SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Novità Ducati 2009

La Casa di Borgo Panigale presenta l'attesissima la naked Streetfighter. La celeberrima superbike guadagna 100 cc e cresce da 1098 a 1198

Streetfighter




Superbike 1198




La nuova 1198 mantiene le stesse linee estetiche della precedente 1098, ma si presenta come una moto rinnovata. Il Testastretta Evoluzione ora è più potente e raggiunge la soglia dei 170 cv. Il peso a secco è di 171kg.

La 1198 è equipaggiata con la massima evoluzione del Testastretta, culmine dello sviluppo generato dal bicilindrico a L di Ducati, in grado di erogare 170cv (125kW) a 9.750 giri/min e di sviluppare una coppia pari a 13,4kgm a 8.000 giri/min. La nuova cilindrata della 1198 è il risultato dello stesso alesaggio e corsa da 106x67,9 utilizzato sulla moto da corsa ufficiale. Il rendimento volumetrico delle quattro valvole per cilindro è stato incrementato, aumentando i diametri delle valvole del 4% circa e portandoli a 43,5mm in aspirazione e 35,5mm in scarico. Le valvole sono comandate da bilancieri di tipo racing, “superfiniti” per ridurre l’attrito e aumentare la resistenza a fatica, e da doppi alberi a camme in testa con profili estremi che garantiscono un’alzata superiore del 10% circa rispetto alle precedenti versioni.

La 1198 e la 1198 S sfoggiano un impianto di scarico configurazione simmetrica 2-1-2, con diametro dei condotti di  52-57mm e spessore delle pareti di 0,8mm. L’impianto è dotato di catalizzatore e 2 sonde lambda per garantire la conformità alle norme Euro3.

Il classico telaio a traliccio è stato sviluppato in collaborazione con Ducati Corse. E' caratterizzato da sezioni di tubo del diametro di 34mm con spessore del materiale di 1,5mm. Le due livree disponibili prevedono il telaio ‘nero racing’ e entrambe le colorazioni della 1198 S hanno il telaio di una raffinata tonalità ‘bronzo’. Il telaio della 1098 R, infine, è di colore rosso.

Per quanto riguarda la sospensioni troviamo all'anteriore una forcella Showa da 43mm interamente regolabile. La 1198 S e la 1098 R sono dotate invece della Öhlins da 43mm con rivestimento TiN sugli steli. Il monoammortizzatore posteriore Showa è  interamente regolabile.

Per la prima volta in assoluto, un veicolo di produzione Ducati è dotato di un sistema di controllo della trazione stradale derivato dalla pista, integrato nell’elettronica della 1198 S e 1098 R come dotazione standard. Il DTC sfrutta la logica software messa a punto per le moto Ducati Corse e consente di scegliere tra otto profili di intervento.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA