SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Niente SBK nel 2016 per Monza, sostituita da Vallelunga o addirittura Brno

I lavori al tracciato brianzolo, inserito nel calendario ufficiale della WSBK 2016 ma con obbligo di omologazione, non saranno ultimati in tempo e il ritorno della SBK mondiale a Monza è rimandato di un anno. Il circuito di riserva di Dorna, Vallelunga, deve anch’esso essere sottoposto ad alcuni interventi. In vista delle gare da disputarsi a fine luglio, arriva una potenziale opzione dalla Repubblica Ceca 

la pista non è pronta. Quale tracciato prende il posto di Monza nella SBK 2016?

Con ottimismo e speranza per gli appassionati, lo scorso novembre Dorna rilasciò il calendario ufficiale per la stagione 2016 della WorldSBK inserendo l’Autodromo di Monza come decimo appuntamento stagionale. I patti tra Dorna e l'amministrazione del circuito erano stati fin da subito chiari: nel caso in cui i lavori di omologazione (che riguardano la parte del tracciato che va dalla Prima Variante alla Seconda Variante, con un "taglio" che sacrificherebbe il Curvone, sostituito da una chicane) non fossero stati pronti per il 2016, la partecipazione del Tempio della velocità sarebbe slittata al 2017. Ed è così che è andata: la realizzazione dell’opera (il cui costo si aggira attorno ai 4 milioni di euro) non sarà terminata per questa stagione, nonostante sia stato fatto tutto il possibile per garantire il compimento dei lavori entro quest’anno.
Al posto della pista brianzola, si ipotizza che la terza gara italiana del Mondiale SBK (oltre a Misano e Imola) possa essere ospitata dall’Autodromo di Vallelunga, sotto contratto con Dorna in qualità di “circuito di riserva”. Ma anche presso il tracciato romano fervono i lavori, stavolta alle infrastrutture, operazioni la cui fine non è garantita per luglio.
In questa situazione di “work in progress”, si affaccia una terza (e più concreta) possibilità: il 23 e 24 luglio si correrebbe a Brno. L’ipotesi non è del tutto insensata: Brno diventerebbe di fatto l’unico Gran Premio organizzato nei paesi dell’Est Europa, quindi un’ottima opportunità commerciale per i main sponsor e le Case costruttrici. Non è poi da sottovalutare il fatto che il proprietario del tracciato ceco è il padre di Karel Abraham. Il pilota col n° 17 è una new entry del Mondiale SBK, correrà con la BMW S 1000 RR del Team Milwaukee e non è detto che finalmente, dopo anni di anomimato in MotoGP, possa ambire ad un buon risultato sulla pista di casa.
Ovviamente solo Dorna, attraverso un comunicato ufficiale, può chiarire definitivamente la questione. Restiamo in attesa.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA