È morto Hubert Auriol, aveva 68 anni

Tutti lo ricorderanno per i grandi successi nei Rally. Il francese era da tempo in terapia intensiva, colpito dal Coronavirus

1/8

Hubert Auriol, malato da tempo e nei giorni scorsi ricoverato in terapia intensiva a causa del Covid-19, ci ha lasciati. Il suo quadro clinico, già compromesso, è peggiorato a causa del virus, che non gli ha lasciato scampo. Tutti ricorderanno il pilota francese per i raid: quando la Dakar si correva in Africa ha vinto il rally più duro al mondo sia in moto (1981 e 1983) che in auto (1992), fu il primo nella storia (poi eguagliato da Peterhansel e Nani Roma). In seguito ai successi era divenuto direttore nella società organizzatrice della competizione.

Dalla Redazione di Motociclismo le più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici di Hubert.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli