02 April 2008

Moto Morini Corsaro Avio Black

Moto Morini arricchisce la sua gamma con la nuova Corsaro Avio Black, gemella diversa della Avio classica. L’aspetto generale è molto sportivo e si abbina al classico gusto italiano del telaio in traliccio di tubi, molto compatto, che non nasconde nulla del propulsore Bialberto CorsaCorta, con funzione portante.

Estetica e prezzo




ESTETICA E PREZZO
Moto Morini presenta la Corsaro Avio Black: una nuova livrea rossa e nera per la Corsaro Avio, che era già disponibile sul mercato nella colorazione argento satinato per le sovrastrutture e blu per il telaio a traliccio. L’estetica delle Corsaro è curata da Marabese Design. L’aspetto generale è molto sportivo e si abbina al classico gusto italiano del telaio in traliccio di tubi, molto compatto, che non nasconde nulla del propulsore Bialberto CorsaCorta, con funzione portante. Il cupolino lascia totalmente in vista il fanale con doppio faro di forma cilindrica. Sella e codino hanno un profilo che riprende le linee delle prese d’aria. Rispetta la normativa Euro 3. Il tutto mirato ad offrire una naked competitiva anche nel prezzo: 10.770 Euro f.c.

Motore




MOTORE Corsaro Avio monta un bicilindrico a V a 87° Bialbero Corsacortaquattro valvole di 1187 cc, raffreddato a liquido, con carter integrale. Il cambio è a sei velocità, ad innesti rapidi. Il motore è ottimizzato per erogare 120 cv all’albero dichiarati ed offrire una spinta corposa e fluida già ai bassi regimi. La lubrificazione è a carter in umido. L’alimentazione è caratterizzata da un sistema integrato di accensione iniezione fornito dalla Magneti Marelli. I corpi farfallati misurano 54 mm e l’iniettore è monogetto. Il serbatoio carburante ha una capacità di 18 l. L’impianto di scarico tiene conto della normativa antinquinamento Euro 3. L’originale giro di scarichi è realizzato con tubi di diametro da 70 mm, con il catalizzatore ben in vista e con due silenziatori sottosella di forma biconica. Sull’impianto di scarico le saldature sono ben visibili, per impreziosirne l’estetica e sottolineare la tradizione artigianale con cui sono curate le Moto Morini.

Ciclistica




CICLISTICA
Le doti del propulsore si abbinano alla ciclistica di alto livello ed alla componentistica ricercata. La Corsaro può vantare la presenza nelle sue parti di alcuni dei migliori nomi della meccanica italiana.  Il forcellone asimmetrico fuso in lega di alluminio ha forme particolari ed avvolgenti, che permettono fissaggio del monoammortizzatore Sachs con leveraggi progressivi. All’anteriore la Corsaro è, invece, equipaggiata con una forcella Marzocchi Magnum dotata di steli da 50mm di diametro, stretta da piastre realizzate in fusione di lega leggera. Le ruote montano pneumatici Pirelli Diablo nelle misure di 120/70 all’anteriore e 180/55 al posteriore. Gli impianti frenanti sono Brembo. In particolare all’anteriore la frenata avviene ad opera di una coppia di dischi da 320mm su cui agiscono pinze a quattro pistoncini.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA