11 November 2014

SBK 2015: Haslam ufficialmente in Aprilia; Thailandia in calendario

Novità dalle derivate di serie: arriva il comunicato ufficiale dal team gestito da Andrea Petricca che comunica "l'assunzione" di Leon Haslam come prima guida. Da parte della Dorna arriva invece l'omologazione del Chang International Circuit

Sbk 2015: haslam ufficialmente in aprilia; thailandia in calendario

La notizia è stata da noi anticipata qualche giorno fa e il comunicato non si è fatto attendere: Leon Haslam sarà la prima guida del team Red Devils Aprilia per il 2015. Ecco il testo ufficiale.

 

IL COMUNICATO DEL TEAM RED DEVILS

Il Team Red Devils Roma è lieto di dare il benvenuto a Leon Haslam, che il prossimo anno disputerà il Campionato Mondiale eni FIM Superbike nelle fila del team capitolino, alla guida della nuova Aprilia RSV4 RR, appena presentata al Salone di Milano. Con un palmares nel Mondiale delle derivate dalla serie che conta 182 gare e 29 podi, Haslam sarà uno dei due piloti nella line-up che il prossimo anno punterà ai vertici della classifica, con l’obiettivo di difendere il Titolo Costruttori conquistato quest’anno dalla Casa di Noale (grazie a Sylvain Guintoli, ndr).

Leon Haslam: “Sono felice di entrare a far parte del Team Red Devils Roma. Vengo da qualche annata difficile, anche a causa di alcuni infortuni, ma sono certo che il prossimo anno, assieme alla nuova squadra, potremo disputare una grande stagione. Correre in un team come quello di Andrea Petricca mi riempie di orgoglio e di responsabilità, perché so che il prossimo anno dovremo lottare per il vertice della classifica. Ritengo che abbiamo tutte le carte in regola per farlo, con l’esperienza, le capacità e la consapevolezza di poter contare su di un’ottima squadra.

Andrea Petricca, Team General Manager: “Sono molto soddisfatto della scelta di Leon, un pilota che abbiamo fortemente voluto per continuare nel nostro progetto, che punta a risultati sempre più ambiziosi. Leon è un pilota esperto, sul quale contiamo molto, e che il prossimo anno ci consentirà di affrontare il Mondiale Superbike ai massimi livelli. Siamo certi che insieme potremo fare grandi cose, perché siamo uniti dalla stessa forte determinazione a raggiungere traguardi importanti.

 

LA SBK IN THAILANDIA AL CHANG INTERNATIONAL CIRCUIT

Altra recente notizia proveniente dal campionato Superbike riguarda l'omologazione del Chang International Circuit in Buriram. La FIM, insieme alla Dorna, ha concesso l'omologazione dopo il sopralluogo avvenuto la settimana scorsa sul circuito tailandese, che andrà ad occupare le date dal 20 al 22 marzo 2015. La Thailandia è la ventiquattresima nazione ad ospitare un round del Mondiale Superbike e, come tutta l’Asia, rappresenta un mercato strategico per il campionato delle derivate dalla serie e per i suoi partner. Il round thailandese si aggiunge alla lista dei 12 appuntamenti del 2014 già confermati per la prossima stagione. Dorna e FIM stanno lavorando insieme per finalizzare il calendario 2015, che vedrà un massimo di 15 round e sarà pubblicato il prossimo 18 novembre.

 

Javier Alonso, direttore esecutivo Dorna WSBK:Siamo felici di poter annunciare l’arrivo della Tailandia nel calendario WSBK, come chiara dimostrazione dell’intento di raggiungere nuovi mercati chiave per l’industria motociclistica. Negli scorsi due anni il Mondiale Superbike ha fatto tappa in alcune aree molto importanti come gli Stati Uniti, la Malesia, l’Australia ed il Qatar, con eventi di grande successo, e su questa scia continueremo il nostro lavoro”.
 

Vito Ippolito, presidente FIM: “Uno degli obiettivi della FIM è quello di essere presente in tutti i continenti. In Tailandia c’è grande passione per le moto ed avere finalmente una tappa mondiale lì nel 2015 è un grande traguardo per tutti noi ed è importantissimo per il nostro sport". 
 

Newin Chidchob, presidente Chang International Circuit: Il Chang International Circuit è situato in Buriram, una delle province a nord est della Tailandia, e può ospitare fino a 40 mila spettatori. La pista è lunga 4,554 km e le sue 12 curve sono disegnate per assecondare le massime velocità. Lo scorso ottobre il circuito ha ospitato il Buriram United Super GT, con circa 131 mila spettatori e centinaia di media accreditati a coprire l’evento. Non vediamo l’ora di ricevere la nostra prima competizione mondiale di moto e siamo orgogliosi che sia il Campionato Mondiale eni FIM Superbike".

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA