di Beppe Cucco - 15 aprile 2019

Yamaha XT500 Urban Enduro

Non cambia radicalmente rispetto al modello di serie, ma questa Yamaha XT500 riceve delle modifiche che la rendono pronta alla giungla urbana. Ecco le foto di questa special firmata Ride Custom
1/11 Yamaha XT 500 Urban Enduro
I customizzatori californiani di Ride Custom hanno rimesso in vita una vecchia Yamaha XT500 trasformandola in una moderna Urban Enduro. La moto di partenza è un modello del 1978, che già era stata modificato dal precedente proprietario, con l’aggiunta di un manubrio Answer, scarico SuperTrapp e carburatore Mikuni VM. Questa è dunque la seconda customizzazione realizzata sulla base di questa moto. L’obiettivo dei customizzatori era quello di mettere ben in vista l’alluminio, e ossrvando il risultato possiamo dire che ci sono riusciti. Ma adiamo con ordine.

Il primo lavoro effettuato è stato quello di smontare completamente la moto, arrivando al telaio nudo. Per accorciare la XT il telaietto posteriore è stato tagliato, ora termina poco dietro alla sella. Il serbatoio di serie è stato sapientemente smerigliato, per mostrare l’alluminio in tutto il suo splendore. Dello stesso materiale, e con la stessa finitura, sono stati realizzati nuovi fianchetti laterali, di forma triangolare. I parafanghi sono quelli di serie, ma modificati per adattarsi al nuovo stile della moto. Troviamo poi una nuova scocca paramotore, molto più snella di quella originale. Sostituiti anche i fari: quello posteriore arriva da una Kawasaki Z500, quello anteriore rispetta invece il design di quello originale della moto di serie.
Per quanto riguarda le sospensioni, la forcella ha ricevuto una revisione completa e le sono state sostituite le molle; nuovi gli ammortizzatori posteriori. I cerchi rimangono, giustamente, a raggi, ma ora sono neri e montano gomme tassellate Dunlop D606.

Il monocilindrico a 2 valvole di 499 cc è stato smontato completamente, revisionato, e verniciato di nero. Arriva un nuovo carburatore Mikuni VM36 e un nuovo impianto di scarico, con terminale corto conico nella parte inferiore. In onore delle prime modifiche effettuate su questa moto il manubrio Answer è stato mantenuto, ma è stato riverniciato. Completa questa special una nuova sella, realizzata artigianalmente in pelle nera.
© RIPRODUZIONE RISERVATA