di Giorgio Sala - 03 settembre 2017

BMW HP4 Race: ecco perché è una SBK in tutto e per tutto

La HP4 Race è la maxi sportiva definitiva secondo BMW. In questo video viene presentata da Peter Hickman: il debuttante più veloce di sempre al Tourist Trophy descrive i dettagli tecnici e le particolarità della più raffinata (e costosa) sportiva della Casa bavarese

“La miglior moto da corsa per i clienti e piloti BMW”

Presentata da BMW a Eicma 2016 come “il modello più esclusivo della sua storia”, la concept HP4 Race è poi entrata in produzione: solo 750 esemplari al prezzo di 80.000 euro.
Una cifra iperbolica, ma la HP4 Race è - come dice il nome - una moto da corsa. E non una moto da corsa qualsiasi, bensì “la miglior moto da corsa per i clienti e piloti BMW”, second le parole del product manager Sepp Maechler. Non torniamo però ancora sulle sue esclusività tecniche, sulla cura costruttiva e sulle prestazioni degne dei mezzi che corrono nei mondiali SBK e MotoGP, vi abbiamo già detto tutto qui (ci sono anche foto e video). Ora lasciamo che a parlare sia proprio un pilota, per la precisione il debuttante più veloce di sempre al Tourist Trophy, nonché pilota vincente nel campionato britannico SBK (attualmente 3° in classifica, con una vittoria, un 2° e un 3° posto in gara, ma soprattutto una grande costanza di risultati di classifica medio alta). Peter Hickman ci racconta la HP4 Race in una conversazione con Sepp Maechler, il tutto in un video denso di dettagli golosissimi per gli appassionati e spettacolari riprese di azione in pista. In sostanza: capiremo perché la HHP4 Race è una vera moto da corsa, nata per esserlo.
1/28 BMW HP4 Race 2017: 215 CV, 171 kg, 80.000 euro... La supersportiva BMW più esclusiva di sempre, con telaio e ruote in carbonio, elettronica da GP, sospensioni Öhlins, freni Brembo, scarico Akrapovic... La colorazione, ovviamente, è in stile "BMW HP Motorsport"
© RIPRODUZIONE RISERVATA