Google Maps e GoPro integrati con Triumph TFT Connectivity System

La Casa di Hinckley svela tutte le caratteristiche della nuova generazione di TFT in arrivo sulla gamma 2019. Tra le funzionalità spiccano il navigatore turn by turn in collaborazione con Google, la connettività smartphone e la possibilità di interagire con la GoPro senza staccare le mani dal manubrio
1/32 Il nuovo TFT Connectivity System sulla Triumph Tiger 800

1 di 4
Triumph presenta per il 2019 un'intera nuova generazione di connettività per moto, progettata per offrire una migliore un'esperienza di guida grazie a una serie di funzioni inedite. Il nuovo Triumph TFT Connectivity System sarà lanciato a partire dalla tarda primavera 2019, equipaggerà I nuovi modelli in gamma e offrirà la possibilità di montarlo su tutte le moto con tecnologia TFT, anche dopo l’acquisto. Di seguito le caratteristiche principali:
  • Primo sistema al mondo di controllo "GoPro" integrato
  • Primo sistema di navigazione "turn-by-turn" di Triumph con tecnologia Google (la prima partnership di Google con un produttore di motocicli)
  • Sistema di gestione della musica e del telefono
Il funzionamento permette la complete gestione della connettività tramite connessione Bluetooth al telefono e alla App MyTriumph (disponibile sia per I sistemi operative iOS che Android). Il sistema di connettività potrà essere montato su tutti i modelli Triumph motocicli con strumentazione TFT, quindi sia sui nuovi modelli sia su quelli in gamma, come ad esempio: Street Triple R e RS; Speed Triple S e RS; Tiger 800 e Tiger. I modelli dotati di strumentazione TFT potranno essere aggiornati dai concessionari ufficiali Triumph tramite l’applicazione di un modulo Bluetooth in accessorio e il semplice aggiornamento del software. Il prezzo e tutti i dettagli su quando il nuovo sistema sarà disponibile per ogni modello Triumph saranno rilasciati a gennaio 2019.

Scorrendo la fotogallery potete vedere i nuovi TFT montati sulle Speed Triple, Street Triple, Tiger 800 e 1200.
Triumph presenta il primo sistema di controllo GoPro integrato nel mondo del motociclo, una funzionalità disponibile solo per Triumph Motorcycles. Il motociclista potrà collegare la propria GoPro allo schermo TFT e potrà controllare le funzioni chiave della action came tramite il blocchetto sinistro dei comandi della strumentazione TFT. Gli strumenti TFT visualizzano semplici icone grafiche sullo schermo, che indicano lo stato della videocamera GoPro, inclusa la modalità, l’avvio e l’arresto della registrazione, scattare foto e il livello della batteria. Questo sistema è compatibile con tutte le videocamere GoPro da Hero 5 e Session 5 in poi.
La prima volta per le due ruote Triumph e la prima partnership di Google con un produttore di motociclette: il sistema di navigazione Triumph 'turn-by-turn' facilita la navigazione attraverso un modulo di connettività Bluetooth in accessorio. Sarà possibile connettersi con oltre 100 milioni di punti di interesse nell'infrastruttura di Google, con suggerimenti di ricerca affidabili e localizzati. Una volta che il pilota avrà selezionato il percorso sull'app "MyTriumph" e lo avrà impostato, gli strumenti presenteranno chiari simboli grafici di indicazioni stradali sullo schermo utilizzando icone e fornendo indicazioni di virata precise. La pianificazione del percorso e i punti di interesse potranno anche essere richiamati direttamente sullo schermo del cellulare del pilota utilizzando l'app "MyTriumph". Questo sistema di navigazione offre ai motociclisti un modo semplice e facile per impostare il loro percorso e trovare la loro destinazione, su percorsi sia brevi sia lunghi.
Coadiuvato dal modulo Bluetooth in accessorio, il pilota potrà collegare il proprio smartphone e l'auricolare Bluetooth al sistema di connettività TFT. Le funzioni del telefono, come fare e ricevere chiamate e la notifica dei messaggi SMS, così come la selezione della traccia musicale e il controllo del volume, possono essere controllate tramite il blocchetto comandi a sinistra.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA