MV Agusta, con Cluzel, vince in un mondiale 38 anni dopo Agostini

La bandiera rossa spezza in due la gara della Supersport a Phillip Island e i piloti affrontano una corsa sprint di 5 giri: Sofuoglu e Van Der Mark cadono, Cluzel combatte in sella alla F3 Yakhnich e regala alla MV Agusta una vittoria storica. Grande risultato anche per Raffaele De Rosa, terzo dietro a Coghlan

Mv agusta, con cluzel, vince in un mondiale 38 anni dopo agostini

PARTENZA: Scatta bene Sofuoglu, che viene affiancato da Van Der Mark

Giro 1/18: Tamburini riesce a mantenere la terza posizione e Van Der Mark rimane vicino a Sofuoglu

Giro 2/18: Van Der Mark è passa in testa sul rettilineo iniziale, mentre Tamburini perde la terza posizione. Cade in high-side Leonov

Giro 3/18: Van Der Mark prova ad allungare mettendo 4 decimi tra sé e Sofuoglu. In terza posizione Jacobsen. Tamburini perde un’altra posizione: questa volta ad approfittarne è Ken Coghlan

Giro 4/18: Riccardo De Rosa rischia di cadere in staccata al tornantino. Sofuoglu e Coghlan si sono riavvicinati a Van Der Mark

Giro 5/18: Sofuoglu si riprende la prima posizione. Jacobsen arriva lungo in staccata e finisce nella ghiaia. Anche Coghlan riesce a sorprendere Van Der Mark: il trio di testa prende vantaggio sugli inseguitori

Giro 6/18: Van Der Mark prova ad attaccare Coghlan. Tamburini è 5°, seguito da Marino. Van Der Mark è arrivato lungo al tornantino e ha perso diversi metri dai primi due

Giro 7/18: Il pilota della Honda ha recuperato il distacco e si fa sotto a Coghlan. Kev Coghlan è attaccato alla ruota di Sofuoglu

Giro 8/18: Van Der Mark è velocissimo in rettilineo e sorpassa Coghlan. La Honda di Kennedy ha rotto il motore sul rettilineo. Bagarre tra Coghlan e Van Der Mark. BANDIERA ROSSA: gara interrotta a causa dell’olio in pista a livello dell’ultima curva e sul rettilineo principale.

 

La pit lane riaprirà alle 13,55 (orario italiano: 3,55), gara di 5 giri.

 

PARTENZA: Parte ancora forte Sofuoglu, mentre il secondo a girare è Marino e De Rosa

Giro 1/5: De Rosa salta in seconda posizione. Van Der Mark e Coghlan sono rispettivamente 4° e 6°. Ottimo Cluzel con la MV F3, in quinta posizione

Giro 2/5: Van Der Mark rischia di perdere l’anteriore ne tentativo di sorpassare De Rosa. Subito dopo colpo di scena: scivola anche Sofuoglu che stava provando a scappare. Ora è Marino a comandare la gara con Cluzel in seconda piazza e De Rosa terzo

Giro 3/5: La F3 di Cluzel ha una buona velocità di punta e riesce a stare vicino a Marino

Giro 4/5: Marino continua a rimanere al comando, dietro De Rosa riesce a sorpassare Cluzel. Coghlan, 4°, si fa minaccioso. Tambirini è 5°. Cade Wilairot

ULTIMO GIRO: Coghlan sorpende sia De Rosa che Cluzel. Marino scivola in quarta posizione e Coghlan è in prima posizione. Cluzel attacca Coghlan e prende la testa. Il francese taglia il traguardo in prima posizione, seguito da Coghlan e il nostro Raffaele De Rosa

 

La gara della Supersport si decide in soli 5 giri a causa di una bandiera rossa che ha spezzato in due la corsa: Sofuoglu e Van Der Mark, i favoriti, si fanno sorprendere dalla foga e sbagliano nei primi giri, finendo a terra. Ne approfitta Cluzel che, dopo un recupero a seguito di una partenza non perfetta, all’ultimo tornantino è riuscito ad infilare Coghlan e vincere la prima gara in Supersport con la MV Agusta F3 del Team Yakhnich. Ottimo risultato per i nostri italiani: Raffaele De Rosa conquista il terzo gradino del podio, mentre Tamburini è quinto. Ci sono altri 3 italiani in top 10: Russo 8°, Menghi 9° e Gamarino 10°. 

 

Questa gara rimarrà nella storia come quella in cui la MV Agusta è tornata alla vittoria in un campionato mondiale. L'ultima volta di una moto varesina sul primo gradino del podio di una gara iridata risale alla mitica gara bagnata del GP di Germania 1976 classe 500, corsa sul tracciato del vecchio Nürburgring. Quella fu l'ultima volta in cui una gara mondiale fu vinta da Giacomo Agostini, da una MV Agusta (sebbene col logo "Privat" sul serbatoio) e da una 500 4T. Finalmente, grazie a Cluzel, alla F3 e al team Yakhnich, almeno uno di questi due record nehgativi ora è caduto. Complimenti!

 

MONDIALE SUPERSPORT 2014 PHILLIP ISLAND - CLASSIFICA GARA

1 Jules MV Agusta F3 675
2 Kev Coghlan Yamaha YZF R6 + 0.224
3 Raffaele De Rosa Honda CBR 600RR + 0.317

4 Florian Marino Kawasaki ZX-6R + 0.347
5 Roberto Tamburini Kawasaki ZX-6R + 0.822
6 Kevin Wahr Yamaha YZF R6 + 4.010
7 Graeme Gowland Triumph Daytona 675R + 5.282
8 Riccardo Russo Honda CBR 600RR + 5.310
9 Fabio Menghi Yamaha YZF R6 + 5.517
10 Christian Gamarino Kawasaki ZX-6R + 5.858
11 Roberto Rolfo Kawasaki ZX-6R + 6.491

12 Tony Covena Kawasaki ZX-6R + 7.873
13 Nacho Calero Honda CBR 600RR + 10.163
14 Marco Bussolotti Honda CBR 600RR + 12.406
15 Fraser Rogers Honda CBR 600RR + 12.622
16 Ryan Taylor Yamaha YZF R6 + 12.845
17 Alexey Ivanov Yamaha YZF R6 + 12.892

 

Cliccate qui per la classifica completa della gara della Supersport a Phillip Island

 

MONDIALE SUPERSPORT 2014 - CLASSIFICA GENERALE

1.

J. CLUZEL

MV AGUSTA

25

2.

K. COGHLAN

YAMAHA

20

3.

R. DE ROSA

HONDA

16

4.

F. MARINO

KAWASAKI

13

5.

R. TAMBURINI

KAWASAKI

11

6.

K. WAHR

YAMAHA

10

7.

G. GOWLAND

TRIUMPH

9

8.

R. RUSSO

HONDA

8

9.

F. MENGHI

YAMAHA

7

10.

C. GAMARINO

KAWASAKI

6

11.

R. ROLFO

KAWASAKI

5

12.

T. COVEÑA

KAWASAKI

4

13.

N. CALERO

HONDA

3

14.

M. BUSSOLOTTI

HONDA

2

15.

F. ROGERS

HONDA

1

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA