di Andrea Romagnoli - 03 febbraio 2014

SBK 2014: Althea Racing torna con Ducati nella EVO

Dopo un 2011 eccezionale e l’interruzione della collaborazione tra il Team Althea e Ducati del 2012, la squadra di Genesio Bevilacqua e la casa di Borgo Panigale torneranno in pista insieme nella categoria EVO. La moto, una 1199 Panigale, sarà affidata alla manetta del ligure Niccolò Canepa

Sbk 2014: althea racing torna con ducati nella evo

La presentazione ufficiale del team Althea Racing ha avuto luogo nella sede di Civita Castellana (VT). Ciliegina sulla torta della manifestazione “Moto dei Miti”, ha visto anche l'illustre presenza del Direttore del Progetto Superbike di Ducati, Ernesto Marinelli. Come precedentemente annunciato e dopo un anno di separazione dalla casa di Borgo Panigale, la scuderia guidata da Genesio Bevilacqua è tornata quest’anno con le moto di Borgo Panigale.

 

CON DUCATI E CANEPA NELLA EVO

Nel prossimo Campionato del Mondo della Superbike, il Team Althea schiererà una 1199 Panigale in configurazione EVO (qui le specifiche della categoria ed il calendario 2014) che sarà guidata da Niccolò Canepa. Il pilota ligure, a dispetto della sua giovane età, vanta una notevole esperienza con Ducati sia da collaudatore che da pilota; l’anno scorso è diventato vice Campione della STK 1000 con la 1199 Panigale del team Barni Racing (impegnato anche nel CIV 2014) e per il nuovo anno crede fortemente nella possibilità di cogliere buoni risultati.

 

RITORNO… PER IL FUTURO

Dopo un anno che ha regalato al team buone soddisfazioni con l’Aprilia RSV4  Davide Giugliano, ora passato al nuovo team ufficiale Ducati Superbike (ecco qui le parole del pilota romano), Althea Racing ha ora l’obbiettivo di centrare quanti più podi possibile nella nuova categoria EVO. Questa classe, che quest’anno affiancherà in griglia le Superbike tradizionali (cliccate qui per le parole di Tom Sykes sull’argomento) diventerà l’unico format del campionato a partire dal 2015. Alla presentazione è stata svelata anche la nuova livrea della moto che sfoggia, oltre ai marchi degli sponsor, il numero 59 del pilota genovese ed i consueti colori del team.

Prima della separazione del 2012  non si possono non ricordare gli importantissimi successi colti dal binomio Althea Ducati. Il 2011 ha visto infatti la compagine di Bevilacqua conquistare i titoli WSBK con Carlos Checa e World Superstock 1000 con Davide Giuliano, entrambi in sella all’indiscussa regina delle derivate di serie Ducati 1098R.

 

LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Queste le parole di Genesio Bevilacqua:

“Siamo contenti ed ansiosi di affrontare questa nuova avventura nel campionato mondiale Superbike e di competere nella Evo, la categoria del futuro. Sarà senza dubbio un esperienza interessante sia per il mio team che per la Ducati, che punta su di noi per sviluppare la 1199 Panigale R in questa nuova classe. Credo molto in Canepa, un pilota giovane, ma già esperto, che sino ad ora non ha probabilmente avuto la possibilità di esprimere tutte le sue capacità. Gli metteremo a disposizione tutta l’esperienza che la nostra squadra ha accumulato in questi anni, per permettergli di competere ai più alti livelli”.

 

Impaziente ed entusiasta, Niccolò Canepa (ecco il link alla sua pagina Facebook ufficiale), che tra poche settimane proverà a Phillip Island in occasione dei prossimi test della WSBK (il 17 ed il 18 Febbraio ndr. Cliccate qui per leggere dei test già avvenuti), non ha nascosto la voglia di scendere in pista e della prima gara, in programma per il 23 Febbraio sul circuito australiano:

 

“Sono molto felice di entrare a far parte di una famiglia vincente come quella del team Althea. Faccio parte di una grande squadra e so che avrò a disposizione il massimo, sia dal punto di vista umano che tecnico. Dovrò solo lavorare su me stesso per sfruttare tutto questo potenziale. Non abbiamo ancora potuto provare, ma lo faremo in Australia tra poche settimane. Conosco bene la Panigale per averla utilizzata lo scorso anno, sia in gara che nei test di sviluppo e questo mi aiuterà ad essere competitivo molto presto. Certo non sarà facile, ma il nostro obiettivo è quello di restare costantemente nelle prime posizioni”.

 

Ernesto Marinelli, Direttore del Progetto Ducati Superbike, ha confermato la partnership col team di Bevilacqua:

“Il team Althea è il nostro riferimento nella classe Evo. Per Ducati la Evo è una categoria molto importante visto che rappresenta il futuro del mondiale delle derivate dalla serie e siamo quindi contenti di poter contare su di una squadra che conosciamo molto bene e con la quale abbiamo ottenuto risultati fantastici negli anni passati. Conosciamo molto bene anche Canepa ed il suo notevole potenziale e siamo quindi fiduciosi che il team Althea Racing possa disputare una stagione ai più alti livelli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA