di Beppe Cucco
01 November 2018

Nel 2019 la Supersport 300 si sdoppia

I partecipanti al Campionato Mondiale FIM Supersport 300 2019 verranno divisi in due gruppi, sia per le prove libere, sia per le qualifiche. I più veloci avranno accesso diretto alla gara della domenica, gli altri dovranno giocarsi la partecipazione

1/26

Dopo l'arrivo di Gara 3 nel week end della SBK, il prossimo anno ci saranno importanti novità anche per il Campionato Mondiale FIM Supersport 300. FIM e Dorna hanno annunciato infatti che nel 2019 la classe verrà divisa in due gruppi, sia per le prove libere, sia per le qualifiche.

Al termine delle qualifiche, i primi 30 della classifica combinata comporranno la griglia di partenza della domenica. Tutti i piloti che saranno fuori dai primi 30 si giocheranno l'accesso alla gara principale attraverso… un'altra gara: il sabato pomeriggio infatti verrà disputata una manche che darà diritto ai primi sei di prendere parte all'evento della domenica.

Inoltre dal 2019 il WorldSSP300 uscirà dall'Europa e volerà anche in Qatar, per correre al Losail International Circuit l’ultimo appuntamento della stagione.

Più spettacolo

Queste le parole di Gregorio Lavilla, Direttore Sportivo WorldSBK: “Siamo contenti del successo della serie WorldSSP300 da quando è stata inaugurata nel 2017 e cerchiamo sempre di offrire grandi azioni ai piloti in pista. Con questo nuovo format, diamo ai piloti la possibilità di trascorrere più tempo in circuito, più occasioni di stupire e mole più opportunità di intrattenere i fan. Nel 2019, il WorldSSP300 correrà anche al di fuori dei Round europei e questo rappresenta un grande passo in avanti verso l’espansione della classe. Il nostro obiettivo a lungo termine è vedere crescere i giovani talenti e rendere questa classe un trampolino di lancio verso il WorldSSP ed infine il WorldSBK”.

Fabio Muner, Direttore Sportivo FIM, aggiunge: “Consideriamo il WorldSSP300 un ottimo trampolino di lancio per i giovani atleti che puntano al WorldSBK. I cambi per il 2019 renderanno le gare ancora più serrate, solo i piloti più tosti e veloci riusciranno a completare l’interno fine settimana. I giovani piloti avranno un’opportunità ancora più grande, potranno acquisire maggiore esperienza in pista e si dirigeranno verso circuiti nuovi ed internazionali. Ci saranno molti cambiamenti che faranno guadagnare esperienza sul campo e renderanno lo spettacolo più avvincente per il pubblico”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA