“Come stimo la percorrenza di un pneumatico?”

Un lettore deve sostituire gli pneumatici alla sua BMW R 1200 GS e ha individuato il marchio Anlas quale possibile fornitore, ma vorrebbe una stima, anche grossolana, sulla possibile percorrenza del CapraX. Ecco la nostra risposta

1/6

Caro direttore, devo sostituire ambedue gli pneumatici alla mia BMW R 1200 GS 2012 e ho individuato il marchio Anlas quale possibile fornitore. Avendo letto alcuni articoli nei quali garantivano per un loro modello una percorrenza minima chilometrica, vorrei una stima, anche grossolana, sulla possibile percorrenza del CapraX. Inoltre, il pneumatico in questione è un radiale o no? Se non lo fosse sarebbe meno sicuro?

Fabio B.

1/6

Il commento di Motociclismo

Caro Fabio, non è semplice rispondere, in quanto l’usura dipende da molti fattori: modello di moto, potenza, tipo di guida, tipo di asfalto, % di percorrenza in on-road e off-road, temperatura esterna, pressione delle gomme, carico. Il CapraX è stato progettato per un impiego 60% off-road e 40% on-road ed è assolutamente normale che ogni motociclista riscontri un chilometraggio diverso in funzione dei parametri sopra indicati. Riguardo la struttura, il CapraX è convenzionale a tele incrociate con una cintura di rinforzo nella parte centrale per migliorarne la resistenza al taglio favorendo un maggiore chilometraggio. L’architettura radiale dei pneumatici garantisce minore deformazione della carcassa ad altissime velocità, caratteristica che non è certo richiesta a un tassellato come il CapraX.

1/6

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA