Brixton presenta la nuova Crossfire 500

Tramite la propria piattaforma online, Brixton ha svelato la nuova Crossfire 500. Disponibile anche nella più ricca versione "X", è spinta da un bicilindrico di 486 cc e vanta un look old style enfatizzato dal design del serbatoio

1/18

Brixton Crossfire 500

La nuova Crossfire 500 è stata sviluppata in Austria con l’obiettivo di differenziare la proposta Brixton da quelle già presenti sul mercato, restando nella massima performance consentita dalla Patente A2 (35 kW). L’obittivo della Casa è quello di proporre una moto interessante per il mercato europeo, ponte verso cilindrate maggiori che potrebbero arrivare nel futuro. Si tratta del motore Brixton più grande di sempre, unito a un inedito studio riguardante il design dove spicca l’iconica X sul serbatoio e l’impianto di scarico in acciaio Inox. La dotazione vede la presenza di luce diurna, indicatori di direzione e fari full LED. Il propulsore è un bicilindrico in linea di 486 cc, 4 tempi, raffreddato a liquido, doppio albero a camme in testa. La casa dichiara una potenza massima di 47 CV a 8.500 giri/min. La frenata è affidata a pinze J.Juan e non manca l’ABS di Bosch; le sospensioni sono invece firmate KYB e sono regolabili. I cerchi a raggi calzano pneumatici Pirelli (Angel ST la "base", MT 60 la X) e le dimensioni vitali della moto sono le seguenti: lunghezza 2117 mm; larghezza 757 mm (851 la X); altezza 1116 mm. Il peso è di 180 kg. Ad ampliare la gamma delle 500 cc c'è anche la versione "X" con manubrio, sella, portatarga e gomme di primo equipaggiamento differenti.

Il prezzo della nuova Crossfire 500 è di 6.249 euro c.i.m*, a cui vanno aggiunti altri 300 euro per avere la versione "X". Due le colorazioni: nero e grigio. Sarà disponibile in Italia a partire da agosto.

*Prezzi di listino "chiavi in mano", ottenuti aggiungendo al prezzo di listino "franco concessionario" le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

1/4

Brixton Crossfire 500 X

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA