- 04 October 2016

La BMW K 1600 GT si rinnova, nel look e nella sostanza

Nuova BMW K 1600 GT: info, foto e scheda tecnica della nuova versione della maxi turistica bavarese, che per il 2017 riceve aggiornamenti meccanici ed estetici. Il sei cilindri in linea è ora omologato Euro 4; rivisto il design per offrire maggior comfort e le sospensioni a regolazione elettronica sono di serie. Optional: retromarcia, cambio elettronico bidirezionale, sistema di chiamata di emergenza

NOVITà MECCANICHE E TECNICHE

Tra le novità proposte da BMW al Salone di Colonia 2016 troviamo la nuova versione della K 1600 GT, che per il 2017 riceve modifiche meccaniche ed estetiche. La nuova maxi turistica bavarese è equipaggiata ancora dal motore a sei cilindri in linea ma ora, grazie ai nuovi catalizzatori e una nuova mappatura, è omologato Euro 4. Le sospensioni a regolazione elettronica sono ora di serie e il design della moto subisce delle modifiche che ne accentuano il carattere da grande viaggiatrice; rivisto anche il quadro degli strumenti e ottimizzata la protezione contro il vento e le intemperie grazie a deflettori più grandi e componenti laterali della carena disegnati ex novo. Come optional arrivano il cambio elettro assistito Pro, per salire e scendere di marcia senza usare la frizione, il sistema di chiamata d’emergenza e la retromarcia. La nuova K 1600 GT sarà disponibile in tre nuove varianti cromatiche: marsrot metallizzato (rosso), blackstorm metallizzato (nero) e lupinblau metallizzato / blackstorm metallizzato (blu).
 
Nella gallery trovate le immagini del nuovo modello della K 1600 GT, qui sotto un video di presentazione e l'approfondimento sulla moto e la scheda tecnica. 

COMPATTO PROPULSORE DA 1.649 CC

Quando nell’autunno del 2010 BMW Motorrad presentò i modelli sei cilindri K 1600 GT e K 1600 GTL, l’azienda riprese la tradizione dei sei cilindri in linea automobilistici BMW, trasferendola al mondo del motociclismo. Con la K 1600 GT e la K 1600 GTL (qui il nostro test) BMW era riuscita ad abbinare la performance e rotondità di esercizio di un motore sei cilindri in linea con la dinamica di guida e un ottimo comfort di viaggio.
Ora, anche la nuova K 1600 GT vuole riprendere quelle stesse caratteristiche che hanno fatto il successo del modello precedente, e lo fa con  il suo motore sei cilindri in linea (è il più compatto per motociclette di serie!) da 1.649 cc, che eroga una potenza di 160 CV a 7750 g/min e genera una coppia massima di 175 Nm a 6500 g/min. Grazie al peso di 102,6 chilogrammi, il sei cilindri della K 1600 GT resta sempre il propulsore sei cilindri in linea più leggero per motociclette della classe sopra i 1.000 cc. Ovviamente, la nuova K 1600 GT rientra nei parametri antinquinamento Euro 4; per questo la moto è stata dotata di una nuova mappatura del motore, di un sistema di alimentazione con filtro ai carboni attivi per lo sfiato del serbatoio e di un impianto di scarico con catalizzatori modificati e terminali con alette orizzontali.

Anche su questo nuovo modello, il pilota può scegliere tra le tre mappe motore previste: “Rain”, “Road” e “Dynamic”, pensate per le varie forme di utilizzo, come la guida turistica stradale, le uscite sul bagnato o la guida sportiva e dinamica, attivabili sempre direttamente dal manubrio destro. Il Controllo della trazione DTC è stato combinato con le singole modalità di guida e tarato per offrire il massimo livello di sicurezza al guidatore.

CICLISTICA

Gli elementi principali della ciclistica nuova BMW K 1600 GT sono il telaio a doppia trave in lega leggera e i sistemi Duolever e Paralever, che svolgono rispettivamente il compito di sospensione anteriore e posteriore. La nuova K 1600 GT ha compiuto un ulteriore progresso a livello di ciclistica grazie alla regolazione elettronica della sospensione Dynamic ESA e alle modalità di regolazione “Road” e “Dynamic”. Nell’impostazione standard, la “Road”, l’adattamento delle sospensioni è completamente automatizzato nell’intero campo di regolazione. A seconda delle preferenze del cliente, il precarico molla può essere adattato allo stato di carico indipendentemente dall’ammortizzazione, premendo semplicemente un pulsante. Sempre premendo un pulsante, il guidatore può selezionare l’impostazione “Dynamic” e così una taratura delle sospensioni generalmente più rigida. 

DESIGN

Le sezioni laterali della carena sono state ridisegnate a partire dai deflettori ingranditi, così da risultare ancora più efficienti. Le parti laterali superiori della carena hanno un nuovo look e sono state ulteriormente arretrate per offrire una maggiore protezione contro il vento e le intemperie. Sono state rivisitate stilisticamente anche le due vaschette porta-oggetti a destra e a sinistra della sezione inferiore del motore. Infine, sono stati ridisegnati il supporto dell’emblema BMW e la scritta. Una protezione supplementare antigraffio nella sezione laterale del motore e un cover del cambio nuovo al lato sinistro della moto completano le modifiche della carrozzeria.
Il parabrezza della moto non protegge solo il guidatore e il passeggero contro il vento e i vortici d’aria, ma quando viene spento il quadro scende nella posizione di base, fungendo contemporaneamente da protezione antifurto del sistema di navigazione (offerto come accessorio). La nuova K 1600 GT è dotata di un equipaggiamento di serie molto ricco, composto per esempio dal riscaldamento delle manopole e della sella (guidatore e passeggero), dalla regolazione della velocità e dal computer di bordo.
 
La nuova K 1600 GT sarà disponibile in tre nuove varianti cromatiche: marsrot metallizzato (rosso), blackstorm metallizzato (nero) e lupinblau metallizzato / blackstorm metallizzato (blu). I colori della carrozzeria metallizzati formano un contrasto con il telaio verniciato asphaltgrau metallizzato opaco (grigio), le ruote nere lucide e il motore nel colore platino metallizzato opaco. Questa tonalità è stata scelta in quanto mette in risalto i componenti tecnici, concentra l’andamento delle linee e dona alla moto un’immagine “nobile”. La K 1600 GT è disponibile anche nella versione Sport, che si presenta in un un contrasto cromatico blu/nero metallizzati, con pinze freno colore oro e il parabrezza sportivo, più piccolo.

STRUMENTAZIONE E CHIAMATA INTELLIGENTE

La strumentazione combinata della nuova K 1600 GT è composta da due classici strumenti circolari per tachimetro e contagiri con quadranti disegnati ex novo. Il quadrante del tachimetro riporta al centro il logo K 1600 GT. La visualizzazione delle informazioni attraverso lo schermo TFT da 5,5 pollici permette di avvere sia campi di testo che grafici. I componenti del concetto integrato di comando sono il Multi-Controller e una guida a menu per le funzioni di comfort e il computer di bordo. 

La nuova K 1600 GT può essere equipaggiata con la “chiamata di emergenza intelligente”, offerta nell’ambito dell’optional eCall. La chiamata di emergenza intelligente, attivata automaticamente o manualmente, trasmette in una situazione di emergenza i dati relativi alla posizione e le coordinate del luogo,e attiva le misure di soccorso attraverso il Call Center BMW. La chiamata non si attiva automaticamente in situazioni senza carattere di emergenza, per esempio in caso di un infortunio a veicolo fermo, di infortuni da solo a bassa velocità, di saltellamenti causati da una buca nella strada o quando il motociclista passa sopra un ostacolo. I sensori montati sulla moto rilevano il tipo di evento che si è verificato. Un sensore di collisione identifica eventi come una collisione contro un’altra vettura o l’urto contro un ostacolo. Il sensore di posizione inclinata registra highsider e lowsider e così la posizione in cui si trova la motocicletta. Il comando dell’optional “Chiamata di emergenza intelligente“ si trova nel semimanubrio destro.Oltre al tasto SOS per attivare o interrompere la chiamata di emergenza, protetto da un coperchio, sono integrati un microfono e un altoparlante. Al momento del lancio della nuova K 1600 GT l’optional “Chiamata di emergenza intelligente”sarà disponibile solo per la Germania. La Casa ha dichiarato che in futuro seguiranno altri paesi, ma non ha ancora specificato quando il sistema sarà disponibile per il nostro Paese.

La K 1600 GT può essere equipaggiata con il sistema di retromarcia (optional), attivabile comodamente dal blocchetto di sterzo sinistro premendo un pulsante. In questo modo viene bloccata la marcia in avanti e viene inserita la retromarcia. All’avanzamento provvede il guidatore premendo il pulsante di accensione del motorino di avviamento, che attraverso un albero flessibile genera la spinta in avanti. Un altro optional molto interessante è il cambio elettro assistito Pro, che consente di salire di marcia e di scalarla senza dovere attivare la frizione. 

OPTIONAL E ACCESSORI

Gli optional vengono forniti direttamente ex fabbrica e sono integrati nel processo produttivo, mentre gli accessori originali BMW Motorrad possono essere montati dal concessionario BMW Motorrad oppure dal cliente stesso. Questo permette di eseguire un retrofit del veicolo.
 
Optional
  • Pacchetto Safety: Adaptive Light Control, luce diurna, controllo pressione pneuamtici RDC, Hill Start Control
  • Pacchetto Comfort: Cambio elettro assistito Pro, chiusura centralizzat, impianto antifurto, Keyless ride, proeittore supplementare LED
  • Cambio elettro assistito Pro
  • Sistema di retromarcia
  • Chiamata di emergenza intelligente
  • Adaptive Light Control
  • Controllo pressione pneumatici RDC
  • Chiusura centralizzata (solo in combinazione con l’impianto antifurto DWA)
  • Impianto antifurto DWA (solo in combinazione con la chiusura​ centralizzata)
  • Proiettore supplementare LED
  • Sella guidatore bassa 780/800 mm
  • Sistema audio e predisposizione navigatore
  • Predisposizione sistema audio e navigatore
  • Predisposizione navigatore
 
Accessori originali BMW Motorrad

Componenti HP
  • Terminale di scarico sportivo HP
 
Programma di trasporto
  • Borse interne per valigie laterali
  • Protezione anti-urto per valigie laterali
  • Pellicola protettiva valigie laterali
  • Topcase nel colore della carrozzeria, 49 l
  • Borsa interna per Topcase
  • Spazio per Topcase
  • Luce supplementare del freno per Topcase
  • Borsa serbatoio impermeabile
  • Inserto Vario per borsa serbatoio
  • Softbag piccola, 30 – 35 l
 
Design
  • Cornici parabrezza cromate
  • Listelli valigie cromati
  • Trim cromato per Topcase
  • Cerchi fucinati
 
Ergonomia e comfort
  • Parabrezza basso
  • Sella monolitica, bassa (altezza della sella: 750 mm)
  • Sella monolitica (altezza della sella: 780 mm)
  • Sella monolitica, alta (altezza della sella: 810 mm)
  • Sella guidatore regolabile in altezza (altezza della sella: 780/800 mm)
  • Sella guidatore regolabile in altezza, alta (altezza della sella: 810/830 mm)
 
Navigazione e comunicazione
  • BMW Motorrad Navigator V
  • Caricatore Dual USB con cavo per presa da 12 V
 
Sicurezza
  • Staffa paramotore
  • Proiettore supplementare LED
  • Illuminazione del suolo della zona circostante (solo in combinazione con la chiusura centralizzata; solo per determinati paesi (non ECE)
  • Blocco dischi freni con impianto antifurto integrato
  • Triangolo di avvertimento BMW Motorrad
  • Kit pronto soccorso grande
  • Kit pronto soccorso piccolo
 
Manutenzione e tecnica
  • Caricabatteria BMW Motorrad 230 V
  • Caricabatteria BMW Motorrad 110 V
  • Caricabatteria BMW Motorrad per UK
  • Attrezzi multifunzione
  • Mini pompa a pedale
  • Kit riparazione per pneumatici tubeless

SCHEDA TECNICA BMW K 1600 GT

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli