22 February 2011

SBK 2011: Conclusi i test precampionato, Checa su Ducati resta il più veloce di Phillip Island

Carlos Checa è risultato il più veloce al termine della due giorni di prove ufficiali della Superbike a Phillip Island, in Australia. Lo spagnolo, in sella alla Ducati del Team Althea Racing, ha girato in 1'30.578.

Sbk 2011: conclusi i test precampionato, checa su ducati resta il più veloce di phillip island

Phillip Island (AUSTRALIA) – La due giorni di test ufficiali precampionato della Superbike si è conclusa con il miglior tempo di Carlos Checa, che, in sella alla Ducati 1098R del team Althea Racing, ha girato in 1'30.578. Il pilota spagnolo ha preceduto Sylvain Guintoli, che, sulla Ducati 1098R della scuderia della Repubblica Ceca Effenbert - Liberty Racing, ha realizzato il secondo miglior tempo dei test, con un 1'31.196. Ha realizzato il terzo crono Jonathan Rea, che ha fatto registrare un 1'31.206, sulla Honda ufficiale di Ten Kate. Rea, però, oggi è caduto all’inizio della sessione di prove pomeridiana ed è stato accompagnato in ospedale per fare una radiografia al polso sinistro. “Jonny” ha quindi compromesso la prima gara: non si sa nemmeno se potrà partecipare, ma anche se dovesse essere in pista, non sarà in grande forma, perché il volo a 210 km/h avvenuto alla curva numero tre del circuito di Phillip Island lo ha lasciato parecchio dolorante.

 

Ha detto Checa: “È stato un test molto positivo e ho fatto un tempo sul giro fantastico. Ero un po' preoccupato all’inizio perché non avevo fatto molti test e, quando sono arrivato qui, non ero sicuro di avere abbastanza tempo per lavorare sulla moto. Durante l'inverno ho fatto molte gare, tra cui anche una nel deserto e una di motocross. Tutto questo ha creato in me un po’ di confusione. La prova in Portogallo non era stata così positiva a causa del maltempo, così sono arrivato qui senza la fiducia necessaria. Invece siamo stati in grado di crescere molto rapidamente, sin dal primo giorno. Il ritmo della moto su questa pista è buono, mi sento molto affiatato con la squadra e per questo sono stato il migliore”.

 

Jakub Smrz, con la seconda Ducati della Effenbert - Liberty Racing, ha fermato i cronometri a 1'31.654, guadagnando la quarta piazza della giornata. Si è inserito al quinto posto Joan Lascorz, che è alla sua prima stagione con la Kawasaki Superbike e ha preceduto Max Biaggi, sesto con l’Aprilia RSV4 Factory

 

Prosegue lo sviluppo della BMW gestita dalla squadra ufficiale di BMW Motorrad Italia e affidata Ayrton Badovini, che ha ottenuto la 17esima pozione. Sta lavorando sulla messa a punto della moto anche Roberto Rolfo, che ha portato la Kawasaki della Pedercini Racing alla 21esima piazza.

 

Nella fase finale dei test, sono caduti Michel Fabrizio, Marco Melandri e Joan Lascorz, che sono stati portati al Centro Medico per controlli.

 

1. Checa C. (ESP) Ducati 1098R 1'30.578;

2. Guintoli S. (FRA) Ducati 1098R 1'31.196;

3. Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1'31.206;

4. Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 1'31.654;

5. Lascorz J. (ESP) Kawasaki ZX-10R 1'31.866;

6. Biaggi M. (ITA)Aprilia RSV4 Factory 1'31.870;

7. Fabrizio M. (ITA) Suzuki GSX-R1000 1'32.113;

8. Melandri M. (ITA) Yamaha YZF R1 1'32.122;

9. Laverty E. (IRL) Yamaha YZF R1 1'32.137;

10. Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX-10R 1'32.272;

11. Haga N. (JPN) Aprilia RSV4 Factory 1'32.299;

12. Waters J. (AUS) Suzuki GSX-R1000 1'32.394;

13. Xaus R. (ESP) Honda CBR1000RR 1'32.405;

14. Haslam L. (GBR) BMW S1000 RR 1'32.413;

15. Toseland J. (GBR) BMW S1000 RR 1'32.880;

16. Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 1'32.994; etc.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA