02 November 2009

Terzo trimestre 2009 Piaggio: migliorano posizione finanziaria e margine Ebitda. Scende l’utile da 62 a 40,1 milioni

Fatturato a 1.173,1 milioni (-9%), utile a -35,3%, margine dell’Ebitda al 14,7% contro il 13,9% del 2008.

Terzo trimestre 2009 piaggio: migliorano posizione finanziaria e margine ebitda. scende l’utile da 62 a 40,1 milioni


Milano 30 ottobre 2009 – Piaggio ha annunciato i dati relativi al terzo trimestre del 2009, da cui risulta che il gruppo italiano si è difeso bene dalla crisi durante i nove mesi, con un calo moderato del fatturato, sceso a 1.173,1 milioni (-9%) dai 1.289,3 milioni di euro del periodo di riferimento dello scorso anno. In calo del 35,3% l’utile netto consolidato che ha raggiunto i 40,1 milioni dai 62 milioni della terza trimestrale 2008. Per contro, Piaggio migliora la propria posizione finanziaria netta che cresce dai -359,7 milioni di settembre 2008 a – 352,6 milioni di settembre 2008. Nei nove mesi si è registrato un calo del 4,1% dell’Ebitda, che ammonta a 172,1 milioni in confronto ai 179,4 milioni del terzo trimestre 2009. È, però, aumentato il margine dell’Ebitda, cresciuto al 14,7% sul fatturato della terza trimestrale 2009 contro il 13,9% dell’anno scorso, ad indicare un lavoro efficace della gestione Colaninno. Alla chiusura del trimestre i ricavi derivati dal segmento due ruote sono stati di 862,5 milioni di euro, in perdita del 12,9%, verso i 990,3 milioni dell’analogo periodo 2009. Gli 862,5 milioni complessivi sono stati ottenuti da un fatturato di 766,1 milioni per la vendita di moto e scooter in Europa (in flessione del 12,8% rispetto agli 878,2 milioni dell’anno scorso), da 52,5 milioni ricavati in America (in calo del 31,7% sui 76,9 milioni del 2008) e da 43,9 milioni entrati con le vendite in Asia, che ha rappresentato il mercato in maggiore sviluppo per Piaggio, con un incremento del 24,8%. Il fatturato del settore scooter, nei nove mesi, è stato di 619,7 milioni di euro, -7,2% rispetto ai 668 milioni di euro del 2008, mentre quello del comparto moto è stato di 226,1 milioni di euro, pari al -30,5% in confronto ai 181,6 milioni di euro dell’anno scorso. Il volume dei veicoli a due ruote venduti è stato di 332.500 pezzi, di cui 297.700 in Europa, pari al -16% rispetto ai 354.600 del 2008, 16.400 in America, in rosso del 36,5% confrontando i primi nove mesi dell’anno scorso e 18.400 nell’area asiatica, che ha fatto registrare un aumento del 3,9%. In totale gli scooter venduti da inizio anno alla chiusura del terzo trimestre sono stati 299.100, il 12,7% in meno dei 342.700 del 2008, mentre le moto hanno raggiunto quota 33.400, un valore in negativo del 37,2% rapportato alle 53.200 all’analogo periodo dello scorso anno.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA