Le foto della Benelli TNT 600 2020

Che la nuova Benelli TNT 600 (importata da noi con il nome di BN 600) fosse nell’aria già lo sapevamo, ma ecco ora spuntare le prime foto della rinnovata naked della Casa del Leoncino. Potrebbe arrivare ad Eicma 2019

1/6 Benelli TNT 600 2020

Sono apparse online nuove immagini della Benelli TNT 600 2020 (la moto che era importata da noi con il nome di BN 600) e, diversamente dalle prime foto spia (le trovate nella gallery in apertura) che sembravano esser state scattate in uno stabilimento di produzione cinese, queste nuove immagini sembrano provenire da uno studio.

L’aspetto interessante è che questa nuova versione della TNT 600 appare nettamente diversa rispetto alla moto vista nelle precedenti foto spia. Ad esempio, il faro a LED della moto avvistata in Cina aveva un design contemporaneo e verticale, mentre quello nell'immagine in studio ha un look completamente diverso, più tradizionale, che sembra ispirarsi a quello delle sorelle TNT 899 - TNT 1130, sdoppiato.

Il serbatoio sembra simile a quello della moto vista in precedenza, ma presenta un design leggermente più spigoloso e il logo Benelli riposizionato, che si trova ora sulla parte nera del serbatoio. Interessante il fatto di avere gli indicatori di direzione integrati nelle plastiche del serbatoio, a differenza di quelli classici visti in precedenza. Un altro elemento che cambia è la sella, ora divisa in due parti e non più monoblocco; questa modifica ha reso necessario eliminare anche le plastiche sotto alla sella pilota.

1/6 Benelli TNT 600 2020

Escludendo queste differenze estetiche, telaio, sospensioni, pneumatici e forcellone sembrano identici e, rispetto al passato, la differenza più evidente è nel posteriore, dove spariscono i due terminali di scarico sotto alla sella, per lasciare spazio a un terminale singolo posto in basso sul lato destro della moto. Nulla è stato dichiarato riguardo alle caratteristiche tecniche della moto ma, oltre al confermato telaio a traliccio, sicuramente il 4 cilindri di 600 cc sarà omologato Euro 5 e la sua potenza dovrebbe rimanere simile a quella della versione precedente (82 CV e 51 Nm).

È abbastanza strano che due versioni della stessa moto, che a giudicare dalle immagini sembrano quasi pronte alla produzione, siano comparse in un breve lasso di tempo, ma questo potrebbe stare a significare che Benelli voglia sviluppare la stessa moto con due design diversi per soddisfare mercati diversi.

Per sapere quale sarà il progetto finale della Benelli TNT 600 2020 dovremo aspettare ancora qualche mese, con molta probabilità il nuovo modello verrà presentato ad Eicma 2019.

1/3 Benelli TNT 600 2020

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA