SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Dakar 2015: Barreda vince la tappa 4, ma Coma arriva...

Il top rider di Casa Honda conquista 2 stage dei 4 disputati e allunga sugli inseguitori. Coma (2°) risale la classifica e si porta alle spalle di Joan. Botturi sfiora la top 10 mentre Catanese fa segnare un ritardo consistente ma finisce comunque la tappa

Dakar 2015: barreda vince la tappa 4, ma coma arriva...

La classifica della terza giornata ha visto emergere l’austriaco Matthias Walkner (anche se la -brutta- notizia del giorno è stata la scomparsa del polacco Michal Hernik) ma mercoledì 7, nel corso del quarto, difficile stage dipinto dalle Ande e dalle dune nei pressi di Copiapò, i protagonisti sono due spagnoli. Joan Barreda vince un’altra tappa dopo la 2, e Marc Coma, numero 1 in carica (gustatevi le foto nella gallery), guadagna posizioni e si porta al 2° posto della generale.

 

Corsa ad alta quota

Sono passati quattro giorni e i rider ancora in gara hanno affrontato già 3.029 km. La quarta tappa della Dakar 2015 parte da Chilecito, 594 km di spostamento attraverso il Paso San Francisco fino ad un’altezza mozzafiato di 4.800 m! Salita in Argentina e discesa in Cile: terra e rocce accompagnano i piloti all’inizio del tratto cronometrato: 315 km in totale, ma la vera sfida è la parte finale del percorso, caratterizzato dalle dune e dalla sabbia del deserto di Atacama. L’arrivo a Copiapò è al tramonto, quindi è meglio non farsi sorprendere dal buio.

 

Barreda ancora al top

Dopo aver letteralmente scalato la catena montuosa delle Ande ed essersi trasferiti in Cile, i piloti iniziano la speciale in discesa. Barreda parte fortissimo e, nonostante gli sforzi di Coma, riesce a guadagnare 2 minuti di vantaggio nei primi 100 km. Il giovane spagnolo mantiene il distacco fino al traguardo e continua a mantere la leadership della corsa. Il campione in carica si deve accontentare del 2° posto di giornata, ma l’ottimo tempo gli permette di risalire in seconda posizione nella classifica generale a 12 minuti e 49 secondi da Joan. Grande prestazione anche per Quintanilla, pilota KTM: i tre top rider della giornata hanno fatto la differenza rispetto agli altri avversarsi (Viladoms, 4°, ha chiuso con 8 minuti di ritardo dal podio). Nel corso di questa quarta tappa, ha tirato fuori gli artigli anche Laia Sanz: la pilotessa è transitata sotto la bandiera a scacchi con un tempo che le ha fatto guadagnare l’ottava posizione di stage e la 12esima in assoluto. Un po’ sotto tono, invece, Paulo Gonçalves (12°) costretto a lasciare il ruolo di primo inseguitore all’alfiere della KTM.

 

Le parole dei protagonisti

Joan Barreda: “Sono davvero soddisfatto di oggi. È stata davvera una speciale veloce e mi sono dovuto concentrare molto. Ho alzato lo sguardo e quando ho visto che c’era Marc e non Walker, non ho voluto farlo scappare. Tutto ha funzionato benissimo fino ad ora. Non è facile tenere il passo di Marc, ma noi continueremo a cercare di stare davanti e non correre rischi”.

Marc Coma: “Questo è stato un giorno importante per me perché è facile perdere tempo negli ultimi 100 km di sabbia profonda e grandi dune. Ho fatto da apri pista tutto il giorno e ho provato a fare un ritmo alto e di spingere al massimo. Sono felice di essere arrivato qui senza errori e tutto sta migliorando per me. Siamo ora in Atacama e mi sento bene qui”.

 

Gli italiani alla dakar 2015

Come da pronostico, il nostro punto di riferimento per questa Dakar 2015 è Alessandro Botturi: il pilota italiano ha domato la sua Yamaha anche sulle ripide dune del deserto di Atacama e al traguardo della tappa 4 ha mancato la top 10 per soli 20 secondi. Sono andati molto bene anche Ceci (28°), Brioschi M. (53°), Brioschi A. (84°), Casuccio (104°) e Toia (114°). Non fatevi ingannare dai veri numeri delle posizioni in classifica: a questa Dakar, finire le tappe vuole già dire "andare molto bene". Dopo diverse ore di attesa con il fiato sospeso, la pagina facebook di Francesco Catanese riferisce buone notizie: il pilota ha terminato la tappa 4 in 117esima posizione (il sito della Dakar sembra bloccato in quanto riporta le posizioni dei piloti solo fino al 115° posto, con 10 partecipanti apparentemente ancora in gara. Qui l'elenco dei ritirati fino alla tappa 5). Per fortuna il portacolori di Motociclismo Fuoristrada è riuscito a concludere la tappa nonostante l’arrivo del buio e ora è il momento di affrontare lo stage numero 5, dove lo scorso anno si è dovuto arrendere (cliccate qui per godervi la sua Dakar in foto).

 

La tappa numero 5

Oggi i partecipanti affronteranno la prima delle poche prove nelle quali il percorso è condiviso da tutte e quattro le categorie in gara (moto, auto, quad e camion). Per arrivare al traguardo della tappa 5, situato ad Antofagasta, ci sono 239 km di spostamento più 458 km di tratto cronometrato, terra, rocce e l'insidioso fesh fesh. Fortunatamente, le previsioni danno sole per tutto il giorno con temperature tra i 18° e i 24°.  Qui sotto trovate le classifiche: i risultati potrebbero subire qualche variazione nel caso venissero applicate penalizzazioni quando tutti i rider saranno giunti al traguardo. E non perdetevi la gallery con le immagini della prima e della seconda parte della gara e i video riassunti delle tappe 1,2 e 3.

 

Dakar 2015 -  classifica tappa 4

Pos.

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

Penalità

1

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

003:27:28

 

00:00:00

2

COMA (ESP)

KTM

003:29:27

00:01:59

00:00:00

3

QUINTANILLA (CHL)

KTM

003:30:17

00:02:49

00:00:00

4

VILADOMS (ESP)

KTM

003:38:12

00:10:44

00:00:00

5

FARIA (PRT)

KTM

003:38:23

00:10:55

00:00:00

6

PIZZOLITO (ARG)

HONDA

003:38:57

00:11:29

00:00:00

7

DUCLOS (FRA)

SHERCO TVS

003:40:19

00:12:51

00:00:00

8

SANZ PLA-GIRIBERT (ESP)

HONDA

003:41:16

00:13:48

00:00:00

9

SVITKO (SVK)

KTM

003:41:19

00:13:51

00:00:00

10

METGE (FRA)

YAMAHA

003:42:00

00:14:32

00:00:00

11

BOTTURI (ITA)

YAMAHA

003:42:20

00:14:52

00:00:00

12

GONÇALVES (PRT)

HONDA

003:42:24

00:14:56

00:00:00

13

GOUET (CHL)

HONDA

003:42:33

00:15:05

00:00:00

14

JAKES (SVK)

KTM

003:42:58

00:15:30

00:00:00

15

VAN NIEKERK (ZAF)

KTM

003:43:45

00:16:17

00:00:00

28

CECI (ITA)

KTM

003:56:04

00:28:36

00:00:00

53

BRIOSCHI M. (ITA)

KTM

004:20:37

00:53:09

00:00:00

84

BRIOSCHI A. (ITA)

KTM

004:49:07

01:21:39

00:00:00

104

CASUCCIO (ITA)

GASGAS

005:50:00

02:22:32

00:00:00

114

TOIA (ITA)

KTM

007:21:08

03:53:40

00:00:00

 

Dakar 2015 – classifica generale

Pos.

Pilota

Moto

Tempo

Distacco

Penalità

1

BARREDA BORT (ESP)

HONDA

013:10:33

 

00:00:00

2

COMA (ESP)

KTM

013:23:22

00:12:49

00:00:00

3

GONÇALVES (PRT)

HONDA

013:31:02

00:20:29

00:00:00

4

FARIA (PRT)

KTM

013:33:38

00:23:05

00:00:00

5

VILADOMS (ESP)

KTM

013:35:24

00:24:51

00:00:00

6

QUINTANILLA (CHL)

KTM

013:41:15

00:30:42

00:00:00

7

PRICE (AUS)

KTM

013:42:38

00:32:05

00:00:00

8

WALKNER (AUT)

KTM

013:44:01

00:33:28

00:00:00

9

DUCLOS (FRA)

SHERCO TVS

013:47:04

00:36:31

00:00:00

10

RODRIGUES (PRT)

HONDA

013:49:38

00:39:05

00:00:00

11

SVITKO (SVK)

KTM

013:51:00

00:40:27

00:00:00

12

SANZ PLA-GIRIBERT (ESP)

HONDA

013:58:35

00:48:02

00:00:00

13

CASTEU (FRA)

KTM

013:59:29

00:48:56

00:00:00

14

METGE (FRA)

YAMAHA

014:00:27

00:49:54

00:00:00

15

BOTTURI (ITA)

YAMAHA

014:00:53

00:50:20

00:00:00

32

CECI (ITA)

KTM

015:10:36

02:00:03

00:00:00

51

BRIOSCHI M. (ITA)

KTM

016:46:59

03:36:26

00:00:00

68

BRIOSCHI A. (ITA)

KTM

017:55:08

04:44:35

00:00:00

100

CASUCCIO (ITA)

GASGAS

021:56:31

08:45:58

00:00:00

111

TOIA (ITA)

KTM

023:40:48

10:30:15

00:00:00

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA