Dakar 2021: dal labirinto della tappa 5 esce trionfante Benavides

La tappa 5 della Dakar 2021, annunciata come una delle più difficili, è ricca di colpi di scena. Numerosi big incappano in errori di navigazione, che si tramutano in minuti preziosi lasciti sul traguardo. Ad avere la meglio è Kevin Benavides, che nonostante una caduta nel finale piazza la sua Honda davanti a tutti e conquista la tappa e la leadership nella classifica generale

1/23

Dakar 2021 - Kevin Benavides 

1 di 5

La tappa 5 della Dakar 2021 è quella considerata da molti la più difficile dell’evento. Una tappa che porta i piloti da Riyadh a Al Qaisumah, 661 km di cui ben 456 di prova cronometrata su di un mix di terreni: terra dura (53%), sabbia (25%), dune (20%), ma anche pietre (1%) e addirittura il fondo di un lago secco (1%). Joan Barreda (Honda), in quanto vincitore della tappa di ieri, è ancora una volta responsabile dell'apertura della pista e, a giudicare dalle prestazioni passate, questo potrebbe non giocare a suo favore. Tuttavia, lo spagnolo sa anche come affrontare fasi estenuanti come questa. Xavier De Soultrait (Husqvarna) detiene, invece, il comando della generale grazie alla sua costanza sin dall'inizio del rally; 15 i secondi di vantaggio proprio su Barreda.

Tappa difficile, si diceva. E infatti fin dai primi chilometri arrivano i primi colpi di scena. Il primo a commettere errori è Daniel Sanders, rookie KTM, che dopo una ventina di chilometri esce dal tracciato ideale e perde più di 8’ da Benavides, primo al checkpoint del km 43. Cornejo Florimo è attualmente secondo, a 6”, e Barreda terzo, a 17”. Errori di navigazione anche per Pablo Quintanilla, che per quasi 2 km prende una via sbagliata e lascia sul percorso più di 13’. Peggio va, però, a Joan Barreda, che era terzo al primo WP ma ha poi commesso un grave errore di navigazione ed è uscito dal percorso ideale al km 74. Risultato: 17’ persi! Sembra così svanire per lui la sua terza vittoria in questa edizione della Dakar. Problemi di rotta anche per Adrien van Beveren (Yamaha) e il suo compagno di squadra Franco Caimi. Di tutti questi errori ne approfitta Nacho Cornejo (Honda) che evita le insidie ​​ di questa speciale e al secondo crono si porta in testa alla gara. Xavier De Soultrait occupa il secondo posto, a 5’27”, Kevin Benavides è terzo, a 5’35”.

A circa metà speciale, al km 200, Nacho Cornejo mantiene la leadership. Il pilota Honda vanta un vantaggio di 2’25” sul compagno di squadra Kevin Benavides e di 5’27” su Lorenzo Santolino. Tuttavia, Sam Sunderland è in rimonta, a 7’43 ’’ dal leader di tappa e a solo poco più di 10” dal leader della classifica generale Xavier De Soultrait. Intanto Sam Sunderland continua la sua rimonta. Il vincitore della Dakar 2017 supera Xavier De Soultrait e, dopo 250 km, si trova ora a 5’23” dietro a Nacho Cornejo, che rimane irremovibile in testa. De Soultrait è ora quinto, a 6’31” dal leader di tappa.

Nacho Cornejo sembrava puntare alla vittoria di tappa, ma il suo compagno di squadra Kevin Benavides ha altri piani. L'argentino è infatti passato al comando dopo 292 km e ora vanta un minuto di vantaggio su Cornejo. Lorenzo Santolino occupa ancora il terzo posto e mantiene un vantaggio di 2’ su Sam Sunderland. Al km 330 ecco, però, l’ennesimo colpo di scena di giornata: Kevin Benavides finisce a terra e si infortuna al naso. Il pilota riesce a risalire in sella e ripartire, ma Nacho Cornejo potrebbe approfittare di questo contrattempo per riconquistare il primo posto.

E invece… nonostante la caduta Kevin Benavides arriva sul traguardo della speciale con il miglior tempo e si aggiudica la vittoria di tappa. Alle sue spalle chiudono Nacho Cornejo, a 1’ esatto, e Toby Price, a 1'20". In ognuna delle sue ultime quattro partecipazioni alla Dakar, ad eccezione dell'edizione 2020, Kevin Benavides ha sempre vinto almeno una speciale e oggi l'argentino ha continuato questa tradizione nonostante una caduta e l'infortunio al naso. Grazie ad aver concluso la tappa con più di 7' su Xavier De Soultrait, il pilota HRC si porta in testa anche in classifica generale, con 2’31’’ di vantaggio sul francese.

Nelle pagine successive trovate come sono andati gli azzurri in gara, la classifica completa della tappa e quella generale, alcune info sulle prossime giornate di gara e le informazioni utili e gli orari per seguire la Dakar 2021 in TV.

1/34

Dakar 2021 - Tappa 5

Nove gli italiani al via nella categoria moto, compreso il nostro Francesco Catanese (Yamaha WR 450 R n. 90, Team TuttoGru). Oltre a lui troviamo Tiziano Internò (Beta RR430 n. 59, Team Rally POV), Franco Picco (Husqvarna n. 65, Team Franco Picco), Cesare Zacchetti (KTM n. 68, Team Cesare Zacchetti), Lorenzo Piolini (KTM 450 Rally n. 93, Caravanserraglio Rally Racing Team), Giovanni Stigliano (Yamaha WR 450 F n. 107, Team JBRally), Angelo Pedemonte (KTM n. 123, Team Pedemonte Angelo), Davide Cominardi (Honda 450 Rally n. 133, Team Cominardi) e Maurizio Gerini (Husqvarna F450 Rally n. 142, Team Solarys Racing). Ben 7 di loro hanno preso il via nella categoria Malle Moto quella senza assistenza, sono: il nostro Catanese, Internò, Picco, Zacchetti, Stigliano, Cominardi e Gerini.

Internò è stato costretto al ritiro al termine della tappa 3, in seguito ad una caduta che gli ha provocato la frattura dello scafoide sinistro. Discorso simile per Angelo Pedemonte, ritiratosi in seguito ad una caduta sempre nella tappa 3. Il nostro Francesco Catanese, invece, è stato costretto al ritiro nel corso della tappa 5 per un problema al collettore della sua moto. Nella stessa tappa ha dovuto dire addio alla gara anche Lorenzo Piolini, per una brutta caduta che l'ha messo fuori dai giochi. Restano così 5 gli azzurri in gara alla Dakar 2021.

Il migliore dei piloti italiani nella quinta tappa della Dakar 2021 è Maurizio Gerini, che con il tempo di 5h53’04” chiude in 28esima posizione, con un distacco di 43’14” dal vincitore di giornata Kevin Benavides. Maurizio Gerini resta è anche l’azzurro messo meglio in classifica generale, è 30esimo a 2h40’35” dalla vetta.

1/9

Francesco Catanese

POS.DRIVE-TEAMMARK-MODELTIMEVARIATIONPENALITY
147(ARG) KEVIN BENAVIDESMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202105H 09' 50''
24(CHL) JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMOMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202105H 10' 50''+ 00H 01' 00''
33(AUS) TOBY PRICERED BULL KTM FACTORY TEAM05H 11' 10''+ 00H 01' 20''
415(ESP) LORENZO SANTOLINOSHERCO FACTORY05H 12' 19''+ 00H 02' 29''
55(GBR) SAM SUNDERLANDRED BULL KTM FACTORY TEAM05H 14' 07''+ 00H 04' 17''
612(FRA) XAVIER DE SOULTRAITHT RALLY RAID HUSQVARNA RACING05H 17' 45''+ 00H 07' 55''
79(USA) SKYLER HOWESBAS DAKAR KTM RACING TEAM05H 20' 33''+ 00H 10' 43''
852(AUT) MATTHIAS WALKNERRED BULL KTM FACTORY TEAM05H 20' 53''+ 00H 11' 03''
918(BWA) ROSS BRANCHMONSTER ENERGY YAMAHA RALLY TEAM05H 20' 55''+ 00H 11' 05''
102(CHL) PABLO QUINTANILLAROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING05H 22' 05''+ 00H 12' 15''
28142(ITA) MAURIZIO GERINISOLARYS RACING05H 53' 04''+ 00H 43' 14''
4478(ITA) CESARE ZACCHETTICESARE ZACCHETTI07H 04' 35''+ 01H 54' 45''
5865(ITA) FRANCO PICCOTEAM FRANCO PICCO08H 11' 05''+ 03H 01' 15''
62107(ITA) GIOVANNI STIGLIANOTEAM JBRALLY08H 21' 24''+ 03H 11' 34''
81123(ITA) ANGELO PEDEMONTEPEDEMONTE ANGELO77H 00' 00''+ 71H 50' 10''62H 00' 00''

Cliccate qui per la classifica completa.

POS.DRIVE-TEAMMARK-MODELTIMEVARIATIONPENALITY
147(ARG) KEVIN BENAVIDESMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202120H 15' 39'' 00H 02' 00''
212(FRA) XAVIER DE SOULTRAITHT RALLY RAID HUSQVARNA RACING20H 18' 10''+ 00H 02' 31''
34(CHL) JOSE IGNACIO CORNEJO FLORIMOMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202120H 19' 21''+ 00H 03' 42''
43(AUS) TOBY PRICERED BULL KTM FACTORY TEAM20H 19' 22''+ 00H 03' 43''
55(GBR) SAM SUNDERLANDRED BULL KTM FACTORY TEAM20H 21' 45''+ 00H 06' 06''
615(ESP) LORENZO SANTOLINOSHERCO FACTORY20H 25' 10''+ 00H 09' 31''
79(USA) SKYLER HOWESBAS DAKAR KTM RACING TEAM20H 26' 24''+ 00H 10' 45''00H 01' 00''
818(BWA) ROSS BRANCHMONSTER ENERGY YAMAHA RALLY TEAM20H 26' 44''+ 00H 11' 05''00H 01' 00''
988(ESP) JOAN BARREDA BORTMONSTER ENERGY HONDA TEAM 202120H 29' 41''+ 00H 14' 02''
1077(ARG) LUCIANO BENAVIDESROCKSTAR ENERGY HUSQVARNA FACTORY RACING20H 30' 09''+ 00H 14' 30''00H 01' 00''
30142(ITA) MAURIZIO GERINISOLARYS RACING22H 56' 14''+ 02H 40' 35''00H 03' 00''
5078(ITA) CESARE ZACCHETTICESARE ZACCHETTI27H 42' 35''+ 07H 26' 56''00H 10' 00''
5465(ITA) FRANCO PICCOTEAM FRANCO PICCO28H 22' 47''+ 08H 07' 08''00H 01' 00''
71107(ITA) GIOVANNI STIGLIANOTEAM JBRALLY32H 53' 27''+ 12H 37' 48''00H 05' 30''

Cliccate qui per la classifica completa.

Purtroppo, come negli ultimi anni, anche l’edizione 2021 della Dakar non sarà trasmetta live in TV, ma un riassunto della tappa, di tutte le categorie, sarà trasmesso ogni giorno su Eurosport, canale 210 e 211 del pacchetto Sky, alle 23. Ricordiamo che Eurosport è visibile anche su DAZN, Sky Go e Now TV.

Anche la RAI, Italia 1, Rete 4 e La 7 hanno i diritti TV, ma al momento si hanno notizie solo di finestre informative nei rispettivi TG sportivi. In alternativa, il canale streaming Red Bull TV ogni giorno offrirà gli highlights della Dakar 2021 alle 19.

Di seguito le tappe rimanenti della Dakar 2021:

TAPPADATAPARTENZA > ARRIVOKm totaliKm speciale
6Venerdì 8 gennaioBuraydah > Ha’il655 km485 km
RiposoSabato 9 gennaioHa’il
7Domenica 10 gennaioHa’il > Sakaka737 km471 km
8Lunedì 11 gennaioSakaka > Neom709 km375 km
9Martedì 12 gennaioNeom > Neom579 km465 km
10Mercoledì 13 gennaio Neom > Al-Ula583 km342 km
11Giovedì 14 gennaioAl-Ula > Yanbu557 km511 km
12Venerdì 15 gennaio Yanbu > Jeddah452 km225 km
1/23

Dakar 2021 - Giovanni Stigliano 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli