

UFFICIALE: Crutchlow tester Yamaha nel 2021

Per la prossima stagione della MotoGP Cal Crutchlow ricoprirà il ruolo di tester per Yamaha. Il contratto prevede anche la possibilità di vedere il pilota inglese in gara in sella alla YZF-M1 come wild card

1/18

La notizia circolava su radio paddock da qualche giorno, ma solo oggi è arrivata l’ufficialità: per la stagione 2021 Cal Crutchlow entrerà a far parte del Test Team Yamaha MotoGP. I suoi 10 anni di esperienza in MotoGP, in sella a moto di tre diversi produttori, rendono Cal il pilota ideale per il lavoro di sviluppo.

A partire dal test di shakedown MotoGP, in programma a Sepang, in Malesia dal 14 al 16 febbraio 2021, Crutchlow guiderà quindi la YZR-M1. Il pilota britannico parteciperà anche ai test ufficiali IRTA e ad altri test privati ​​Yamaha, con l'obiettivo di aiutare gli ingegneri della Casa di Iwata con il programma di sviluppo MotoGP. Il contratto prevede anche la possibilità di vedere Cal gareggiare come wild card (se saranno consentite il prossimo anno), e il pilota ha anche dato la sua disponibilità per sostituire uno dei piloti Yamaha qualora dovesse saltare qualche GP per malattia o infortunio.

Il rapporto tra Crutchlow e Yamaha è un ritorno di fiamma. Il pilota britannico ha vinto, infatti, il campionato mondiale Supersport 2009 con la Yamaha. È poi passato al Campionato Mondiale Superbike l'anno successivo, sempre con la Casa di Iwata, e ha ottenuto dieci podi, di cui tre vittorie, per finire quinto nella classifica generale. Questo risultato gli ha offerto di fare il suo debutto in MotoGP nel 2011 con il team satellite Yamaha di allora, il Monster Energy Yamaha Tech3, dove ha acquisito esperienza per i primi tre anni della sua carriera ormai decennale in MotoGP. Dopo tre stagioni in MotoGP con Yamaha, poi Cal è salito in sella alla Ducati (2014) e alla Honda (2015-2020).

Con l’ingaggio di Cal Crutchlow Yamaha ci tiene a ringraziare Jorge Lorenzo per la sua disponibilità, il suo supporto e la sua comprensione durante questo anno, reso difficoltoso dalla pandemia di Covid-19. Yamaha augura a Jorge tutto il meglio per i suoi impegni futuri.

1/17

Cal Crutchlow - Honda LCR MotoGP 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ultimi articoli