19 May 2013

Redding vince il GP di Francia Moto2 interrotto per pioggia

La gara è condizionata dall’asfalto umido. Tante cadute e gara in rimonta di Redding che, al momento in cui comincia davvero a cadere qualche goccia e viene esposta bandiera rossa, si trova autorevolmente in testa. Pasini (7°) primo italiano

Redding vince il gp di francia moto2 interrotto per pioggia

Anche la gara di Moto2 a Le Mans è dichiarata asciutta, i riflettori sono puntati su Nakagami, Rabat ed Espargaro con speciale riguardo per quest'ultima coppia, stesso team, stessa nazione. In pole position è il giapponese di Italtrans.

 

GIORNATA NO PER IL TEAM DI SITO PONS

I primi passaggi di questa gara sono da non credere, sembra partire bene Nakagami che vuole fare sua questa Le Mans. Dietro, Espargaró e Rabat puntano la vetta e se la giocano tra di loro ,con Rabat che riesce ad avere la meglio. Ma… colpo di scena: cadono entrambi, senza alcun contatto, quasi coordinati, nella stessa curva. Pol riesce a rientrare ma è tagliato fuori dalla lottta per la vetta, mentre Rabat deve abbandonare. Era caduto intanto anche Axel Pons, la giornata è quindi nera in casa HP Tuenti con tutti i piloti in difficoltà.

 

COLPO DI SCENA CON NAKAGAMI

La situazione per la classifica sembra “congelata”, con Nakagami che non molla la leadership della corsa correndo verso quella manciata di punti che gli garantirebbe un po’ di tranquillità in vista del campionato, dato che Espargaró è lontano e non sembra poter dare una svolta significativa alla sua posizione in classifica generale. La giornata a Le Mans però non sembra voler dare questa soddisfazione ai pilota giapponese, cade infatti anche lui ed è costretto a lasciare la corsa che avrebbe potuto essere una delle più significative, con i rivali del team Pons fuori dai giochi. Il palcoscenico adesso è tutto per Redding che, con uno stile strabiliante come al solito, recupera dopo una partenza sbagliata (da 2° a 9°) e si porta in testa a suon di sorpassi multipli, vanificando la bella gara del padrone di casa, Zarco.

 

WET RACE E REDDING SU TUTTI

Cade anche Terol e i protagonisti di questa stagione lasciano tutto nelle mani di Redding che da qua potrebbe iniziare a riscrivere le sorti di un campionato che lo vedeva favorito assieme al catalano Espargaro (21° pozione a 6 giri dal termine). Zarco è in difficoltà e finisce dietro ad Aegerter, mentre alle spalle del leader, Redding, ora sfilano Kallio e Simeon. A 4 giri dall'arrivo comincia a piovere, quindi questa classifica potrebbe essere quella definitiva in caso di interruzione della gara. Che arriva puntuale con la bandiera rossa: l’inglese Redding trionfa sul suolo francese, consolidando la leadership in campionato.

 

 

MOTOMONDIALE 2013, GP DI FRANCIA LE MANS: CLASSIFICA GARA MOTO2

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Distacco

1

Scott REDDING

GBR

Kalex

36'43.583

2

Mika KALLIO

FIN

Kalex

+1.090

3

Xavier SIMEON

BEL

Kalex

+1.234

4

Dominique AEGERTER

SWI

Suter

+1.701

5

Johann ZARCO

FRA

Suter

+1.859

6

Mattia PASINI

ITA

Speed Up

+12.272

7

Mike DI MEGLIO

FRA

Motobi

+12.378

8

Julian SIMON

SPA

Kalex

+29.712

9

Anthony WEST

AUS

Speed Up

+30.479

10

Alex DE ANGELIS

RSM

Speed Up

+31.235

11

Randy KRUMMENACHER

SWI

Suter

+31.535

12

Simone CORSI

ITA

Speed Up

+31.675

13

Sandro CORTESE

GER

Kalex

+31.917

14

Marcel SCHROTTER

GER

Kalex

+35.778

15

Louis ROSSI

FRA

Tech 3

+45.045

 

 

MOTOMONDIALE 2013: CLASSIFICA GENERALE MOTO2

Pos.

Pilota

Moto

Nazione

Punti

1

Scott REDDING

Kalex

GBR

76

2

Esteve RABAT

Kalex

SPA

52

3

Mika KALLIO

Kalex

FIN

47

4

Dominique AEGERTER

Suter

SWI

47

5

Pol ESPARGARO

Kalex

SPA

41

6

Nicolas TEROL

Suter

SPA

38

7

Xavier SIMEON

Kalex

BEL

35

8

Takaaki NAKAGAMI

Kalex

JPN

29

9

Johann ZARCO

Suter

FRA

28

10

Alex DE ANGELIS

Speed Up

RSM

22

11

Anthony WEST

Speed Up

AUS

20

12

Mattia PASINI

Speed Up

ITA

18

13

Julian SIMON

Kalex

SPA

18

14

Jordi TORRES

Suter

SPA

16

15

Simone CORSI

Speed Up

ITA

15

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA