di Beppe Cucco - 11 giugno 2019

Damon Motors svela la moto elettrica “anti-incidente”

Grazie a telecamere, radar, intelligenza artificiale e sensori sparsi su tutta la moto il veicolo è in grado di avere in tempo reale una visone a 360° di ciò che gli succede intorno. Con la semplice pressione di un tasto si può variare la posizione di guida
1/15 Grazie a telecamere, radar e sensori sparsi su tutta il veicolo la moto elettrica Damon Motors è in grado di avere in tempo reale una visone a 360° di ciò che gli succede intorno
Negli ultimi anni il traffico è aumentato in maniera esponenziale e i conducenti sono sempre più distratti. Per questo motivo la startup canadese Damon Motors sta mettendo a punto una moto elettrica in grado di… prevenire gli incidenti.

Grazie a telecamere, radar e sensori sparsi su tutta la moto il veicolo è in grado di avere in tempo reale una visone a 360° di ciò che gli succede intorno. I dati raccolti vengono trasmessi grazie alla tecnologia 5G in un cloud dove il cervello elettronico del sistema, dotato di intelligenza artificiale, li analizza e interpreta. Il sistema è in grado di verificare la posizione, la velocità e le probabili traiettorie future di ben 64 veicoli nelle vicinanze della moto e se uno (o più) di essi rappresenta un possibile pericolo per il motociclista questo viene avvisato in tempo reale tramite avvisi luminosi e vibrazioni sul manubrio.
Nulla è stato ancora svelato riguardo alle caratteristiche tecniche della moto e dalle immagini notiamo che si tratterà di un veicolo dalll'impostazione sportiva. Sfogliando le pagine del sito web dell’azienda troviamo però un’altra caratteristica molto interessante: grazie alle semplice pressione di un pulsante sul manubrio sarà possibile variare la posizione di guida, passando così da una sportiva ad una comoda crossover.

Per questo progetto Damon Motors ha già raccolto 2,5 milioni di dollari ed è ora alla ricerca di nuovi investitori.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli