Austria 1980, l'ultimo GP del Motomondiale cancellato

In quell'occasione le condizioni erano a dir poco proibitive: il circuito di Salisburgo venne ricoperto da quasi un metro di neve! Foto e video dell'epoca ci mostrano in che condizioni era il paddock del tracciato austriaco la mattina del Gran Premio
1/13 Motomondiale 1980, Salisburgo: il GP d'Austria viene cancellato a causa della neve
A causa della pioggia che ha letteralmente inondato e reso impraticabile il circuito di Silverstone, il GP di Gran Bretagna 2018 è stato cancellato. Per trovare un precedente GP annullato nella storia del Motociclismo dobbiamo tornare indietro fino al 1980, in cui sono stati cancellati due Gran Premi, quello del Venezuela, per motivi finanziari, e quello d'Austria. Quest'ultimo doveva disputarsi a Salisburgo nel mese di aprile, ma nella notte tra il sabato e la domenica una forte nevicata colpì l'autodromo. Lo "spettacolo" che si trovarono davanti i piloti al mattino fu incredibile: quasi un metro di neve copriva qualsiasi cosa. In quelle condizioni era chiaramente impossibile disputare un GP motociclistico, così che i piloti finirono per.. giocare a palle di neve. Tra i protagonisti Kenny Roberts, Randy Mamola, Marco Lucchinelli, Franco Uncini e Graziano Rossi.

Nella gallery trovate le foto che ci mostrano le incredibili condizioni della pista di Salisburgo in occasione del GP del 1980; qui sotto il video, postato su Twitter dalla commentatrice della TV israeliana Tammy Gorali.

Altri GP cancellati

Dopo l'Austria nel 1980, fino a ieri, nessun altro GP del Motomondiale a mai più stato completamente cancellato. Nel 2008 venne annullata solo la gara delle 250 cc a Indianapolis, a causa di un uragano che si abbatté sula zona proprio quando dovevano scendere in pista le quarto di litro (vennero disputate però le gare della 125 e MotoGP). Ci fu poi un rinvio nel 2009 in Qatar, quando il primo appuntamento stagionale venne spostato al lunedì a causa della pioggia. Siccome da tradizione la gara in Qatar si disputa di notte e la pista è realizzata su un fondo di marmo (non in grado di far filtrare a dovere l'acqua), non ci furono le condizioni di sicurezza per fare correre i piloti. In quell'occasione Dorna riuscì a convincere i Team a fermarsi un giorno in più per poter disputare la gara il giorno successivo (in MotoGP vinse Casey Stoner). Nel 2011 poi il GP del Giappone fu spostato da aprile ad ottobre, a causa di uno tsunami, e il GP della Malesia della MotoGP fu annullato a causa dell'incidente che costò la vita a Marco Simoncelli.
1/94 Le foto più belle ed emozionanti della stagione 2011 per ricordare il pilota italiano morto in Malesia, nella penultima gara del Mondiale

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA