SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Superbike Misano 2010: in gara 1 vittoria di Biaggi

Troy Corser con la sua BMW tiene la testa fino a metà gara, finisce terzo. Sul podio anche Carlos Checa. Ed ecco la gallery di oggi

Superbike misano 2010: in gara 1 vittoria di biaggi

Alla fine gara 1 della Superbike a Misano l’ha vinta Max Biaggi che è stato dietro a Troy Corser fino a metà gara.  L’australiano su BMW ha condotto i primi 15 giri in modo magistrale, sapendo frenare le ambizioni di Biaggi e Carlos Checa, che partiva dalla quinta posizione. In testa alla gara, non sono stati molti i sorpassi che si sono visti ma la tensione fra i 3 piloti era palpabile: Corser cercava di mantenere la leadership, mentre Biaggi e Checa cercavano di avanzare. A metà gara l’australiano ha cominciato a perdere terreno mentre Biaggi rosicchiava quei 3 decimi che lo separavano dalla prima posizione. Ne ha approfittato anche Carlos Checa che si è piazzato secondo alle spalle del romano. Poi, posizioni invariate fino a fine gara. Dietro, Michel Fabrizio si piazza in quarto posto e ci resta mentre una scivolata ha costretto Cal Crutchlow fuori dalla gara mentre Ruben Xaus e Jakub Smrz escono per una rottura del motore. Niente di buono, invece, per Leon Haslam che viene così distaccato ancor di più da Max Biaggi che si allontana solitario alla testa del campionato.

 

1 3 M. BIAGGI  

2  7 C. CHECA  

3  11 T. CORSER

4  84 M. FABRIZIO

5  50 S. GUINTOLI

6  2 L. CAMIER

7  41 N. HAGA

8  91 L. HASLAM

9  67 S. BYRNE

10 52 J. TOSELAND

11  99 L. SCASSA

12  57 L. LANZI

13  65 J. REA

14  76 M. NEUKIRCHNER

15  66 T. SYKES

16  77 C. VERMEULEN

17  95 R. HAYDEN

18  90 F. SANDI

19  15 M. BAIOCCO

 

Superstock

Con la quinta vittoria su cinque gare Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia STK) ha messo una seria ipoteca sulla FIM Cup 2010. Il pilota di Biella, infatti, guida la classifica con 125 punti, 59 in più del suo più immediato inseguitore, Maxime Berger (Honda Ten Kate Junior team), oggi secondo. Il podio è stato completato da Michele Magnoni (Honda Shiner) che ha preceduto Andrea Antonelli e Marco Bussolotti. La gara è stata interrotta al dodicesimo giro (undici validi) per la caduta di Nico Vivarelli, la cui moto è rimasta pericolosamente al centro della pista, inducendo la Direzione di Gara ad esporre bandiera rossa.

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA