SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa
05 November 2013

Nuove Harley-Davidson Street 750 e Street 500

Sono state presentate a Eicma le nuove piccole custom della Casa americana: Street 750 e 500. Montano il nuovo motore Revolution X raffreddato a liquido e sono ispirate allo stile Dark Custom. Pensata per i giovani e la città, la 750 arriva in Italia dal 2014

Nuove harley-davidson street 750 e street 500

Harley Davidson ha portato in EICMA due nuove entry level: la Street 750 e la Street 500. Sviluppate e costruite per un pubblico giovane ed un ambiente “urban” rispecchiano il puro stile Harley alla vista ed all’udito e sono caratterizzate dal nuovo gruppo motore V-Twin Revolution X raffreddato a liquido. Ispirate alla linea Dark Custom sfoggiano uno stile deciso e minimalista. Telaio stretto e snello, nuove sospensioni, manubrio ampio e motore “forte” ai bassi sono le novità delle Street volute per essere agili ed aggressive, caratteristiche fondamentali per una moto che punta ad impressionare in un ambiente cittadino europeo, anche tra i giovani.

 

ANCHE IN CITTÀ

Le due “piccole” novità Harley-Davidson, essendo pensate anche per il traffico cittadino, hanno un motore adatto alle situazioni in cui frenare e ripartire continuamente sono all’ordine del giorno: in questi casi c’è bisogno di una ciclistica agile e di una risposta immediata al comando del gas, per sfilare tra le auto. Il propulsore, chiamato Revolution X, è alloggiato all’interno di un nuovo telaio progettato per aumentare l’agilità della moto. La posizione promessa da Harley-Davidson è caratterizzata da sella ribassata e manubrio largo; il comfort di guida è garantito dal setting delle sospensioni. Le nuove Harley-Davidson Street 750 e Street 500 saranno disponibili solo per alcuni mercati; in Italia, arriverà solamente la versione Street 750, a partire dal 2014.

 

 

Per le foto, entrate nella gallery. Tutte le altre news di Eicma le trovate nel nostro speciale.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA