16 November 2017

MV Agusta: il Tribunale approva il piano di rientro

5 anni di tempo per MV Agusta per saldare i debiti accumulati. Timur Sardarov, proprietario del fondo di investimenti che detiene il 49% delle quote aziendali, è il nuovo vicepresidente della Casa di Schiranna
1/6 Il gruppo ottico posteriore è stato ridisegnato

5 anni di tempo per saldare i debiti!

A pochi giorni dalla chiusura di Eicma, ecco un’altra novità in casa MV Agusta: questa volta non si tratta di un nuovo modello (cliccate qui per le ultime MV viste al Salone di Milano), ma di un’importante novità che riguarda il futuro della Casa. Come ben ricorderete, lo scorso mese marzo il Tribunale di Varese aveva deciso di ammettere la Casa di Schiranna al Concordato pieno con continuità aziendale e qualche mese più tardi MV Agusta aveva completato la propria ricapitalizzazione, con l’uscita di scena di AMG Mercedes e all’ingresso in società (con il 49% delle quote) del fondo di investimenti russo Comsar Invest. Ora si scrive un altro capitolo della vicenda: MV Agusta ha completato il proprio piano di riassetto, ricevendo la formale omologa del piano di ristrutturazione. Ciò significa che il Tribunale ha approvato il piano di rientro dei debiti (che ammontano a 50 milioni di euro) presentato dalla Casa. È giusto ricordare che se la Corte non avesse approvato il piano, l’alternativa per la Casa sarebbe stata il fallimento. Secondo quanto stabilito dal Tribunale, ora MV Agusta ha tempo fino alla fine di quest’anno per pagare i creditori “ultraprivilegiati”, un anno di tempo per saldare quelli “non privilegiati” e quattro anni per i “chirografari” (che hanno ottenuto di ricevere il 52% di quanto dovuto). Per quanto riguarda invece i debiti con il Fisco vi sarà invece un’altra procedura.

Contemporaneamente alla notizia dell’approvazione del piano di rientro, la Casa annuncia anche che Timur Sardarov, proprietario di Comsar Invest (il fondo di investimenti russo che detiene il 49% delle quote aziendali di MV Agusta), è il nuovo vicepresidente dell’Azienda di Schiranna.

“Lavoreremo con determinazione”

Giovanni Castiglioni
Dopo un periodo focalizzato al riposizionamento del proprio brand e alla ridefinizione dei propri obiettivi, MV Agusta dichiara ora di voler progettare il proprio futuro con una più rigorosa gestione dei costi e degli investimenti e rende noto che ad Eicma ha già raccolto ordini superiori a quanto stimato per il 2018.

Queste le parole di Giovanni Castiglioni, Presidente di MV Agusta: “Sono soddisfatto di aver portato a termine con successo un importante piano di risanamento e di riposizionamento di un brand che ritengo essere una vera icona del Made in Italy nel mondo. Lavoreremo con determinazione per consolidare il lavoro fatto.”

Timur Sardarov, nuovo Vice Presidente di MV Agusta, ha dichiarato: “Il nostro investimento in MV Agusta ha come base una visione a lungo termine con l’obiettivo di sostenere e sviluppare la crescita di questo mito delle due ruote. MV Agusta è unica anche nel modo in cui fa sentire parte di una grande famiglia i dipendenti, gli stakeholders e i clienti: tutti condividono la passione per un prodotto che si contraddistingue per qualità, design e performance.”

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA