Suzuki GSX-R 750Z: stessa moto, nuovo look

Una “Z” in più e un’inedita colorazione rosso/nero: la supersportiva giapponese si abbellisce con diversi dettagli estetici, ma il motore e la ciclistica non cambiano. La moto è disponibile da fine maggio e il prezzo è lo stesso della versione “base”

Suzuki gsx-r 750z: stessa moto, nuovo look

La Casa di Hamamatsu ha sempre considerato le supersportive di cilindrata medio-alta una carta vincente: da quando è nata, nel 1985, la GSX-R 750 unisce il fattore sportività al piacere di guida, mixando la spinta di una 1000 e la leggerezza di un 600 (qui i video della nostra comparativa supersportive “outsider”). Dopo la versione Yoshimura, Suzuki ha deciso di arricchire la sua famosa supersportiva e ha presentato la nuova GSX-R750Z, che mantiene le stesse caratteristiche tecniche della sorella gemella ma ha una colorazione inedita.

 

CORSAIOLA RAFFINATA

Come potete vedere dalle foto nella gallery, la nuova Suzuki GSX-R 750Z è proposta nella livrea bicolore rosso/nero, ma la Casa giapponese ha aggiunto tanti altri piccoli dettagli estetici per renderla ancora più accattivante. All’anteriore monta delle pinze monoblocco radiali color argento con la scritta Brembo in rosso, proprio come sulle moto da corsa (nel modello base le scritte sono argentate). Sono rossi anche i tappi degli steli forcella, gli “stripping” adesivi sui due cerchi a tre razze e la sella, che contribuisce ad uniformare tutta la sezione superiore della carenatura. Oltre ai due colori di base, compare anche l’oro sui foderi della forcella, sul dado del perno di sterzo e sul tendicatena posto alle estremità del forcellone in alluminio. È nuovo anche il logo Suzuki, con la celebre “S” tridimensionale posizionata sul serbatoio del carburante e sulla piastra superiore di sterzo.

 

UGUALE MA DIVERSA

Sotto il nuovo vestito la Suzuki GSX-R 750Z non ha subìto cambiamenti: il motore è il classico quattrocilindri in linea da 750 cc in grado di erogare una potenza di 150 CV a 13.000 giri/min e una coppia pari a 86,3 Nm a 11.200 giri/min. Anche la forcella Showa Big Piston (BPF) completamente regolabile è la stessa della GSX-R 750.

La nuova supersportiva di Hamamatsu è già presente sul listino 2014 ad un prezzo di 12.900 euro, il medesimo della versione “base”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA