SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Nessun miracolo per Alessia Polita: rettifica (purtroppo) doverosa

Nei giorni scorsi sono apparsi titoli che parlavano della possibilità che Alessia recuperi mobilità completa. La situazione è ben diversa, come dice un comunicato ufficiale di Lady Polita Onlus

Nessun miracolo per alessia polita: rettifica (purtroppo) doverosa

La storia di Alessia Polita sta trovando grande visibilità sui mezzi di informazione, suscita emozione intensa e profonda, anche perché la stessa famiglia, dopo un primo momento di “silenzio”, ha poi compiuto alcuni passi (la pagina Facebook, la Onlus Lady Polita) per far conoscere la situazione e soprattutto per aiutare psicologicamente e materialmente Alessia a superare l’impatto con una realtà a dir poco non facile. L’attenzione verso Alessia da parte degli appassionati è clamorosa, e anche i media stanno facendo la propria parte (più di quanto fecero un anno fa con Lascorz, a dire la verità…). Peccato che a volte le informazioni che escono siano dettate più dalla speranza che dalla realtà dei fatti. Nei giorni scorsi qualcuno ha rilanciato una dichiarazione dei medici secondo cui Alessia potrebbe, certo con molto lavoro e forza di volontà, riprendere la completa mobilità. Purtroppo aspettarsi il miracolo non è realistico e la notizia è da rettificare in toto, come conferma il seguente comunicato della Onlus.

 

Con la presente la Lady Polita Onlus, Associazione fondata da Alessandro Polita, fratello della pilota Alessia Polita, precisa che sono prive di ogni fondamento le voci diffuse su alcuni Media di un recupero della mobilità completa di Alessia. Questa voce nasce da una incomprensione tra una giornalista ed uno dei componenti della famiglia intervistato a caldo dopo il primo ricovero di Alessia all'Ospedale Bufalini di Cesena. I medici si sono dimostrati possibilisti solamente circa un possibile recupero delle attività fisiologiche.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA