SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Ducati Multistrada 2013: tutta la tecnica, gallery e video

Multistrada 1200 base, S Touring, Granturismo e Pikes Peak: 4 modelli per la versione 2013 della polivalente Ducati, con sospensioni semi attive, ABS con frenata combinata e più coppia ai bassi per il motore

DUCATI MULTISTRADA 1200 MY13

Nei giorni scorsi ve l’abbiamo presentata (cliccate qui per il nostro articolo), ora la Casa di Borgo Panigale svela tutti i dettagli della nuova Multistrada 1200 2013. La gamma si compone di 4 modelli: base, S Touring, Granturismo e Pikes Peak, ognuno con una propria attitudine, ma ognuno con una personalità sfaccettata che la sofisticata elettronica contribuisce a rendere ancor più poliedrica. mas di tutto questo parliamo tra poco, ora guardate la gallery e questi due video ufficiali che spiegano bene il concetto “il turismo incontra la passione”, su cui si basa la comunicazione Ducati riguardo alla nuova Multistrada.

Il resto nelle pagine successive, una per ogni argomento principale, le schede tecniche con tutti i dati le trovate cliccando qui

Ducati Multistrada 1200 2013
 

Ducati Multistrada Pikes Peak
 
 

ARRIVA A COLONIA, POI A DICEMBRE DAI CONCESSIONARI
La presentazione della Ducati Multistrada 1200 2013 è prevista per il salone di Colonia, Intermot, che si tiene dal 3 al 7 ottobre. Si potranno ammirare dal vivo le nuove livree che vedete nella gallery e verrà mostrata al pubblico la versione Granturismo, che va ad aggiungersi alla gamma preesistente. Da dicembre 2012 la nuova Multistrada comincerà ad essere disponibile dai concessionari.

Per sapere tutto sulla nuova Ducati Multistrada, andate al sito  www.multistrada.ducati.com

LA GAMMA

La nuova gamma Multistrada MY2013 è proposta in quattro modelli:

  • Multistrada 1200, equipaggiata con la tecnologia dei Riding Mode che comprende, di serie, il Ride-by- Wire (R-b-W) e il Ducati Safety Pack (Traction Control e ABS).
  • Multistrada 1200 S Touring, equipaggiata come la “base” ma con in più il sistema di sospensioni semi attive Ducati Skyhook Suspension (DSS), oltre a manopole riscaldate, borse laterali e cavalletto centrale.
  • Multistrada 1200 S Granturismo, equipaggiata come la S Touring ma con in più valigie laterali maggiorate e top case di serie, fari supplementari a LED, protezione aerodinamica migliorata e pneumatici Pirelli Angel GT, specifici per i lunghi trasferimenti.
  • Multistrada 1200 S Pikes Peak, equipaggiata come la S ma ispirata esteticamente alla Multistrada che ha vinto la leggendaria gara americana edizione 2012.


Per il 2013, la Ducati Multistrada 1200 presenta varie novità rispetto al passato, le elenchiamo modello per modello

Multistrada

  • Nuovo motore Testastretta 11° DS di seconda generazione
  • nuovo impianto frenante Bosch-Brembo con ABS 9ME
  • Nuovi cerchi con design mutuato dalla 1199 Panigale
  • Nuovo proiettore con luce anabbagliante a LED
  • Nuovo cupolino maggiorato con dispositivo manuale di regolazione dell’altezza
  • Nuovo vano anteriore porta-oggetti maggiorato con sistema di apertura a pressione
  • Nuovo design del frontale, del cupolino, del proiettore, del parabrezza e della zona plancia cruscotto

Multistrada 1200 S Touring

  • Nuove sospensioni elettroniche semi-attive Sachs (anteriore e posteriore)
  • Sistema Ducati Skyhook Suspension

Multistrada 1200 S Granturismo

  • Nuovo modello
  • Sospensioni elettroniche Sachs (anteriore e posteriore)
  • Sistema Ducati Skyhook Suspension (DSS Parabrezza maggiorato
  • Manopole riscaldate
  • Parabrezza fumé maggiorato
  • Borse laterali maggiorate (73 l) con borse interne morbide
  • Top-case da 48 l con borsa interna morbida
  • Sella Comfort per pilota
  • Manubrio rialzato di 20 mm
  • Pneumatici Pirelli Angel GT
  • Manubrio rialzato di 20mm
  • Luci supplementari a LED
  • Barre di protezione motore
  • Livrea e telaio in grigio, cerchi neri e finitura nera per le valigie

Multistrada 1200 S Pikes Peak

  • Nuova speciale livrea di ispirazione Racing
  • Sospensioni elettroniche Sachs (anteriore e posteriore)
  • Sistema Ducati Skyhook Suspension (DSS)
  • Nuovi cerchi Marchesini forgiati a 3 razze simili a quelli della 1199 Panigale S
  • Componenti in carbonio: prese d’aria, parafanghi, cartelle motore, estrattori laterali
  • Silenziatore in carbonio Termignoni (omologato EU)
  • Parabrezza in carbonio

www.multistrada.ducati.com

MOTORE E CICLISTICA

MOTORE E CICLISTICA
Il motore Testastretta 11° DS è giunto alla seconda generazione, che presenta varie novità ispirate alla tecnologia e all’esperienza fatta col Superquadro della Panigale. L’obbiettivo era di rendere il pompone bolognese più fruibile e fluido nell’erogazione, smussandone un po’ il carattere sportivo ma andando contemporaneamente a cercare nuove attitudini turistiche. Che poi è quello che hanno sempre chiesto i “multistradisti”, spesso costretti a subire l’esuberanza di un motore nato sulle pista della SBK.

Paertiamo dai numeri. La potenza è di 150 CV, praticamente invariata (precisamente: diminuita di 0,1 CV…), ma aumenta la coppia di 5,8 Nm, raggiungendo il valore di 124,5 Nm all’invariato regime di 7500 giri. Cambia anche l’erogazione, ora più ricca in basso, più regolare e “spalmata” su un range maggiore di giri. Per ottenere questo effetto sono stati fatti i seguenti interventi:

  • Adozione doppia accensione
  • Riposizionamento iniettori (il getto è diretto sul retro surriscaldato della valvola di aspirazione invece che sulla parete relativamente fredda del condotto di aspirazione. La vaporizzazione istantanea del carburante a contatto con la valvola determina una nebulizzazione completa della carica fresca).
  • Applicazione di un sistema di aria secondaria controllato da una valvola elettrocomandata, per ottimizzare l’alimentazione e contenere le emissioni

3 mappe
Il motore vanta il controllo Ride by Wire, con tre mappature: Sport (150 CV con erogazione grintosa), Touring (150CV con erogazione più progressiva) e Urban (100 CV con erogazione progressiva, per l'uso in città, in off-road o su fondi scivolosi)

Ducati Traction Control
Parte integrante del Ducati Safety Pack, il DTC è un sistema intelligente che agisce da ‘filtro’ tra la mano destra del pilota e il pneumatico posteriore. In pochi millesimi di secondo, il DTC è in grado di rilevare e controllare il pattinamento della ruota posteriore contribuendo ad aumentare le performance e la sicurezza. Il sistema ha 8 livelli, ciascuno programmato per offrire un valore di tolleranza allo slittamento del posteriore commisurato a livelli progressivi di capacità di guida. Si va dal livello uno, caratterizzato dal minimo grado di intervento del sistema, al livello otto, che offre il massimo dell'interazione.
I livelli di DTC sono programmati all’origine per i quattro Riding Mode, ma possono essere personalizzati in base alle caratteristiche del pilota e salvati dal menu di impostazione. Tramite la funzione ‘Default’ si ripristinano tutte le impostazioni originali.

CICLISTICA
Al classico telaio a traliccio Ducati si affiancano sospensioni diverse a seconda delle versioni.

La “base” prevede una forcella anteriore Marzocchi con steli rovesciati da 50 mm, interamente regolabile regolabile, e un monoammortizzatore Sachs anch’esso regolabile nel precarico molla in remoto con torchio idraulico e nei freni idraulici in estensione e compressione. La molla dal 2013 diventa progressiva, con conseguente aumento del comfort anche con veicolo a pieno carico.

Le versioni ‘S’ sono equipaggiate di forcella da 48 mm e mono Sachs, entrambe le unità semi attive con tecnologia Ducati Skyhook Suspension (DSS) e regolabili elettronicamente nei freni idraulici e nel precarico della molla al posteriore (regolazione automatica e integrata nei Riding Mode oppure personalizzata attraverso il computer di bordo).

www.multistrada.ducati.com

LE SOSPENSIONI SEMI ATTIVE

IL SISTEMA DUCATI SKYHOOK SUSPENSION
Si tratta di un sistema di sospensioni semi attive in grado di adattare lo smorzamento idraulico della forcella e del mono elettronicamente e in tempo reale in base alle sollecitazioni ricevute e trasmesse a una centralina da una serie di sensori sparsi sulla moto. Le unità ammortizzanti sono una forcella da 48 mm marchiata Sachs, come il monoammortizzatore. Grazie alla tecnologia Ducati Skyhook Suspension (DSS), la moto è in grado di mantenere un assetto costante indipendentemente dal fondo stradale, minimizzando le oscillazioni e aumentando in maniera significativa comfort e sicurezza.  

I sensori e il funzionamento
Accelerometri verticali posti sulla base di sterzo e sul telaietto posteriore comunicano dati relativi alle masse sospese, mentre ulteriori sensori localizzati sul piedino forcella e sul forcellone forniscono input relativi alle masse non sospese. Il DSS utilizza un algoritmo che, considerando un immaginario punto di riferimento fissato al cielo al di sopra della moto, elabora i dati degli accelerometri relativi al movimento del veicolo e delle ruote attuando regolazioni istantanee dei freni idraulici al fine di minimizzare i movimenti del veicolo rispetto a questo punto. Grazie all’uso dei sensori dell’ABS e del Traction Control, il sistema minimizza anche le oscillazioni che si producono in accelerazione e frenata, regolando la risposta dei freni in compressione ed estensione ottimizzandola anche in base al Riding Mode selezionato (i 4 Riding Mode sono le diverse “personalità” della moto - Sport, Touring, Urban ed Enduro - selezionabili tramite un pulsante al manubrio e caratterizzate ciascuna da una diversa combinazione tra mappa del motore, Traction Control e ABS.  Ne parliamo nella pagina apposita).

 Le sospensioni elettroniche
Oltre alla selezione dei differenti Riding Mode, il sistema consente di variare in maniera pratica e veloce (dal cruscotto) l’assetto delle sospensioni in funzione delle varie configurazioni di guida: pilota singolo, pilota con valigie, pilota con passeggero e pilota con passeggero e valigie. Il DSS riconosce le impostazioni personalizzate, riconfigurandosi di conseguenza per poi iniziare ad interagire.

www.multistrada.ducati.com

IMPIANTO FRENANTE ABS

Impianto frenante Bosch Brembo con nuovo sistema ABS
Disponibile di serie su tutte le Multistrada 2013, l'ultimissimo impianto frenante Brembo è dotato del dispositivo ABS Bosch 9ME di derivazione racing, ora parte integrante del Ducati Safety Pack (DSP). Il sistema dialoga col Riding Mode scelto ma (grossa novità), grazie allo stesso processore che comanda l'ABS della 1199 Panigale, oggi la Multistrada ha la frenata combinata tra l’anteriore e il posteriore. Il sistema utilizza quattro rilevatori di pressione - uno nella pompa radiale anteriore, uno in quella posteriore, uno sul circuito della pinza anteriore e uno su quello posteriore - per ottimizzare la frenata posteriore in funzione di quella anteriore. La regolazione è su tre livelli: uno fisso per i Riding Mode Urban e Touring, uno che si regola in tempo reale per le modalità Sport e Enduro.
C’è anche la funzione anti sollevamento della ruota posteriore, pienamente attiva nei Riding Mode Urban e Touring, disattivata in modalità Sport e Enduro. In quest’ultima modalità, poi, l’ABS è impostato per agire solo sui freni anteriori (per alcuni secondi), permettendo il bloccaggio controllato del posteriore sullo sconnesso.

 
Livello 2: escluso il rilevamento del sollevamento della ruota posteriore per la modalità Sport

Livello 3: azione frenante combinata in modalità Touring e Urban con rilevamento del sollevamento della ruota posteriore

Livello 1: per l'uso off-road, eliminato il rilevamento del sollevamento del posteriore e applicazione dell'ABS al solo anteriore per una durata preimpostata in secondi

L’ABS della Multistrada è disinseribile ma mantiene in memoria le regolazioni, riproponendole ad ogni riavviamento.

www.multistrada.ducati.com



 

I RIDING MODE

I RIDING MODE
Sono un concetto ben conosciuto da quando è uscita la Multistrada 1200. Riassumendo, sono 4 diversi abbinamenti pre programmati di mappa motore/Traction Control/taratura ABS/sospensioni elettroniche semi attive (solo modelli S) che consentono di modificare di volta in volta la personalità della moto in base allo stile di guida o al tipo di percorso o condizioni atmosferiche. Il tutto richiamabile anche in marcia semplicemente premendo un pulsante.

Riding Mode Sport
150 CV, erogazione grintosa, assetto sportivo delle sospensioni, gestione sportiva del DDS, intervento ridotto del Ducati Traction Control (livello 4), livello 2 dell'ABS, idoneo alle alte prestazioni con leggera riduzione dell'azione combinata tra l'anteriore e il posteriore e rilevamento del sollevamento disattivato, ideale per piloti esperti.

Riding Mode Touring
150 CV con erogazione morbida, livello 5 di intervento del DTC, livello 3 di ABS (rilevamento del sollevamento attivato e ottimizzazione della frenata combinata). Nelle versioni ‘S’, viene programmato automaticamente un assetto delle sospensioni ideale per lunghi tragitti, a garanzia del massimo comfort per pilota e passeggero e con riconfigurazione del DSS per una gestione attiva che tiene conto anche del carico.

Riding Mode Urban
100 CV, livello 6 di DTC, livello 3 di ABS (rilevamento del sollevamento attivato e ottimizzazione della frenata combinata) nelle versioni ‘S’ il setting delle sospensioni e del DSS è orientato al massimo assorbimento delle asperità.

Riding Mode Enduro
100 CV, sospensioni istantaneamente adattate nelle versioni 'S' e intervento del DSS riconfigurato per una gestione attiva. DTC a livello 2, ABS a livello 1 (dispositivo di rilevamento del sollevamento disattivato e ABS sulla ruota posteriore parzialmente disabilitato).

www.multistrada.ducati.com
 

DESIGN, ERGONOMIA E FUNZIONALITÀ

DESIGN, ERGONOMIA E FUNZIONALITÀ  
La Multistrada 1200 ha un peso a secco dichiarato di soli 194 kg e un “triangolo” di ergonomia studiato per garantire comfort, abitabilità e una posizione dominante ma al tempo stesso non caricata in avanti.

Sono presenti due vani porta oggetti, uno anteriore sulla plancia destra per oggetti di piccole dimensioni, di capienza maggiorata nella versione 2013 con apertura a pressione, ed uno posteriore da oltre 3 litri sotto la sella passeggero.

Il parabrezza della Multistrada 1200 2013 è più alto, più ampio e con un profilo studiato per le lunghe distanze. Dispone di una regolazione verticale di 60 mm azionabile con una mano sola, comprimendo e poi facendo scorrere il meccanismo centrale.
Due prese di corrente da 12 V sono posizionate lateralmente nella zona sotto la sella del pilota.
Le Multistrada 1200 S Touring e la 1200 S Granturismo sono pensate per i lunghi tragitti, anche grazie alle borse laterali (da 58 litri, 73 per la Granturismo) e alle manopole riscaldate.

Il design è finalizzato alla funzione ma, soprattutto, a far emergere il carattere Ducati in tanti dettagli tecnici e non. Tra i primi sicuramente lo scarico, il forcellone e le prese d’aria anteriori (una porta l’aria al radiatore olio, l’altra alla cassa filtro). Altri particolari di pregio sia estetico che funzionale sono il paracoppa in alluminio e le piastre laterali di protezione del motore in condizioni off-road, mentre il nuovo gruppo ottico anteriore sfrutta la tecnologia a Led.
 

DUCATI MULTISTRADA PIKES PEAK

Multistrada 1200 S Pikes Peak
La Multistrada 1200 S Pikes Peak 2013 celebra il successo della Ducati all’edizione 2012 della leggendaria gara in salita Pikes Peak International Hill Climb disputata in Colorado (qui un video della corsa). Questa tutte le novità introdotte nella Multistrada MY2013, a cui si aggiunge una nuova livrea di ispirazione Ducati GP che riprende la medesima colorazione della Multistrada che ha vinto in USA.

La Pikes Peak è in rosso Ducati Corse con bande bianche, a contrasto con le piastre porta pedana per il passeggero e le cartelle motore con anodizzate nere, mentre i cerchi forgiati a 3 razze, realizzati da Marchesini, hanno i bordini rossi. Oltre al silenziatore e cupolino di dotazione standard, per la Pikes Peak sono disponibili anche un silenziatore in carbonio Termignoni Ducati Performance omologato EU e un parabrezza basso racing in carbonio. La componentistica in carbonio comprende inoltre prese d'aria anteriori, estrattori laterali, parafango anteriore e posteriore e cartelle motore, mentre la sella con impunture rosse è stata appositamente realizzata per questa Replica.

ACCESSORI

Colorazioni

Multistrada 1200 e 1200 S Touring: rosso o cromo opaco (telaio grigio, cerchi neri)
Multistrada 1200 S Pikes Peak: nuova livrea Ducati Corse, rossa con banda bianca (telaio rosso, cerchi neri)
Multistrada 1200 Granturismo: grigio touring (telaio grigio racing, cerchi neri)

  • Scarico completo racing 2-in-1, con collettori in acciaio maggiorati e silenziatore in titanio con db-killer removibile. Corredato di varie protezioni in fibra carbonio, l'impianto assicura un considerevole aumento dei livelli di coppia e potenza massima, supportati dalla centralina racing a corredo. La dotazione comprende anche il filtro aria ad alta efficienza
  • Silenziatore omologato in fibra di carbonio, applicabile direttamente al corpo catalizzatore di serie. Pur mantenendo le emissioni all'interno dei requisiti stabiliti dalla UE, assicura un'erogazione più corposa con un suono pieno e profondo ed un'estetica seducente
  • Cover serbatoio in fibra di carbonio
  • Canali aria in tessuto di carbonio ad alta densità e gelcoat protettivo per offrire la massima resa in termini di resistenza e leggerezza
  • Coppia estrattori aria in carbonio
  • Kit completo di cartelle in fibra di carbonio per cinghie di distribuzione
  • Fasce laterali sottosella in fibra di carbonio
  • Protezione in carbonio per carter alternatore
  • Parafango anteriore in carbonio in unico pezzo
  • Parafango posteriore per forcellone monobraccio, realizzato in fibra di carbonio con tessuti intrecciati a 45° e gelcoat protettivo
  • Paraspruzzi posteriore in carbonio
  • Paracatena posteriore in carbonio
  • Protezione adesiva centrale, in fibra di carbonio per il serbatoio
  • Coppia protezioni adesive con anima interna in carbonio (da applicare ai lati del serbatoio a contatto con le gambe del pilota)
  • Sella Touring, studiata per migliorare l'ergonomia e il comfort del pilota. Realizzata con schiuma ad alta densità e rivestita con tessuti pregiati antiscivolo e resistenti agli agenti atmosferici.
  • Sella comfort per passeggero

Per sapere i prezzi degli accessori e divertirvi ad immaginare la Multistrada equipaggiata con tutti gi accessori che volete, andate al configuratore. Per vedere la gamma accessori e abbigliamento Ducati per Multistrada, cliccate qui

www.multistrada.ducati.com

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA