Bol d’Or 2014: terza vittoria consecutiva per il Team Kawasaki SRC

Anche quest’anno il gradino più alto del podio finisce nella mani dei piloti “in verde”: Gregory Leblanc, Matthieu Lagrive e Nicolas Salchaud, in sella alla ZX-10R gommata Pirelli. Seconda posizione per Yamaha GTM 94, seguiti dallo Junior Team LMS Suzuki. Video e foto

Bol d’or 2014: terza vittoria consecutiva per il team kawasaki src

Si è conclusa sul circuito di Magny-Cours la prima gara dell’anno del Campionato Mondiale FIM Endurance 2014. Per la storica 24 ore sarà l’ultimo anno su questa pista, dato che dalla prossima edizione l’evento tornerà al Paul Ricard di Castellet. È anche la prima gara che adotta il nuovo regolamento: viene stilata una classifica dopo 8 e 16 ore di gara, in modo che, anche in caso di ritiro, i team più performanti possano guadagnare punti.

 

PRIMA DELLO START

Nelle qualifiche e nel warm up, il più veloce è stato Gregory Leblanc, pilota del team Team Kawasaki SRC. La squadra, però, è partita solamente dalla sedicesima casella in griglia, a causa di una caduta di Matthieu Lagrive nelle libere. La pole position è stata conquistata invece dai piloti del team Honda Racing: Julien Da Costa, Freddy Foray and Sebastien Gimbert. Completano la prima fila le moto di Yamaha Racing GMT 94 e Suzuki Endurance Racing Team.

 

TERZO SUCCESSO CONSECUTIVO

Nonostante una posizione in griglia di partenza poco favorevole e la caduta nelle prime fasi di gara di Leblanc, la Ninja del Team Kawasaki SRC è riuscita a conquistare la vittoria per il terzo anno consecutivo. Il successo è arrivato dopo 743 giri e 24 pit stop (in media 31 giri a uscita). Il distacco sugli inseguitori, primi fra tutti Yamaha Racing GMT 94 con David Checa, Kenny Foray e Mathieu Gines, è stato di 5 giri. Terzo gradino del podio per i piloti del Junior Team LMS Suzuki, categoria SST. Gli autori della pole position, purtroppo, sono stati costretti al ritiro dopo la rottura del pignone, che ha procurato gravi danni al motore: Honda Racing, quindi, ha finito la sua gara dopo circa 21 ore e oltre 600 giri percorsi. Ritiro importante anche per il SERT, campione in carica dell’EWC. Qui sotto, il video della gara (oltre alle foto) preparato da Michelin, e la classifica parziale (cliccate qui per scaricare quella completa). Il Mondiale Endurance riprenderà con la leggendaria 8 Ore di Suzuka, in Giappone, nel mese di luglio.

 

 

Bol d’Or 2014 – Classifica Finale

1. SRC Kawasaki (Leblanc / Lagrive / Salchaud) - Kawasaki ZX-10R - 743 giri/24h00'16”395

2. Yamaha Racing GMT 94 Michelin (Checa / Foray / Gines) - Yamaha YZF-R1 – a 5 giri

3. Junior Team LMS Suzuki (Guittet / Masson / Black) - Suzuki GSX-R 1000 – a 6 giri

4. Team Bolliger Switzerland #8 (Saiger / Stamm / Sutter) - Kawasaki ZX-10 R – a 11 giri

5. Team Motors Events April Moto (Fastre / Savary / Storrar) - Suzuki GSX-R 1000 – a 13 giri

6. National Motos (Tizon / Four / Junod) - Honda CBR1000RR SP – a 18 giri

7. Team R2CL (Jones / Martin / Giabbani) - Suzuki GSX-R 1000 – a 21 giri

8. Yamaha Viltaïs Experience (Bardet / Carrillo / Nigon) - Yamaha YZF-R1 – a 29 giri

9. Metiss JLC Moto (Holub / Ayer / Cheron) - Metiss 1000 – a 34 giri

10. AM Moto Racing Competition (Loiseau / Maitre / Buisson) - Suzuki GSX-R 1000 – a 40 giri

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA