110 anni del Motoclub Trieste: sicurezza, cultura, ospiti e… motoraduni

Il Motoclub Trieste festeggia il 110° anno dalla sua fondazione con un fine settimana pieno di eventi dedicati al motociclismo e alla sua storia. Ci saranno un convegno sulla sicurezza con alcuni ospiti d'eccezione (scoprite quali), un'esposizione d'epoca e un motoraduno dedicato. Il programma e i dettagli

Tanti auguri!

Il Motoclub Trieste compie 110 anni e, con la collaborazione del Comune di Trieste, celebra l'occasione con un week-end all'insegna del motociclismo con iniziative culturali, storiche e turistiche. A fare da sfondo a questo anniversario c'è il Salone degli Incanti dell'antica pescheria centrale che si trova sulle rive della città giuliana racchiusa fra il mare e il carso. Proprio questo salone ospita fino al 4 settembre 2016 una mostra di motocicli dal 1906 ai giorni nostri, selezionati da collezioni giuliane, regionali ed internazionali con la partecipazione di musei aziendali ed istituzionali. C'è anche un'esposizione iconografica sulla storia del motociclismo locale. Inoltre, venerdì, sabato e domenica ci sono in programma manifestazioni, incontri e motoraduni.
Di seguito riportiamo il programma del week-end e le info per partecipare ai motoraduni.

Venerdì 2 settembre 2016

  • Alle ore 11,30 si terrà presso il Salone degli Incanti una conferenza sulla sicurezza nel motociclismo. Il convegno ha lo scopo di fare il punto sulle ormai inderogabili modifiche al Codice della strada attualmente in attesa di discussione alla Camera dei deputati. Particolare attenzione sarà rivolta allo sviluppo e all'utilizzo dell'airbag per motociclisti. L'evento vedrà la partecipazione di Giacomo Agostini, Marco Lucchinelli e Lino Dainese. Ci saranno anche il Presidente della Commissione Parlamentare sui trasporti della Camera, il deputato Michele Meda, la Presidente della Regione Deborah Serracchiani, il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza, i Comandanti della Polizia Locale e della Strada, la Coordinatrice Generale del Dipartimento di Educazione Stradale FMI, Francesca Marozza, i dirigenti del Comitato Regionale FMI del Friuli Venezia Giulia e i rappresentanti della Società Assicuratrici.
  • Alle ore 19 sempre presso il Salone degli Incanti si svolgerà la presentazione dell'instant book “Gilberto Parlotti – la corsa incompiuta”, curato da Claudio Ernè. Parlotti era il più popolare pilota motociclistico triestino, scomparso prematuramente nel 1972 mentre disputava sull'Isola di Man la quarta prova del Campionato mondiale della 125, di cui al momento dello schianto guidava la classifica.

Sabato 3 settembre 2016

  • Accoglimento mototuristi: dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle ore 13,30 alle 18,30 con consegna gadget e braccialetto identificativo.
  • Giro motociclistico della provincia di Trieste: la partenza è prevista davanti al Salone degli Incanti alle ore 10,30-11. Il percorso prevede come tappe Trieste, Muggia e Monrupino. Sono previste soste al belvedere di Muggia vecchia, all'Azienda agricola Parovel (Bagnoli della Rosandra n.624 – S.Dorligo della Valle – TS) con degustazione di olii e vini di loro produzione, e, infine, al ristorante Krizman con possibilità di avere il pranzo convenzionato (costo: 30 euro a partecipante). Il pomeriggio sarà libero e si potranno visitare Casa Carsica, la Grotta Gigante o il santuario di Monrupino.
  • Giro motociclistico con visita al parco del castello di Miramare: la partenza è prevista davanti al Salone degli Incanti alle ore 10,30-11 con sosta al parco di Miramare e possibilità di visitare il castello. Successivamente, ci sarà la visita a una “osmizza” (cantina privata tipica locale) convenzionata per degustazione vini e prodotti locali. Il costo è di 20 euro a partecipante.
  • Visita turistica (senza moto) con motonave “Delfino Verde”: si partirà alle ore 11 dalla stazione marittima e, navigando, si arriverà alla cittadina di Muggia. Ci sarà il pranzo convenzionato presso l'ittiturismo “La terrazza”. Il costo del pasto è di 25 euro a persona.
  • Serata di gala del motoraduno: l'evento si svolgerà allo stabilimento balneare “Ausonia”. Una consumazione verrà offerta ai partecipanti del motoraduno e ci saranno musica e balli. La cena è al prezzo convenzionato di 24 euro.

Domenica 4 settembre 2016

  • Accoglimento mototuristi: dalle ore 8,30 alle 11 con consegna gadget e braccialetto identificativo.
  • Premiazioni e sfilata: alle ore 12 sono previste le premiazioni e la sfilata per le vie della città con raduno finale in Piazza Unità d'Italia per il saluto alla città e ai partecipanti.

Costi, vantaggi e informazioni

Quota d'iscrizione:
  • 15 euro per i tesserati FMI
  • 20 euro per i non tesserati FMI
La quota di iscrizione comprende espresso di benvenuto, barattolo di caffè Illy, maglietta, patch e cartolina ricordo, buono per una consumazione per la festa di sabato sera e per una pallina di gelato presso la gelateria “Gelato Marco”, che creerà per l'occasione il gusto “110 anni di storia”.
I partecipanti al motoraduno possono godere dell'ingresso gratuito presso i musei del Comune di Trieste.
Sul sito del Motoclub Trieste potete trovare l'elenco degli hotel, dei residence, dei campeggi e dei ristoranti convenzionati con la manifestazione.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA