Honda e Sony insieme per la produzione di veicoli elettrici

I due colossi giapponesi hanno creato una joint venture con l’intenzione di sviluppare e vendere veicoli elettrici (auto e moto). Il primo mezzo nato dalla collaborazione tra Honda e Sony dovrebbe arrivare nel 2025

1/8

Honda RC-E

Honda Motors e Sony Group Corporation hanno annunciato l’intenzione di formare, entro la fine del 2022, una joint venture che si occuperà di sviluppare e vendere veicoli elettrici. Oltre a ciò, il gruppo vuole implementare tutto un nuovo ecosistema intorno a questi nuovi veicoli. Quindi non solo moto (e auto) elettriche, ma una struttura completa dietro di esse. Ciò potrebbe includere i propri sistemi di ricarica, come fa Tesla con i propri supercharger, o stazioni per la sostituzione della batteria. Proprio in questa ottica sono stati chiariti i ruoli delle due aziende in questa nuova partnership: Honda costruirà i veicoli e Sony svilupperà la parte elettronica e tutti i servizi legati alla mobilità. Ci possiamo immaginare quindi offerte per il leasing, lo sharing o pacchetti di manutenzione agevolati.

D'altronde l’intenzione di Honda di entrare nel mondo della mobilità elettrica era già chiara da un po’. Già nel 2011 la Casa giapponese aveva portato al Salone di Tokyo il prototipo della RCE, una moto sportiva elettrica con motore centrale (la vedete nella gallery in apertura). Inoltre, nell'aprile dello scorso anno la Casa aveva presentato una tabella di marcia per i veicoli elettrici, che annunciava i primi quattro veicoli elettrici a due ruote attesi nel 2024. Il primo veicolo di questa nuova joint venture dovrebbe invece essere venduto nel 2025. Non si sa se si tratterà di un mezzo a due i quattro ruote, ma visti gli investimenti in gioco è più probabile che il primo veicolo nato da questa collaborazione sarà un’automobile. Staremo poi a vedere cosa riserverà il futuro.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA