Nel futuro di Honda una moto che si guida col pensiero

La Casa di Tokyo ha depositato i brevetti di una tecnologia che, oggi, pare fantascientifica: grazie agli impulsi provenienti dal pensiero del pilota, il veicolo potrà eseguire azioni complesse. L’utilizzo dell’intelligenza artificiale permetterà a tutti, dunque, di essere un unicum con la moto

1/8

Sembra fantascienza, ma di questi tempi ci siamo abituati che accade anche ciò che pensavamo impossibile. Pare che Honda sia al lavoro su un software capace, tramite connessioni all’interno del casco, di leggere le intenzioni del pilota al fine di eseguire manovre in sella o, più semplicemente, cambiare mappa al motore, rispondere al telefono, mettere la freccia, impostare il navigatore. Insomma, il brevetto che vi mostriamo ha dell’incredibile ed è stato depositato da Honda lo scorso 26 novembre. Come potete vedere dalle immagini, la Casa di Tokyo esplora la possibilità di governare la moto col pensiero, sfruttando le intenzioni del guidatore.

1/8

L’interfaccia cervello-macchina capterebbe i segnali provenienti dalle sinapsi per… impennare e fare stoppies! Scherzi a parte, i disegni che vedete mostrano semplicemente la possibilità di eseguire azioni complesse, gestendo la moto attraverso tutti i sistemi elettronici che già conosciamo (e ne arriveranno certamente altri in futuro). Malgrado ci sia una moto a dimostrazione, sembra che la nuova tecnologia venga inizialmente indirizzata, comprensibilmente, verso il mondo a tre e quattro ruote. Il sistema avrebbe anche la capacità progressiva di adattarsi al pensiero del guidatore, affinando l’intelligenza artificiale per “conoscere” chi guida e rispondere in modo sempre più preciso agli ordini impartiti. Da quel che sappiamo, anche Yamaha è al lavoro su una moto capace di guidare da sola sfruttando l'intelligenza artificiale. Ricordate Motobot? Lo vedete qui sotto. In quel caso, però, si tratta di una macchina capace di gestire, come un pilota, ciò che accade in sella. Non escludiamo però che studi simili abbiano la funzione di preparare il terreno alle moto che vedremo nel 2050.

1/9 Yamaha Motobot

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA