06 March 2014

Suzuki Burgman 125 e 200 ABS: la gamma si completa

La stirpe Burgman è sul mercato dal 1998, quando usci il primo 250. Quest'anno la stirpe è composta da modelli da 125 a 650 cc, per presidiare con una gamma completa tutti i segmenti del mercato. Scopriamo la famiglia dei commuter by Hamamatsu

Suzuki burgman 125 e 200 abs: la gamma si completa

A partire da questa primavera i concessionari ufficiali Suzuki hanno a disposizione i nuovi Burgman 125 e 200 ABS (che noi abbiamo già provato). Creati per la città ed ispirati dalla filosofia Premium Urban Utility, che punta all’unione di motori efficienti e dotazioni di alto livello, i nuovi Burgman 125 e 200 ABS mostrano un design che, inevitabilmente, richiama la celebre generazione di scooter e maxi scooter Suzuki. La “famiglia” Burgman si presenta così profondamente rinnovata all’inizio del 2014, protagonista di una evoluzione che l’ha portata alla presentazione di una gamma completamente rivisitata.

 

GAMMA SUZUKI BURGMAN: UN PO’ DI STORIA

Dall’ingresso sul mercato del primo modello 250, nel 1998, i maxi-scooter della famiglia Burgman riscuotono un grande successo, quantificabile in oltre 198.200 unità immatricolate in Italia.

Proposto per la prima volta nel 1999 al fianco della versione 250 cc, il Burgman 400 ottiene da subito grandi consensi sul mercato (40.000 unità vendute in soli 3 anni). Primo maxi-scooter oltre 250 cc, il 400 si distingue anche per il design ed il motore monoalbero a quattro valvole raffreddato a liquido

Nel 2002 Suzuki propone il Burgman 650 dotandolo del bicilindrico da 638 cc e della trasmissione automatica, sequenziale SECVT. Anche per questo modello non mancano i riconoscimenti del mercato, che ne apprezza l'eleganza e la praticità in ambito urbano, quanto l'affidabilità e il gusto di guida nel turismo e sulle lunghe distanze. Sempre nel 2002, la gamma Burgman si allarga grazie ai modelli 125 e 150 cc, dalle dimensioni compatte ma dotati di tutto il comfort e la praticità dei “maxi”.

Nel 2004 c'è l’ingresso sul mercato del Burgman 650 in versione Executive, dotato di ABS di serie e di esclusivi accorgimenti ed accessori votati al comfort ed all’eleganza.

Nel 2006 esce di scena il modello 250 cc ma al tempo stesso si rinnova il Burgman 400 che, oltre ad una rivisitazione stilistica, vede l’introduzione del cerchio anteriore da 14” in luogo di quello da 13” e l’adozione del doppio freno a disco anteriore.

Nel 2007 arrivano nuove versioni di piccola cilindrata, il rinnovato propulsore 125 cc è affiancato dalla casa di Hamamatsu all’inedito 200 cc, che prende il posto del precedente 150: il nuovo design più sportivo e affilato e la nuova alimentazione ad iniezione elettronica segnano un deciso passo in avanti rispetto ai precedenti modelli, portando anche sui “piccoli” le soluzioni tecniche più avanzate, fino a quel momento riservate solo agli scooter di cilindrata superiore.

Nel 2012 viene presentato un nuovo Burgman 650, riprogettato completamente con l’intento di evidenziare l’immagine sofisticata e di alta classe vede combinate migliorie tecnologiche ed una nuova linea. Riproposto anche nella versione Executive, ancora più lussuosa ed accessoriata.

 

SUZUKI BURGMAN 2014: NUOVA GAMMA STESSO SPIRITO

 

125 e 200 ABS

Con una tradizione di successo lunga sedici anni, Suzuki presenta la gamma Burgman 2014 totalmente rinnovata; nel rispetto di una filosofia che, come abbiamo visto, ha sempre puntato a coniugare comfort, esclusività e tecnologia.

I nuovi Burgman 125 e 200 ABS offrono tutta la praticità di un veicolo nato per l’impiego quotidiano negli ingorghi delle città unita all’eleganza che caratterizza gli scooter di maggiore cilindrata, in risposta alle sempre maggiori esigenze di mobilità urbana. I due “piccoli” si contraddistinguono per:

 

  • finiture ricercate
  • ampio vano sottosella da 41 litri illuminato e capace di ospitare due caschi jet
  • cassetto centrale posizionato nel retroscudo  e dotato di presa di corrente da 12V
  • due vani per riporre gli oggetti più piccoli
  • parabrezza di dimensioni maggiorate
  • impianto frenante a doppio disco con ABS di serie
  • ergonomia studiata per offrire il massimo comfort 

 

Per quanto riguarda la tecnica, i propulsori sono i monoalbero a quattro tempi, raffreddati a liquido e dotati di distribuzione a 4 valvole per cilindro e iniezione elettronica, sviluppati per ottenere le massime prestazioni unite a consumi contenuti e basse spese di manutenzione. Suzuki assicura infatti 34,4 km al litro per il 125 cc e 30,1 km al litro per il 200 cc e sottolinea l’aggiunta dell’indicatore Eco sul quadro strumenti che indica al pilota la migliore modalità di guida per mantenere i consumi più bassi possibile.

 

400 LUX

La nuova generazione Burgman 400 LUX, disponibile anche con ABS di serie, è stata pensata per l’impiego quotidiano, dentro e fuori dalla città e vanta un vano sottosella con ben 62 litri di capacità. La recente rivisitazione ha visto l’introduzione di accessori come paramani, manopole riscaldate e schienalino per il passeggero. Nel pacchetto Lux sono inoltre compresi un aggressivo gruppo ottico anteriore con sfumatura azzurrata, quadro strumenti con sfondo blu ed elegante sella con doppia impuntura. Il maxiscooter Suzuki monta un monocilindrico raffreddato a liquido da 33 CV caratterizzato da un’erogazione studiata per essere dolce e sfruttabile.

 

650 ABS e 650 ABS L ED EXECUTIVE

Per il 2014 il nuovo Burgman 650 ABS è proposto anche nella versione L con bauletto posteriore di serie, ed in quella Executive, impreziosita da schienale per il passeggero e manopole e sella riscaldabili. Le tre versioni di Burgman 650 beneficiano di una profonda rivisitazione stilistica che dona loro un design più sportivo ed accattivante, e varie migliorie tecniche come i numerosi interventi al propulsore ed alla trasmissione SECVT. Conservando l’esclusività delle 3 modalità di guida (cambio manuale-sequenziale e due automatiche), il nuovo Burgman 650 ABS vede i consumi ridotti del 15% rispetto alla precedente generazione  ma inalterate le prestazioni del bicilindrico da 638 cc (dichiarazione della Casa).

 

PREZZI E COLORAZIONI 

  • Burgman 125 ABS: 4.190 euro (Bianco, Grigio opaco, Nero opaco)
  • Burgman 200 ABS: 4.390 euro (Bianco, Grigio opaco, Nero opaco)
  • Burgman 400 Lux: 6.390 euro (Bianco, Grigio opaco, Nero lucido)
  • Burgman 400 Lux ABS: 6.990 euro (Bianco, Grigio opaco)
  • Burgman 650: 9.990 euro (Bianco, Grigio opaco)
  • Burgman 650 L: 10.290 euro (Bianco, Grigio opaco)
  • Burgman 650 Executive: 10.790 euro (Bianco, Grigio opaco, Nero lucido)

 

Tutti i prezzi si intendono IVA inclusa, Franco Concessionario.

 

SUZUKI SMILE E PROMOZIONI

Su tutti i nuovi modelli Suzuki della gamma moto e scooter è valida la formula Suzuki Smile, che offre la possibilità di acquistare a prezzo esclusivo il pacchetto di manutenzione dedicato alla propria due ruote e, dove non prevista, anche l’estensione della garanzia fino al quarto anno di vita dalla data di immatricolazione.

Per i maxiscooter di casa Suzuki, ovvero i modelli Burgman 400 in versione base, LUX e LUX ABS e i Burgman 650 Executive ed L, la promozione Suzuki consiste nell’estensione della garanzia fino a 4 anni, inclusa nel prezzo.

La campagna “Variamente”, proposta per l’acquisto di tutti i modelli della gamma sarà attiva fino al 31 marzo 2014 e permette l’acquisto di un modello Suzuki a partire da 30 euro al mese. L’iniziativa, valida in questo periodo primaverile, prevede un piano finanziario suddiviso in due periodi di 24 e poi 36 mesi, con importo finanziabile compreso tra i 3.000 ei 10.000 euro.

L’esclusiva formula consente di rateare l’acquisto nel primo periodo pari a solo l’1% dell’importo totale, con le seguenti 36 mensilità di importo variabile.

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA