MV Agusta Rivale 800 per la Polizia di Milano

Presentate presso la Questura del capoluogo lombardo le nuove moto della flotta della sezione “Nibbio”. Saranno usate per il pattugliamento, gli spostamenti veloci e in supporto ai colleghi. Non perdetevi il video (dove si notano anche gli agenti equipaggiati con giubbotti Dainese con airbag

Mv agusta rivale 800 per la polizia di milano

Fu presentata ad EICMA 2012 e subito si fece notare vincendo il titolo di Moto più bella del Salone: stiamo parlando della MV Agusta Rivale 800. Chissà se la stessa fortuna sarà destinata quest'anno alla Dragster RR che debutterà in occasione della kermesse milanese (anzi, anche prima). Ora la motard varesina sveste i panni di fun bike e indossa l’uniforme della Polizia Stradale: due nuove Rivale 800, donate da MV Agusta senza spese per la Questura, sono entrate a far parte della flotta mezzi della sezione “Nibbio” della Polizia di Milano.

 

VELOCI NEL TRAFFICO

La MV Agusta Rivale 800 è mossa da un motore tricilindrico da 798 cc che eroga una potenza di 125 CV. Con 178 kg di peso è una moto agile per muoversi nel traffico cittadino. La versione destinata alla Polizia Stradale ha in più, rispetto alla versione per il pubblico, luci supplementari e sirena, oltre ovviamente alla livrea bianco-azzurra, date un occhiata alle foto nella nostra gallery. La sezione "Nibbio" si occupa di prevenzione generale e soccorso pubblico; le nuove motociclette saranno impiegate per un controllo ancor più capillare del territorio e per interventi veloci. Siamo sicuri che la Rivale 800, durante lo svolgimento delle sue mansioni, saprà certamente far divertire gli agenti, visto come si è comportata nel nostro test (non perdetevi il video). Quanto alle prestazioni "di servizio", il nostro centro prove ha rilevato una potenza addirittura maggiore di quella dichiarata dalla casa, quindi...

 

Ma ora ecco il video, dove si vede bene, tra l'altro, che l'equipaggiamento degli agenti prevede la giacca Dainese dotata di airbag.

 

 

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA